Angels & Demons

By

Publisher: Atria

3.7
(23969)

Language: English | Number of Pages: 592 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) Chi simplified , Chi traditional , Spanish , German , Portuguese , French , Catalan , Swedish , Italian , Russian , Dutch , Slovenian , Romanian , Japanese , Greek , Polish , Turkish , Czech , Slovak

Isbn-10: 0743486226 | Isbn-13: 9780743486224 | Publish date:  | Edition 1

Also available as: Paperback , Mass Market Paperback , Audio CD , Audio Cassette , Library Binding , Softcover and Stapled , Others , eBook

Category: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Do you like Angels & Demons ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
It takes guts to write a novel that combines an ancient secret brotherhood, the Swiss Conseil Europeen pour la Recherche Nucleaire, a papal conclave, mysterious ambigrams, a plot against the Vatican, a mad scientist in a wheelchair, particles of antimatter, jets that can travel 15,000 miles per hour, crafty assassins, a beautiful Italian physicist, and a Harvard professor of religious iconology. It takes talent to make that novel anything but ridiculous. Kudos to Dan Brown (Digital Fortress) for achieving the nearly impossible. Angels & Demons is a no-holds-barred, pull-out-all-the-stops, breathless tangle of a thriller--think Katherine Neville's The Eight (but cleverer) or Umberto Eco's Foucault's Pendulum (but more accessible). Harvard symbologist Robert Langdon is shocked to find proof that the legendary secret society, the Illuminati--dedicated since the time of Galileo to promoting the interests of science and condemning the blind faith of Catholicism--is alive, well, and murderously active. Brilliant physicist Leonardo Vetra has been murdered, his eyes plucked out, and the society's ancient symbol branded upon his chest. His final discovery, antimatter, the most powerful and dangerous energy source known to man, has disappeared--only to be hidden somewhere beneath Vatican City on the eve of the election of a new pope. Langdon and Vittoria, Vetra's daughter and colleague, embark on a frantic hunt through the streets, churches, and catacombs of Rome, following a 400-year-old trail to the lair of the Illuminati, to prevent the incineration of civilization. Brown seems as much juggler as author--there are lots and lots of balls in the air in this novel, yet Brown manages to hurl the reader headlong into an almost surreal suspension of disbelief. While the reader might wish for a little more sardonic humor from Langdon, and a little less bombastic philosophizing on the eternal conflict between religion and science, these are less fatal flaws than niggling annoyances--readers should have no trouble skimming past them and immersing themselves in a heck of a good read. "Brain candy" it may be, but my! It's tasty. --Kelly Flynn -- [인터파크 제공]
Sorting by
  • 4

    Lungo il cammino dell'illuminazione

    Solo adesso ho potuto leggere questo libro, il primo della serie di Robert Lagdon, l'ho letto però dopo tutti gli altri, anche perchè è una serie di libri poco collegata fra loro ed è quindi possibile ...continue

    Solo adesso ho potuto leggere questo libro, il primo della serie di Robert Lagdon, l'ho letto però dopo tutti gli altri, anche perchè è una serie di libri poco collegata fra loro ed è quindi possibile farlo. Rispetto al film non c'è paragone, il libro è sempre migliore, oltre che avere una trama differente in molti punti che rendono il libro imprevedibile, mentre il film prevedibilissimo. La prima avventura di Lagdon lo porta fino a Roma, passando prima per il CERN, e poi facendo un tour per le chiese della città eterna che rischia di scomparire, minacciata dall'antica setta segreta degli illuminati. Una lotta, tra religione e scienza, cominciata centiniaia di anni fa contro Galileo e gli scienziati di quel periodo e che Dan Brown è riuscito a riproporre nei giorni nostri con la sua immensa fantasia e il suo sapere storico con cui riempe i suoi thriller.

    "Non c'è nemico più temibile di quello di cui nessuno ha più paura"

    said on 

  • 3

    Più demoni che angeli.

    La diversità tra il libro e il film si nota moltissimo, molti avvenimenti sono stati modificato e moltissimi nemmeno riportati nel film.
    Come spesso accade, molto spesso direi, il libro supera sempre ...continue

    La diversità tra il libro e il film si nota moltissimo, molti avvenimenti sono stati modificato e moltissimi nemmeno riportati nel film.
    Come spesso accade, molto spesso direi, il libro supera sempre di gran lunga la sceneggiatura del film. Certo, non possono mettere tutto, ma moltissime cose potevano lasciarle uguali.
    Il libro è molto scorrevole, più interessante del film e pieno zeppo di colpi di scena (oltre alle piacevoli descrizioni perfette delle vie e sculture presenti a Roma)!
    Il finale, nonostante sapessi già come andasse a finire, mi ha lasciata a bocca aperta. Non avrei mai immaginato il segreto del Papa e la verità su Carlo.
    Dan Brown sa sempre come colpirti e lasciarti a bocca aperta!
    Non vedo l'ora di leggere il prossimo romanzo della serie!

    Consigliatissimo!

    said on 

  • 3

    stat rosa pristina nomine...

    Era come se Roma, all'improvviso, si fosse riempita di ellissi, di piramidi, e di inquietanti geometrie simboliche. [p. 297]

    "Un simbolo non prova in alcun modo la presenza del suo creatore originario ...continue

    Era come se Roma, all'improvviso, si fosse riempita di ellissi, di piramidi, e di inquietanti geometrie simboliche. [p. 297]

    "Un simbolo non prova in alcun modo la presenza del suo creatore originario." [p. 49]

    Siamo alla ricerca disperata di un significato. [...] il grido di disperazione dell'anima moderna, sola, tormentata, paralizzata... [p. 376]

    said on 

  • 4

    Il potere delle immagini...

    Scrivo una recensione del libro letto ma nella testa mi girano le immagini del film visto...
    Che poi, alla fine, il libro è molto scenografico e scorrevole e pieno di colpi di scena e pertanto si è pr ...continue

    Scrivo una recensione del libro letto ma nella testa mi girano le immagini del film visto...
    Che poi, alla fine, il libro è molto scenografico e scorrevole e pieno di colpi di scena e pertanto si è prestato benissimo alla trasposizione cinematografica.
    Lettura piacevole anche se ho preferito il precedente Codice da Vinci; certo è che Dan Brown riesce a catalizzare l'attenzione del lettore e non c'è nulla che possa deviarla una volta immersi nel turbinio di intuizioni di R. Langdon.

    said on 

  • 5

    Un libro sicuramente da leggere, molto interessante, scorrevole e con una trama che cattura. Leggermente stentato sul finale, in cui diventa a parer mio poco verosimile, ma è un dettaglio trascurabile ...continue

    Un libro sicuramente da leggere, molto interessante, scorrevole e con una trama che cattura. Leggermente stentato sul finale, in cui diventa a parer mio poco verosimile, ma è un dettaglio trascurabile. Merita!!

    said on 

  • 2

    questo è stato più simpatico.

    Forse Roma la conosce un poco meglio - anche se su Facebook l'altro giorno ha chiamato il Vittoriale... Parlamento Italiano - ma questo è il meno pedante dei tre. Certo si perde per tunnel e cunicoli ...continue

    Forse Roma la conosce un poco meglio - anche se su Facebook l'altro giorno ha chiamato il Vittoriale... Parlamento Italiano - ma questo è il meno pedante dei tre. Certo si perde per tunnel e cunicoli ma ha più azione e ogni tanto qualcuno che dice a Langdon che è scemo c'é, peccato che due secondi dopo gli dica anche che é un genio (o sono bipolari o schizofrenici, boh, basta che vi decidete).
    Vabbé comunque poteva farcela con 200 pagine in meno, secondo me, ed evitarsi gli spiegoni. Sono sempre più convinta del fatto che la gente non si renda conto che gli spiegoni sono fiction.

    said on 

  • 4

    Viaggio tra le strade di Roma

    Ripercorrere virtualmente le strade di Roma è stato fantastico.. Libro molto scorrevole ed ambienti ottimamente descritti. Affronta il tema sempre attuale delle divergenze tra Chiesa e Scienza, forse ...continue

    Ripercorrere virtualmente le strade di Roma è stato fantastico.. Libro molto scorrevole ed ambienti ottimamente descritti. Affronta il tema sempre attuale delle divergenze tra Chiesa e Scienza, forse ha un finale troppo "apocalittico", ma è davvero un capolavoro.

    said on 

  • 0

    Il ritmo è incalzante e coinvolgente come gli altri libri di Dean Brown.
    molto interessanti le notizie storiche e artistiche che vengono fornite nel corso della storia, però devo dire che il finale è ...continue

    Il ritmo è incalzante e coinvolgente come gli altri libri di Dean Brown.
    molto interessanti le notizie storiche e artistiche che vengono fornite nel corso della storia, però devo dire che il finale è un pò esagerato,un'americanata insomma.

    said on 

Sorting by