Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Andrea Camilleri

Caffè Vigàta

By Andrea Camilleri,Lorenzo Rosso

(64)

| Paperback | 9788874242757

Like Andrea Camilleri ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Non è vero che realtà e letteratura sono separate. La letteratura crea mondi che a volte hanno il privilegio di diventare concreti, e conquistare respiro, vita, mare, odori, facce, luoghi. La Vigàta di Camilleri esiste forse solo sui libri, ma divent Continue

Non è vero che realtà e letteratura sono separate. La letteratura crea mondi che a volte hanno il privilegio di diventare concreti, e conquistare respiro, vita, mare, odori, facce, luoghi. La Vigàta di Camilleri esiste forse solo sui libri, ma diventa reale nel momento in cui turisti da ogni parte del mondo inseriscono nelle loro rotte Porto Empedocle, o i luoghi dove è stata girata la fiction del Commissario Montalbano; nel momento in cui il Caffè del paese, quello dove Camilleri ha allestito il suo 'ufficio' e passa ore a firmare copie e riceve ospiti, dai grandi editori ai giornalisti, cambia nome, e diventa Caffè Vigàta. Montalbano esiste solo sui libri, ma attraverserà la porta della realtà quando, nell'ultima puntata, dovrà fare i conti con il suo doppio, il protagonista di un noto sceneggiato televisivo. È sì un libro di metaletteratura, questo di Lorenzo Rosso, ma è anche e soprattutto il prendere contatto con uno dei più celebri scrittori a cavallo tra i due secoli, con un uomo che dice poco di sé eppure tutti conosciamo per la voce: profonda, catarrosa, impastata da anni di sigarette. Si torna dentro la Vigàta, adesso sì, quella vera, la Porto Empedocle che non esiste più, se non nei racconti di qualche 'sopravvissuto', "dove arriva forte l'odore del mare" e le navi entrano ed escono dal porto a ritmi vertiginosi. Si torna agli anni della guerra e dei bombardamenti, quando al liceo ci si andava in littorina. Si torna alle prime pulsioni, maturate davanti alle persiane verdi della casa che poi diventò la Pensione Eva. Si torna con la memoria alla partenza, quella cui ogni siciliano non si sottrae, per riscattare le proprie sorti. Per fare poi, immancabilmente, ritorno, "per lavare i panni in Arno" ma anche perché senza l'odore del porto e il rumore del mare la vita è un'altra cosa. I rapporti con Leonardo Sciascia all'ombra di Verga e Pirandello, il racconto di un successo che ha tardato a venire e di tutte le cose che sono accadute nel frattempo, la passione per i romanzi storici e una quantità indicibile di libri letti e immaginati, la ricerca linguistica per preservare un patrimonio che va perdendosi, i bilanci e il futuro. Il racconto lungo una vita dello scrittore più amato dagli italiani.

2 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Aspettative

    Non aspettatevi una intervista come le altre. Non aspettatevi pagine e pagine dedicate al commissario più famoso dello stivale. Non aspettatevi di scoprire qualcosa di nuovo e fondamentale.

    Aspettatevi il racconto di un uomo, che ripercorre parte de ...(continue)

    Non aspettatevi una intervista come le altre. Non aspettatevi pagine e pagine dedicate al commissario più famoso dello stivale. Non aspettatevi di scoprire qualcosa di nuovo e fondamentale.

    Aspettatevi il racconto di un uomo, che ripercorre parte della sua vita. Di un uomo che rimane umile nonostante la notorietà, perchè sa che ha sgobbato per tutta la vita e ringrazia il cielo che la fama sia arrivata a 70 anni. Aspettatevi un bar siciliano, una birra fredda e due uomini che parlano, soprattutto di Empedocle (la Vigata letteraria) e di come l'ha vissuta questo uomo in gioventù, prima di trasferirsi a Roma.

    Aspettatevi Camilleri, non Montalbano.

    Is this helpful?

    Narese said on May 24, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Se si vuole leggere libri-intervista a Camilleri, consiglio "La linea della palma" e "La testa ci fa dire". Questo non aggiunge molto, molte cose sono già state riportate da interviste ai giornali.

    Is this helpful?

    Emanuele Mignone (alias Captain Achab) said on Dec 4, 2007 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (64)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Paperback 120 Pages
  • ISBN-10: 8874242751
  • ISBN-13: 9788874242757
  • Publisher: Aliberti
  • Publish date: 2007-01-xx
Improve_data of this book

Groups with this in collection