Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Appunti di un venditore di donne

By Giorgio Faletti

(195)

| eBook | 9788860738639

Like Appunti di un venditore di donne ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Tra ristoranti di lusso, discoteche, bische clandestine e cabaret - dove cresce una nuova generazione di uomini di spettacolo destinata a rivoluzionare la comicità italiana - che fa i suoi affari un uomo enigmatico, affascinante, reso cinico da una m Continue

Tra ristoranti di lusso, discoteche, bische clandestine e cabaret - dove cresce una nuova generazione di uomini di spettacolo destinata a rivoluzionare la comicità italiana - che fa i suoi affari un uomo enigmatico, affascinante, reso cinico da una menomazione inflittagli per uno «sgarbo». Si fa chiamare Bravo. Il suo settore sono le donne. Lui le vende. La sua vita è una lunga notte bianca che trascorre in compagnia di disperati, come l'amico Daytona. L'unico essere umano con cui pare avere un rapporto normale è un vicino di casa, Lucio, formidabile chitarrista cieco con cui condivide la passione per i crittogrammi. La comparsa improvvisa di una ragazza, Carla, che per sfuggire alla povertà decide di entrare nel giro della prostituzione, risveglia dolorosamente in Bravo sensazioni che l?handicap aveva messo a tacere. Ma per lui non è l'inizio di una nuova vita, che comunque gli sarebbe preclusa, bensì di un incubo che lo trasformerà in un uomo braccato dalla polizia, dalla malavita e da un'organizzazione terroristica. Incastrato come capro espiatorio in una serie di omicidi e in una strage efferata, per salvarsi non potrà contare che su se stesso. Il mondo, cui aveva cercato di sottrarsi scegliendo l'oscurità alla luce del giorno, lo risucchia mettendolo faccia a faccia con la violenza del proprio tempo. Qualcosa di molto più grosso di lui che fa sembrare acqua cristallina i suoi traffici sporchi.

538 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Non c'è niente da fare...i gialli a me proprio non piacciono.
    C'è troppa roba, o forse troppi tentativi, spesso mal riusciti, di metterci dentro un pò di tutto. Ma come può un'astigiana non leggere Faletti? E allora eccomi qui alle prese con il mio p ...(continue)

    Non c'è niente da fare...i gialli a me proprio non piacciono.
    C'è troppa roba, o forse troppi tentativi, spesso mal riusciti, di metterci dentro un pò di tutto. Ma come può un'astigiana non leggere Faletti? E allora eccomi qui alle prese con il mio primo (e probabilmente ultimo) approccio agli scritti del mio concittadino...ma non c'è niente da fare....a me i gialli proprio non piacciono.
    Quante stelle? Boh, non so....2, 3, 4... fate voi io non sono affidabile.

    Is this helpful?

    Giuly said on Aug 11, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un buon libro

    Trovato per caso in una rivendita a buon prezzo dopo la morte di Giorgio.. mi ha fatto strano leggerlo a pochi giorni dalla sua scomparsa.

    Al di là di questo un buon libro, un bel intreccio di potere, soldi, interessi politici ed economici, e un per ...(continue)

    Trovato per caso in una rivendita a buon prezzo dopo la morte di Giorgio.. mi ha fatto strano leggerlo a pochi giorni dalla sua scomparsa.

    Al di là di questo un buon libro, un bel intreccio di potere, soldi, interessi politici ed economici, e un personaggio molto "umano" circondato da personaggi che spesso non sono chi sembrano.

    Is this helpful?

    Matteo Daminelli said on Aug 10, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un romanzo denso, Giorgio ci mancherai!!

    “Appunti di un venditore di donne” è ambientato alla fine degli anni '70 nella Milano che non è ancora la "Milano da bere"...
    Sullo sfondo gli eventi di quegli anni..
    Le BR e il rapimento Moro..
    Mentre al centro Milano, la sua periferia (allora veram ...(continue)

    “Appunti di un venditore di donne” è ambientato alla fine degli anni '70 nella Milano che non è ancora la "Milano da bere"...
    Sullo sfondo gli eventi di quegli anni..
    Le BR e il rapimento Moro..
    Mentre al centro Milano, la sua periferia (allora veramente pericolosa), la Mala (le bande di Vallanzasca e Turatello)..., la "notte", i locali, le scommesse clandestine, la droga, la prostituzione..
    Fenomeni ineluttabili.. Preparatori..

    Ed è qui che muove i suoi affari un uomo che si fa chiamare Bravo, castrato per uno "sgarbo" ...
    cinico, approfittatore, enigmatico..
    Bravo vende "le donne" e ha la passione per i crittogrammi ..
    Bravo soffoca le sue passioni di "uomo", fino a quando Carla appare..
    E' l'inizio di un percorso di eventi rocamboleschi, polizia, terroristi, omicidi..
    Bravo, puttaniere e malavitoso... ma "capace" di attrarre le "simpatie" del lettore .. si troverà ad essere incastrato.
    Come in un "buco nero" .. il buio risucchia tutto, il buio stesso e qualsiasi forma di luce..
    Bravissimo FALETTI, ci mancherai moltissimo!!
    .

    Is this helpful?

    MaoK said on Aug 9, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Mi ha fatto un effetto aver letto questo libro solo pochi giorni prima della morte di Faletti.
    Mi è piaciuto molto, sia per la scrittura che per la trama, i personaggi ecc... Grande scrittore. R.I.P.

    Is this helpful?

    Ale said on Aug 7, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non mi è piaciuto molto. Mi ha incuriosito, ma rimanendo sempre a un passo dalla noia. Gli elementi di troppo sono troppi: a tratti troppo didascalico, troppo retorico e con un tono troppo saggio, troppe le coincidenze e gli intrecci, eccessiva la ri ...(continue)

    Non mi è piaciuto molto. Mi ha incuriosito, ma rimanendo sempre a un passo dalla noia. Gli elementi di troppo sono troppi: a tratti troppo didascalico, troppo retorico e con un tono troppo saggio, troppe le coincidenze e gli intrecci, eccessiva la ricerca della frase giusta che possa diventare una massima.

    Is this helpful?

    ao said on Aug 4, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    E' commovente leggere i ringraziamenti di questo libro e pensare all'uomo che li ha scritti, al suo percorso e alla sua vita.
    Un uomo che a modo suo ha voluto rendere omaggio ad una citta' e ad un epoca in cui ha mosso i primi passi...ad una Milano c ...(continue)

    E' commovente leggere i ringraziamenti di questo libro e pensare all'uomo che li ha scritti, al suo percorso e alla sua vita.
    Un uomo che a modo suo ha voluto rendere omaggio ad una citta' e ad un epoca in cui ha mosso i primi passi...ad una Milano che non c'e' piu' ma che e' bello respirare attraverso le sue pagine.
    Le ultime, purtroppo.

    PS: chissa' se la "caratteristica anatomica" del protagonista e' una citazione del grande Jim Thompson o e' solo una coincidenza...

    Is this helpful?

    Giuseppe Lio said on Jul 23, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book