Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Anna Karenina

By Lev Nikolaevič Tolstoj

(427)

| Paperback | 9788854104990

Like Anna Karenina ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Combattuta tra l'amore per il figlio, il vincolo matrimoniale e la passione per un altro uomo, Anna Karenina sarà travolta da un conflitto tanto drammatico da trascendere i confini del personaggio per divenire emblematico, che la accomunerà ad altre Continue

Combattuta tra l'amore per il figlio, il vincolo matrimoniale e la passione per un altro uomo, Anna Karenina sarà travolta da un conflitto tanto drammatico da trascendere i confini del personaggio per divenire emblematico, che la accomunerà ad altre tormentate figure di donne, come Madame Bovary, per citare la più famosa. Ispirandosi con inconfondibile potenza creativa a un fatto di cronaca, Tolstoj trasfuse in Anna Karenina l'ansia e il desiderio di chiarezza etica che dominarono la sua vita. Costruito con un raffinato gioco d'incastri narrativi, e tuttavia con la consueta scorrevolezza stilistica dei capolavori tolstojani, il romanzo presenta una bruciante problematica morale, lasciando al lettore il giudizio definitivo.

1098 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 3 people find this helpful

    “Lo sguardo stanco e nello stesso tempo appassionato di quegli occhi colpiva per la sua assoluta schiettezza. Guardandola negli occhi pareva di leggere nella sua anima, e conoscerla significava amarla”.

    La mia copia di “Anna Karenina” ha vi ...(continue)

    “Lo sguardo stanco e nello stesso tempo appassionato di quegli occhi colpiva per la sua assoluta schiettezza. Guardandola negli occhi pareva di leggere nella sua anima, e conoscerla significava amarla”.

    La mia copia di “Anna Karenina” ha viaggiato con me in Provenza, ad Ischia, all’isola di Procida. Porta i segni dell’erba bagnata e della sabbia, ha le pagine scurite dallo smog e la copertina rovinata dai tanti passaggi tra le borse. Anna: l’eroina per eccellenza, vittima e carnefice, perennemente sopraffatta dalla sua inquietudine, dalla sua smania di vivere e dall’incapacità di essere felice.
    Anna è solo sentimento, è lo splendore di un brillante autentico.
    Il mio amore per lei è cresciuto pagina dopo pagina, raggiungendo il culmine in quello che è uno dei capitoli più emblematici del romanzo: l’incontro con Levin, l’incontro tra le due anime dello stesso Tolstoj. L’iniziale diffidenza che cede il passo all’ammirazione per una donna schietta e passionale lacerata dai suoi dissidi interiori, che nonostante tutto non perde mai la sua forza e la sua dignità, ma rimane sempre fedele a se stessa.
    E poi l’epilogo: un destino tragico, ineluttabile, per la passione che porta il marchio della colpa e del peccato, pregno di speranza per l’amore limpido e puro che cresce protetto dal sacro vincolo del matrimonio.
    Ho amato Anna, sopra ogni cosa, ma di questo romanzo ho amato tutto, ogni singola pagina. È un’opera perfetta, disse Dostoevskji: si, lo è.

    Is this helpful?

    said on Sep 11, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Cosa porteresti con te su un'isola deserta?

    Se mi ponessero la famosa domanda: "Stai andando su un'isola deserta e puoi portarti dietro solo due libri, quale sceglieresti?" questo romanzo sarebbe una delle due scelte, perchè "Anna Karenina" parla della vita in tutte le sue sfaccettature: amore ...(continue)

    Se mi ponessero la famosa domanda: "Stai andando su un'isola deserta e puoi portarti dietro solo due libri, quale sceglieresti?" questo romanzo sarebbe una delle due scelte, perchè "Anna Karenina" parla della vita in tutte le sue sfaccettature: amore, odio, gelosia, amicizia, perdono.
    Consigliatissimo.

    Is this helpful?

    citizen erased said on Sep 8, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un capolavoro senza tempo

    Un'opera complessa, un romanzo lunghissimo e pieno di personaggi. Anna, Vronsky, Stiva, Dolly, Kitty e Levin: di loro l'autore si serve per raccontare l'amore in tutte le sue declinazioni.
    Anna è decisamente il personaggio più controverso: la ami e l ...(continue)

    Un'opera complessa, un romanzo lunghissimo e pieno di personaggi. Anna, Vronsky, Stiva, Dolly, Kitty e Levin: di loro l'autore si serve per raccontare l'amore in tutte le sue declinazioni.
    Anna è decisamente il personaggio più controverso: la ami e la odi con la stessa intensità. E non puoi fare altrimenti.
    Levin, invece, è il vero eroe romantico della saga, oltre che il personaggio che mi è piaciuto di più, forse per l'evoluzione che ha avuto dall'inizio alla fine.

    Is this helpful?

    Paloma said on Sep 1, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Tolstoj > Dostoevskij

    Chi sono io per dare un giudizio su Lev Tolstoj?
    Come potrei mai permettermi?
    Dico solo: punteggio pieno.

    Is this helpful?

    Me, My Shelf and I said on Aug 21, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Passioni 'morbose e disperate'. Gelosia logorante. L'annullamento nell'altro. Complicazioni. Complessità incompresa.
    Anna, la donna che tutti vorremmo essere e che temiamo di diventare. Pagine convolgenti e serrate itervallate dalle solite digressio ...(continue)

    Passioni 'morbose e disperate'. Gelosia logorante. L'annullamento nell'altro. Complicazioni. Complessità incompresa.
    Anna, la donna che tutti vorremmo essere e che temiamo di diventare. Pagine convolgenti e serrate itervallate dalle solite digressioni e riflessioni tolstojane di carattere economico, morale e filosofico.

    Is this helpful?

    Maria Petracca said on Aug 17, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Avevo paura a intraprendere la lettura, per un limite di insicurezza, di incapacità: e se non fossi riuscita a finirlo? E se non l'avessi capito? Ma Anna ti coinvolge, si impossessa di te, ti divora e continua a vivere anche dopo che è stata voltata ...(continue)

    Avevo paura a intraprendere la lettura, per un limite di insicurezza, di incapacità: e se non fossi riuscita a finirlo? E se non l'avessi capito? Ma Anna ti coinvolge, si impossessa di te, ti divora e continua a vivere anche dopo che è stata voltata l'ultima pagina. Non avrei assolutamente creduto di rimanere così scossa da questa storia, tanto da poter scrivere una recensione - se 'recensione' può essere definita. In 887 pagine ti immergi tra Mosca e San Pietroburgo, sali sulle carrozze, balli in un elegante vestito nero, ti innamori di Vronskij, e nel frattempo Anna tocca tutte le corde del tuo corpo, e non ti lascia più andare; assapori un profondo senso di pienezza e di vuoto: ci si sente pieni perchè l'intensità delle parole ti apre un mondo dentro, vuoti perchè la stessa intensità è difficile trovarla in un altro romanzo che provochi la stessa partecipazione. Non resta che continuare a leggere per testare il paragone. Grazie Tolstoj per averci regalato la tua immortalità, e grazie Anna, per esserti impossessata di me.

    Is this helpful?

    eLis* said on Aug 10, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Margin notes of this book

Page 1 , 2 , 3 , 4 , 5 , 6 , 7 , 8 , 9 , 10 , 11 , 12 , 13 , 14 , 15 , 16 , 17 , 18 , 19 , 20 , 21 , 22 , 23 , 24 , 25 , 26 , 27 , 28 , 73 , 101 , 614