Anonimo veneziano

di | Editore: Bur
Voto medio di 326
| 45 contributi totali di cui 39 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
"La storia fu dunque subito la storia di due soli personaggi, un marito e una moglie da anni separati, e scrivendo le loro parole io immaginavo che lui sarebbe stato interpretato dallo stesso Enrico Maria Salerno, e lei da un’attrice non ...
Ha scritto il 06/06/16
Invito anonimo
Decido di tornare a Venezia, non è passato neanche un anno da quando alloggiai nell'albergo di lusso in cui era ospite Mc Ewan e mi persi fra le calli, una notte in cui non si riusciva a trovare nessun locale aperto per poter mangiare un boccone. ...Continua
  • 37 mi piace
  • 26 commenti
Ha scritto il 07/05/16
Amore & Morte
Più di altri libri di Berto, "Anonimo Veneziano" ha avuto una gestazione assai strana. All'inizio era un soggetto pensato per il grande schermo da Enrico Maria Salerno, che aveva pensato proprio a Berto quale autore della sceneggiatura; infatti, ...Continua
  • 6 mi piace
  • 4 commenti
Ha scritto il 16/04/16
Questo libro è ambientato proprio nelle zone che ogni mattina, da un po' di tempo a questa parte, attraverso nella mia scarpinata quotidiana per recarmi al lavoro; il Conservatorio Benedetto Marcello, l'Accademia, San Trovaso e mi riuscito facile ...Continua
  • 12 mi piace
  • 6 commenti
Ha scritto il 01/04/16
Capire l'altro...troppo tardi
“Anonimo veneziano” è un breve romanzo del 1971 nato come sceneggiatura del celebre film. Giuseppe Berto, lo stesso autore di La gloria e Il male oscuro, afferma nella prefazione:"Posso dire che in vita mia non avevo mai lavorato tanto per ...Continua
  • 40 mi piace
  • 18 commenti
Ha scritto il 08/07/15
“Quando sei fottuto, l’unica cosa che può consolarti è che insieme a te siano fottuti anche gli altri”
Giuseppe Berto scrisse i dialoghi per il film “Anonimo veneziano”, ma ritenne in seguito che quello che aveva scritto potesse dare di più di un semplice dialogo e curò così l’adattamento a romanzo confessando poi di non avere mai lavorato ...Continua
  • 24 mi piace
  • 7 commenti

Ha scritto il Jul 25, 2016, 16:27
La cosa più difficile è farsi credere quando si dice la verità.
Ha scritto il Jul 25, 2016, 16:25
Quando chi ti fa soffrire è uno che ami, l'unica possibilità di difesa è amarlo di meno, se ci riesci.
Ha scritto il Dec 07, 2010, 11:57
Calli e sottoportici, muri e fondamente, canali con barche addormentate erano fermi al tempo che si voleva, quindi anche propizi alla ricerca di tempi perduti, a patto che non si volesse ricavarne qualcosa di diverso dalla tristezza.
Pag. 74
Ha scritto il Dec 05, 2010, 10:19
Ma poi apre gli occhi e li fissa su di lei che sta affascinata vicino alla porta, con in mano il libricino e il pacco del vestito da regina, pronta per una partenza per sempre differita, rapportata ad un tempo che probabilmente non è destinato a ...Continua
Pag. 115
Ha scritto il Nov 28, 2009, 21:54
E' che non posso più tollerare l'odore di questa città. Muore, torna ad essere fango.
Pag. 77

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi