Appunti di un venditore di donne

Di

Editore: Dalai (Romanzi e Racconti, 513)

3.8
(2945)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 397 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Tedesco , Inglese , Spagnolo , Portoghese , Catalano

Isbn-10: 8860735394 | Isbn-13: 9788860735393 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: eBook , Paperback , Altri

Genere: Criminalità , Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli

Ti piace Appunti di un venditore di donne?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
1978. A Roma le Brigate Rosse hanno rapito Aldo Moro, in Sicilia boss mafiosi come Gaetano Badalamenti soffocano ogni tentativo di resistenza civile, all’ombra della Madonnina le bande criminali di Vallanzasca e Turatello fanno salire la tensione in una città già segnata dagli scontri sociali. Ma anche in questo clima la dolcevita del capoluogo lombardo, che si prepara a diventare la «Milano da bere» degli anni Ottanta, non conosce soste...
Ordina per
  • 5

    Eccezionale !

    Le 5 stelle le merita tutte il mio Faletti. Storie come le sue mi mancheranno davvero.
    Questo libro me lo sono gustato davvero tanto, l ho letto molto lentamente e quindi sono arrivata davvero ad affe ...continua

    Le 5 stelle le merita tutte il mio Faletti. Storie come le sue mi mancheranno davvero.
    Questo libro me lo sono gustato davvero tanto, l ho letto molto lentamente e quindi sono arrivata davvero ad affezionarmi del protagonista principale e altri personaggi! E' un libro davvero bello, mi ha trasportato completamente nella storia. Vi dico solo che quando ho chiuso l'ultima pagina volevo morire!!!!!

    ha scritto il 

  • 3

    Questo è il secondo libro che leggo di Giorgio Faletti e le mie aspettative non sono state pienamente soddisfatte dato che, sempre dello stesso autore, ho preferito di gran lunga: Io uccido.
    Il lib ...continua

    Questo è il secondo libro che leggo di Giorgio Faletti e le mie aspettative non sono state pienamente soddisfatte dato che, sempre dello stesso autore, ho preferito di gran lunga: Io uccido.
    Il libro Appunti di un venditore di donne non penso vada collocato categoricamente all'interno del genere thriller, bensì si presenta più come un noir all'italiana anche se non brilla di certo per originalità o per una prosa di particolare effetto. Molte parti, a mio dire, avrebbero potuto benissimo essere tralasciate visto che rendono il racconto fin troppo prolisso rallentando così il susseguirsi degli avvenimenti; alcuni elementi della trama li ho trovati un tantino confusionari mentre altri erano addirittura un po' troppo prevedibili. Nonostante questi difetti, devo ammettere, che scorre via abbastanza piacevolmente e qualche colpo di scena c'è stato.
    Voto: 3.5
    Dal libro: "E' incredibile come certa gente si arrenda subito. Non sono perdenti, sono quelli che non ci provano nemmeno."

    ha scritto il 

  • 4

    Appunti di un venditore di donne
    Di Giorgio Faletti

    "Io mi chiamo Bravo e non ho il cazzo"
    Inizia così questo splendido romanzo che già dalla prima riga fa salire la curiosità alle stelle.
    Faletti ge ...continua

    Appunti di un venditore di donne
    Di Giorgio Faletti

    "Io mi chiamo Bravo e non ho il cazzo"
    Inizia così questo splendido romanzo che già dalla prima riga fa salire la curiosità alle stelle.
    Faletti genio della scrittura, ci ha lasciato prematuramente, aveva il dono di catturare il lettore dalla prima all'ultima riga.
    Lettura piacevole, ideale per questo periodo, mare, sole e tanto relax.
    Bravo vive la notte, dice che la notte lo rende sereno.
    Il suo è un lavoro particolare "venditore di donne".
    Troviamo di tutto, omicidi, innamoramenti, rivelazioni e tradimenti.
    La storia si svolge nel periodo delle brigate rosse, durante il rapimento è successivo omicidio di Moro.
    Tutto il contrario di tutto, quando pensi di capirci qualcosa lo scenario cambia, e vengono poste nuove domande.
    Avvincente, non c'è niente di scontato, tutto ha il suo perché...
    Li straconsiglio
    voto 10/10

    ha scritto il 

  • 2

    Faletti sembra allontanarsi dal solito formato del thriller in stile americano pieno di assassini seriali e duri senza macchia e si butta in un noir tutto italiano che rievoca un periodo difficile del ...continua

    Faletti sembra allontanarsi dal solito formato del thriller in stile americano pieno di assassini seriali e duri senza macchia e si butta in un noir tutto italiano che rievoca un periodo difficile della nostra storia ed elenca vizi e difetti del bel paese che oggi più che mai, in periodi di forte corruzione e di bunga-bunga, appaiono ben lungi dall’essere superati. Ma il libro presenta comunque delle lampanti pecche: trama un po' troppo confusionaria, finale scontato e poi sempre questi personaggi bellissimi, intelligentissimi, ricchissimi e che sanno sempre come cavarsela. Ma peggio di tutto una prosa fin troppo semplice, al limite della banalità, che se da un lato aiuta la scorrevolezza, dall’altro toglie qualsiasi fascino alla lettura

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per