Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Anleitung zum Unglücklichsein

By Paul Watzlawick

(1)

| Others | 9783492104708

Like Anleitung zum Unglücklichsein ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

268 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    100 paginette di aneddoti e luoghi comuni abusati e anacronistici, qualche piccolissimo spunto ironico e niente di più.

    Is this helpful?

    Enzo said on Aug 9, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Cento pagine di divertente saggezza.

    Is this helpful?

    Nuvola said on Aug 5, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Discreta opera divulgativa. Watzlawick utilizza questo piccolo saggio per spiegare, in modo semplice e divertente gli elementi essenziali della pragmatica della comunicazione. Velate (ma non troppo) critiche alla psicoanalisi freudiana.

    Is this helpful?

    mauro said on Jun 3, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Se siete stufi dei soliti manuali che vi insegnano come essere felici, come ottenere il successo o vincere le paure, questo libro fa per voi. Se credete che il concetto di felicità sia incerto, ma che di sicuro l'infelicità alberga nella natura umana ...(continue)

    Se siete stufi dei soliti manuali che vi insegnano come essere felici, come ottenere il successo o vincere le paure, questo libro fa per voi. Se credete che il concetto di felicità sia incerto, ma che di sicuro l'infelicità alberga nella natura umana, allora queste pagine confermeranno le vs convinzioni. Scritto da uno psicologo-psichiatra, questo libro detta le regole per essere SICURAMENTE INFELICI nella vita. Scritto in modo ironico (ma per niente superficiale) e pieno di aneddoti stuzzicanti (presi anche dalla più autorevole letteratura dell'800 - inizia e termina citando Dostoevskij ndr)risulta una lettura semplice, interessante e con ottimi spunti di riflessione. Ovviamente, se lo si capisce, spiega in negativo come essere "non-infelici". Se siete poi, tra quei pochi nefasti "insensibili", sorridderete non poco leggendo tra le righe i comportamenti estremamente razionali, ma di fatto autolesionisti, dei vs parenti e conoscenti.

    Is this helpful?

    Contessa said on Apr 25, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    ... e mezza stellina.
    L'idea di dare istruzioni sulla felicità indicando come rendersi infelici, partendo dall'affermazione che l'Uomo è fisiologicamente incapace di essere felice a lungo, è di per se divertente. Negli ultimi due capitoli il libro pe ...(continue)

    ... e mezza stellina.
    L'idea di dare istruzioni sulla felicità indicando come rendersi infelici, partendo dall'affermazione che l'Uomo è fisiologicamente incapace di essere felice a lungo, è di per se divertente. Negli ultimi due capitoli il libro perde un po' la sua struttura. A differenza del libro sugli Stati Uniti, questo non è per nulla datato, semmai mostra quanto siamo incapaci di renderci infelici a regola d'arte :-)

    Is this helpful?

    Chiara Desiderio said on Apr 21, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Psicologo e studioso di valore, importante in ambito accademico e dell'applicazione delle scienze psicologiche, con questo libretto riesce a far passare quelli che sono i suoi punti di forza in modo divulgativo ma rigoroso. Ironico, brillante e nello ...(continue)

    Psicologo e studioso di valore, importante in ambito accademico e dell'applicazione delle scienze psicologiche, con questo libretto riesce a far passare quelli che sono i suoi punti di forza in modo divulgativo ma rigoroso. Ironico, brillante e nello stesso tempo serio e fondato, ci permette un'auto osservazione irriverente e costruttiva.

    Is this helpful?

    Elisa said on Apr 7, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book