Appunti partigiani

1944-1945

Voto medio di 148
| 19 contributi totali di cui 15 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Tratti da un manoscritto inedito, questi Appunti costituiscono il primo racconto partigiano di Fenoglio. Scritto presumibilmente tra la fine del '45 el'inizio del '46, Fenoglio inizia qui a elaborare narrativamente i propri ricordi, in particolare ... Continua
Ha scritto il 27/01/17
e il verbo si fece carne
anche la lista della spesa, o il conto della tintoria. è il paradosso che si usa di solito per dire che di un certo autore si leggerebbe la qualunque. ecco, qui un po' si viene accontentati. e non perché gli appunti siano una bagattella, anzi. ma ..." Continua...
  • 47 mi piace
  • 25 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 08/11/11
Essendo un ammiratore di Fenoglio e del suo Partigiano Johnny non potevo non apprezzare questo libro, ancora più pensando alla provenienza di questi appunti, di come ci sono giunti, di come sono stati scritti, una storia dentro la storia.
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 02/08/11
Semplicemente Beppe
“A tutti i partigiani d’Italia, morti e vivi”Scritti probabilmente nel 1946 su taccuini ricavati dalla carta usata per i registri di conto della macelleria gestita dal padre, gli Appunti partigiani rappresentano il più antico racconto ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 20/07/11
Beppe, le Langhe del tuo cuore le hai fatte diventare anche del mio.
  • 3 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 09/06/10
un modo bellissimo per dire alla ragazza che gli piaceva di darsi del tu "..diamoci del Beppe e dell'Annamaria"...
  • 3 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Sep 09, 2011, 23:10
Tutto d'un tratto mi dice: - Perché non ci diamo del Beppe e dell'Anna Maria?
Rispondo che era ora, Anna Maria.
Pag. 30
  • Rispondi
Ha scritto il Sep 08, 2011, 21:04
- Tornaci. Se te la senti, tornaci. Ma sappi che ogni volta passeranno con camion e mitraglie e cani per quelle colline dove tu sarai, io mi sentirò morire. Ora vai.Abbraccio mia madre, non stretta, che non senta col petto la pistola che mi sforma ... Continua...
Pag. 3
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 16, 2011, 11:06
- Gli hai fatto ricamare il tuo nome di battaglia?Rido di no. E poi dico che a me il nome di battaglie nè mi serve nè mi dona. Chi non mi conosce per Beppe su queste Langhe? Dico: - Ma se la guerra partigiana mi tira fuori di qui, avrò un nome di ... Continua...
Pag. 15
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 16, 2011, 11:02
- Tórnaci. Se te la senti, tórnaci. Ma sappi che ogni volta passeranno con camion e mitraglie e cani per quelle colline dove tu sarai, io mi sentirò morire. Ora vai.
Pag. 3
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi