Appartamento ad Atene

di | Editore: Adelphi
Voto medio di 217
| 48 contributi totali di cui 34 recensioni , 14 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Patrizia Niutta
Ha scritto il 17/12/17
La storia è ambientata nella Grecia del 1943, prostrata dalla guerra e dall’occupazione nazista. Miseria, fame, morte invadono il paese, come nel resto d’Europa. La nostra attenzione è focalizzata su una famiglia, gli Helianos, costretta a cedere par...Continua
Tatu
Ha scritto il 13/09/16

Immobile. Non mi viene in mente nient'altro.
Libro in cui non succede proprio nulla. A metà credevo ci fosse una svolta e che finalmente le acque si sarebbero un po' smosse. Invece, nulla.

AngieInLibreria
Ha scritto il 04/02/15

Un libro che mi ha lasciato perplessa... uno spaccato di storia interessante, poco raccontato... ma non ha smosso molto il mio cuoricino

M.G.
Ha scritto il 16/09/14
Bel libro dove si può vedere e confrontare il comportamento umano, messo alla prova dei fatti. Dove le teorie lette nei libri, vengono messi a dura prova. il protagonista del libro, si riscatta ma il fondo rimane una dura introspezione. E la disc...Continua
terra
Ha scritto il 03/08/14
il nemico in casa, un argomento che ho già trovato in vercors e steinbeck - che come termini di paragone sono impegnativi. la novità è che qui siamo in grecia, questo nazi è proprio fetente e la famiglia potrebbe essersela inventata pennac. nel compl...Continua

Andalusia
Ha scritto il Sep 25, 2013, 11:20
Alla fine della guerra – o forse, come nel caso del nostro Kalter, prima della fine – si stancano improvvisamente della guerra, amano la cultura, hanno compassione di coloro che hanno fatto soffrire. Tutti sentimenti sinceri; è questo che rende le co...Continua
Pag. 214
Andalusia
Ha scritto il Sep 25, 2013, 11:19
Al giorno d'oggi la religione è quasi passata di moda: c'è pochissima gente che ha il senso di un futuro ultimo, di una vita oltre la morte. Eppure in questa vita dobbiamo affrontare le avversità ed esercitare la virtù. E in cambio di tutto questo no...Continua
Pag. 116
Andalusia
Ha scritto il Sep 25, 2013, 11:18
Forse non c'era niente da discutere, disse tra sé […] Poi ebbe una fugace, straordinaria, tragica consapevolezza di cosa fosse questa convinzione, semplicemente questo: c'erano troppe donne malate e asservite come sua moglie, troppo ragazzi semidelin...Continua
Pag. 111
Andalusia
Ha scritto il Sep 25, 2013, 11:17
In tutta onestà, io credo che alla maggior parte dei tedeschi, voglio dire all'aristocrazia […] non importi se vinciamo o no. Vale la pena di combattere in ogni caso: è la parte migliore della vita e il modo ideale di morire. E' una forza della natur...Continua
Pag. 105
Andalusia
Ha scritto il Sep 25, 2013, 11:17
Aveva la sensazione che quel perdono fosse una grande decisione, niente affatto forzata o contro la sua volontà, ma semplicemente contro ogni suo istinto. E' una decisione grave, quando si sceglie di accontentarsi delle buone intenzioni; quando si ce...Continua
Pag. 86

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi