Arcodamore

Voto medio di 2324
| 172 contributi totali di cui 156 recensioni , 16 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Leo Cernitori è un fotografo milanese, separato: vive da solo nel suo studio,pratica le arti marziali, ha storie con ragazze molto più giovani, cerca disfuggire alla "pesantezza e alle richieste della vita". Non ha nessunainte ...Continua
Ha scritto il 18/09/17
Il libro è bello, non stanca e ha narrazione veloce. Molta leggibilità di testo, diciamo che scorre. Una storia d'amore, molto difficile e complicata, passionale e descritta come solo pochi a mio avviso sanno fare: introspezione pura. È questo quello ...Continua
Ha scritto il 20/05/17
Non lo ritengo nulla di entusiasmante. Scritto in modo poco coinvolgente, con una trama che rimanda ad un amore isterico-paranoide-schizofrenico tra i protagonisti. L'ho terminato solo nella speranza che il finale potesse riuscire a far riprendere qu ...Continua
Ha scritto il 23/10/16
SPOILER ALERT
Primo di De Carlo ma dubito una seconda chance.
All'inizio promette ben ma poi col passare delle pagine è diventato una pallosità incredibile. Quello che disturba sono diversi aspetti. Il primo 'ho detto' , 'ha detto' una litania senza fine che innervosisce.Poi in continuazione Manuela Duini, Ant ...Continua
  • 2 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 26/07/16
De Carlo va decisamente in profondità e ti manda in apnea. Da leggere, anche se può, talvolta, dar fastidio perché mette il dito nelle piaghe dell'animo, nelle emozioni malate... Un giro sull'otto volante.
Ha scritto il 25/07/16
è vero che di molti libri, come di questo, è meglio l'albero.

Ha scritto il Jun 12, 2011, 11:09
Ha detto "Mi sei mancato tanto, Leo. Dov'eri, porca miseria? Tutte le volte che mi sembrava di essere una specie di pazza fissata che pretende chissà cosa dalla vita? Tutte le volte che mi son sentita fuori luogo e fuori tempo?" "Dov'eri tu?" le ho c ...Continua
Pag. 236
Ha scritto il Jun 12, 2011, 11:07
"E poi?" Le ho chiesto, appoggiato con una mano a un cavalletto, invischiato nel miele amaro di sentimenti peggio che a casa sua. "Poi mi son innamorata di te", ha detto lei.
Pag. 127
Ha scritto il Dec 02, 2010, 12:36
Poi ho chiesto a Manuela «Secondo te c'è un tempo fisso? C'è un termine entro cui qualunque storia si esaurisce ed è tutto finito?»
«Non so se è fisso,» ha detto lei. «Ma c'è un tempo, credo. Per me è sempre stato così, almeno.»
«Ma è una spe
...Continua
Pag. 252
Ha scritto il Dec 02, 2010, 12:32
Vorrei sapere dove sei questa notte, mentre qui sono le quattro e non riesco ad addormentarmi. Vorrei sapere cosa stai facendo e con chi sei e che faccia hai, se ti ho già incontrato o ci siamo solo sfiorati qualche volta, se siamo sempre stati di ...Continua
Pag. 145
Ha scritto il Mar 14, 2010, 14:58
''Sono gli uomini che si fermano,'' ha detto lei. ''Che si lasciano affondare nei loro ruoli finchè non rimane solo distanza e noia.''
Pag. 253

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
  • 207
  • 729
  • 858
  • 406
  • 124
Aggiungi