Arancia meccanica

di | Editore: Einaudi
Voto medio di 5089
| 533 contributi totali di cui 478 recensioni , 54 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Alex è un eroe dei nostri tempi: un teppista sempre pronto a tirar fuori ilcoltello, capo di una banda di duri che ogni sera, sui marciapiedi deisobborghi, ripete il gioco della violenza: rapine, stupri, scassi, assalti ainegozi, scontri con a ...Continua
Ajeje Brazov
Ha scritto il 13/04/18
O fratelli e sorelline, è il Vostro Amico e Umile Lettore che vi racconta di tutte le trucche e le sguanate che questo libro cinebrivido ti sbatte sulla biffa e con tutto il truglio tipo salsa rosso rosso rosso, cercherò di ciangottare altisuono, le...Continua
_Honey_ (!)
Ha scritto il 10/03/18
Memorabile!
Oh fratelli miei, che lettura cinebrivido! Tutto è perfetto: il gergo moschetto, i personaggi unici, l'atmosfera surreale. Allora che si fa, eh? Non vi resta che leggerlo, soli solicelli, glutando, magari, un cià caldo con tanto mommo… “Essere buoni...Continua
elettra
Ha scritto il 06/02/18
Ho opposto sempre molta resistenza alla lettura di questo libro per le scene di violenza che vi vengono descritte e che all’epoca del film di Kubrik furono così pesantemente pubblicizzate. La lettura , caldeggiata da un’amica, mi ha invece riconcilia...Continua
MuMuMuny
Ha scritto il 19/01/18
Geniale!

Semplicemente geniale, sia per la storia che per il linguaggio, anzi, forse soprattutto per quest'ultimo. Sono davvero curiosa di vedere il film di Kubrick!

Gino Dei Libri
Ha scritto il 04/12/17
Arancia meccanica
Arancia meccanica tre stelle su cinque. Distopico sì ma non certamente fantascientifico o surreale purtroppo perché le vicende narrate nel libro sono attuali e non così distanti dalla nostra quotidianità è un libro singolare e anche divertente se non...Continua

Singer
Ha scritto il Mar 10, 2017, 21:55
Che cos'è che Dio vuole? Dio vuole il bene o la scelta del bene? Un uomo che sceglie il male è forse in qualche modo migliore di un uomo cui é stato imposto il bene?
Pag. 112
Irene
Ha scritto il Nov 16, 2015, 20:33
Da un punto di vista teologico, il male non è misurabile. Eppure io credo nel principio che un'azione possa essere più malvagia di un'altra, e che l'atto ultimo del male sia la disumanizzazione, l'assassinio dell'anima - il che ci riporta a parlare d...Continua
Monica_88
Ha scritto il Aug 23, 2015, 20:55
Un uomo che non può scegliere cessa di essere un uomo.
Pag. 180
Legger_mente
Ha scritto il Aug 23, 2012, 18:56
Ma, fratelli, questo mordersi le unghie dei piedi su qual è al causa della cattiveria mi fa solo venir voglia di gufare. Non si chiedono mica qual è la causa della bontà, e allora perché il contrario? Se i martini sono buoni è perché così gli piace,...Continua
Legger_mente
Ha scritto il Aug 23, 2012, 18:53
Oh, estasi, estasi celeste. Giacevo tutto spalandrato verso il soffitto, il planetario sulle granfie, fari chiusi, truglio aperto per la beatitudine, snicchiando il fiotto di suoni meravigliosi. Oh, era magnificienza e magnificità fatte carne. I trom...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Bernie
Ha scritto il Aug 06, 2017, 17:11
In ascolto tramite il podcast della trasmissione Ad alta voce di radiotre nella lettura di Marco Calvalcoli.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi