Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

"Antigone"

By Jean Anouilh

(15)

| Paperback | 9780413695406

Like "Antigone" ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

'Anouilh is a poet, but not of words: he is a poet of words-acted, of scenes-set, of players-performing' Peter Brook Jean Anouilh, one of the foremost French playwrights of the twentieth century, replaced the mundane realist works of the previous era Continue

'Anouilh is a poet, but not of words: he is a poet of words-acted, of scenes-set, of players-performing' Peter Brook Jean Anouilh, one of the foremost French playwrights of the twentieth century, replaced the mundane realist works of the previous era with his innovative dramas, which exploit fantasy, tragic passion, scenic poetry and cosmic leaps in time and space. Antigone, his best-known play, was performed in 1944 in Nazi-controlled Paris and provoked fierce controversy. In defying the tyrant Creon and going to her death, Antigone conveyed to Anouilh's compatriots a covert message of heroic resistance; but the author's characterisaation of Creon also seemed to exonerate Marshal Petain and his fellow collaborators. More ambivalent than his ancient model, Sophocles, Anouilh uses Greek myth to explore the disturbing moral dilemmas of our times. Commentary and notes by Ted Freeman.

10 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Il y a des fois où il ne faut pas trop reflechir. Il faut choisir. Ça suffit.

    E’ riposante la tragedia, si sa che non bisogna aspettarsi nulla, che non c’è speranza, si sa che non serve gemere né lamentarsi, si può solo urlare a se stessi quello che si ha da dire, che non si è mai detto o che forse non si è mai saputo. Per i ...(continue)

    E’ riposante la tragedia, si sa che non bisogna aspettarsi nulla, che non c’è speranza, si sa che non serve gemere né lamentarsi, si può solo urlare a se stessi quello che si ha da dire, che non si è mai detto o che forse non si è mai saputo. Per imparare.
    C’è stato un tempo in cui Antigone albergava dentro di me, quando ostinatamente e coraggiosamente riuscivo a dire di no a quello che non mi piaceva e ad essere unico giudice di me stessa, quando volevo tutto subito, tutto o niente, quando lasciavo scivolare la vita come l’acqua fra le dita aperte e non sapevo ancora che la vita invece è un’altra cosa.

    "Quale sarà la mia felicità? Che donna felice diventerà la piccola Antigone? Quali miserie bisognerà che compia anche lei, giorno per giorno per strappare coi suoi denti il suo piccolo brandello di felicità? Ditemi, a chi dovrà mentire, sorridere, a chi vendersi?"

    Is this helpful?

    Grace ∞ said on Oct 22, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Antigone

    Una tragedia antica rivista in chiave moderna, questo è L'Antigone di Anouillh. Naturalmente il testo è in francese e non si riesce a reperire nelle librerie italiane tranne che via Internet. Una delle vicende che pi mi ha commossa, veramente indimen ...(continue)

    Una tragedia antica rivista in chiave moderna, questo è L'Antigone di Anouillh. Naturalmente il testo è in francese e non si riesce a reperire nelle librerie italiane tranne che via Internet. Una delle vicende che pi mi ha commossa, veramente indimenticabile; in particolar modo per chi adora come me il teatro greco.
    Persino Sofocle avrebbe amato quest'opera!

    Is this helpful?

    Evelyne17 said on Jan 10, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Lo avevo già letto in Italiano, molti anni prima, in un momento importante per la mia crescita.
    Se allora non lo avessi fatto, oggi non sarei la stessa persona.
    Affermazione che suona ridicola, però ne sono certa.
    Non dico necessaria ...(continue)

    Lo avevo già letto in Italiano, molti anni prima, in un momento importante per la mia crescita.
    Se allora non lo avessi fatto, oggi non sarei la stessa persona.
    Affermazione che suona ridicola, però ne sono certa.
    Non dico necessariamente peggiore, anzi, probabilmente sarei più quieta.
    Ma non è andata così.

    Is this helpful?

    Suomi said on Feb 29, 2008 | 2 feedbacks

  • 3 people find this helpful

    con un affettuoso ricordo alla mia prof di francese del liceo che
    - malgrado io parlassi benissimo francese e conoscessi la materia (presi 8 alla maturità benchè fosse la seconda materia "cambiata")
    - avessimo gli stessi gusti in fatto di l ...(continue)

    con un affettuoso ricordo alla mia prof di francese del liceo che
    - malgrado io parlassi benissimo francese e conoscessi la materia (presi 8 alla maturità benchè fosse la seconda materia "cambiata")
    - avessimo gli stessi gusti in fatto di letteratura e musica classica
    cercò pervicacemente di rimandarmi a settembre tutti gli anni - senza peraltro riuscirci - per il solo fatto che portavo i capelli lunghi e mi vestivo male, se poi avesse saputo che leggevo Sanantonio in argot... ;-)))

    l'Antigone di Anouilh è rimasto sempre nel mio cuore.

    Is this helpful?

    .mauro. said on Feb 22, 2008 | 3 feedbacks

Book Details

Improve_data of this book