Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Ange Pitou

Di

Editore: Tullio Pironti

3.8
(16)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 653 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Francese , Tedesco

Isbn-10: 8879372947 | Isbn-13: 9788879372947 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Revisore: Marco Bellini

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Ange Pitou?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
"Ange Pitou" continua la vicenda narrata da Alexandre Dumas ne "La collana della regina". Nuovi personaggi entrano in scena: l'eroe del romanzo, Ange Pitou goffo ragazzo di campagna precipitato in eventi più grandi di lui, e papà Billot il fattore impregnato di nuove idee e rivoluzionari ardori che guida l'assalto alla Bastiglia. Altri, invece, come il dottor Gilbert, tornano alla ribalta dopo esser già stati protagonisti nel primo dei cinque romanzi del ciclo dedicato a Cagliostro, di cui "Ange Pitou" è il terzo momento. Ma la trama continua a ruotare attorno al triangolo d'amore già visto ne "La collana della regina": Maria Antonietta il suo devoto e infelice amante, Oliver di Charny e la sedicente moglie di quest'ultimo.
Ordina per
  • 4

    Per chi ama i "polpettoni" a sfondo storico

    Personaggi reali e fittizi interagiscono sul palcoscenico della rivoluzione francese ed anche gli umili scoprono di poter fare grandi cose . C'è di tutto dall'ironico al sentimentale, dal grottesco ...continua

    Personaggi reali e fittizi interagiscono sul palcoscenico della rivoluzione francese ed anche gli umili scoprono di poter fare grandi cose . C'è di tutto dall'ironico al sentimentale, dal grottesco al politico.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Finalmente la Rivoluzione

    Terzo romanzo del ciclo di Maria Antonietta e della Rivoluzione, ed il livello sale rispetto ai precedenti.

    Dopo due lunghi capitoli dedicati al clima che si respirava nella Francia pre ...continua

    Terzo romanzo del ciclo di Maria Antonietta e della Rivoluzione, ed il livello sale rispetto ai precedenti.

    Dopo due lunghi capitoli dedicati al clima che si respirava nella Francia pre rivoluzionaria e alla descrizione di scandali ed intrighi che contribuirono a creare i presupposti per ciò che sarebbe accaduto, finalmente la Rivoluzione entra nel vivo ed il romanzo inizia con uno dei fatti più famosi del periodo, ovvero la presa della Bastiglia, descritta da Dumas in tutta la sua potenza. Da cui si susseguono una serie di eventi che interessano la monarchia ed il popolo parigino in quel periodo costellato di proteste, battaglie e massacri, intrecciandosi con la vicenda di Ange Pitou, prima orfano di compagna, poi protagonista di importanti fatti storici e poi rivoluzionario di provincia.

    Anche questo romanzo è caratterizzato da dettagliate descrizioni della vita di corte, che non risultano però alla lunga noiose come nei precedenti capitoli perché illustrano la condizione in cui la monarchia viene a trovarsi in un periodo in cui il ruolo che esercita viene completamente stravolto rispetto al passato, eliminando quella componente di pesantezza che assillava i predecessori, rendendo questo libro il migliore del ciclo, anche se non al livello dei capolavori acclamati dell’autore comunque un’ottima lettura.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    i romanzi di Dumas sono circondati da quell'alone di avventura che hanno reso romantico un periodo di piccole e grandi rivoluzioni che hanno cratterizzato il diciottesimo secolo

    ha scritto il