Apologia della Storia

o Mestiere di storico

Voto medio di 442
| 58 contributi totali di cui 47 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 3 note , 0 video
Ha scritto il 29/11/17
Grazie
Apologie pour l'histoire ou Comment et pourquoi travaille un historien sono il titolo e il sottotitolo di questo capolavoro di Marc bLoch e ben esprimono l'intento della sua opera, che è innanzitutto una difesa della storia, di un sapere che ...Continua
Ha scritto il 29/01/17
La ricchezza di Anobii è, a mio vedere, nella rete di rimandi e suggestioni che sa costruire, sia tra le persone, in termini di conoscenze e di scambi, sia tra i libri stessi, creando sistemi in cui, di citazione in citazione e di richiamo in ...Continua
  • 16 mi piace
  • 5 commenti
Ha scritto il 26/12/16
Un testo illuminante su cosa significhi fare lo storico, più che su essere uno storico. Un tentativo riuscito per favorire una maggiore scientificità della disciplina e dei suoi meccanismi intrinseci da un lato e dall'altro un totale scrollarsi di ...Continua
Ha scritto il 10/12/16
Testo affascinante e molto attuale. In particolare la riflessione sulle fonti e sulla psicologia della testimonianza ci riporta immediatamente ai meccanismi che regolano la trasmissione di notizie false e montate sui social.
Ha scritto il 13/06/16
migrata
Recensione cancellata. La trovate su Goodreads 🤗
  • 10 mi piace
  • 4 commenti

Ha scritto il Nov 29, 2017, 09:43
L'oggetto della storia è, per natura, l'uomo. O meglio: gli uomini. Più che il singolare, favorevole all'astrazione, il plurale, che è il modo grammaticale della relatività, conviene a una scienza del diverso. Dietro i tratti concreti del ...Continua
Pag. 22
Ha scritto il Nov 29, 2017, 09:38
L'incompiuto, se tende eternamente a superarsi, esercita su ogni spirito un po' ardente una seduzione pari a quella della più perfetta riuscita. Il buon agricoltore (...) ama l'aratura e la semina tanto quanto la mietitura.
Pag. 17
Ha scritto il Nov 29, 2017, 09:37
(Sul suo saggio): il memento di un artigiano che ha sempre amato meditare sul proprio compito quotidiano, il taccuino di un operaio che, pur avendo a lungo adoperato filo a piombo e livella, senza con ciò credersi un matematico.
Pag. 18
Ha scritto il Nov 29, 2017, 09:25
(sulla psicologia della testimonianza). A credere a Guglielmo di Saint-THierry, suo discepolo e amico, san Bernardo un giorno fu molto sorpreso di apprendere che la cappella, in cui,k monaco giovanissimo, assisteva quotidianamente agli uffici ...Continua
Pag. 78
Ha scritto il Nov 29, 2017, 09:16
(...) accompagnavo a Stoccolma, Henri Pirenne. Appena giunti, mi disse: "Che cosa andiamo a visitare come prima cosa? Sembra che vi sia un Municipio nuovissimo. Cominciamo da lì". Poi, come se volesse prevenire un mio moto di meraviglia, aggiunse: ...Continua
Pag. 36

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Jun 01, 2016, 07:27
907.2 BLO 14590 Storia
Ha scritto il Nov 29, 2014, 22:07
bru biu
Ha scritto il Nov 29, 2014, 22:06
bru bru per prova

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi