Armi, acciaio e malattie

Breve storia del mondo negli ultimi tredicimila anni

Di

Editore: Einaudi (Super ET)

4.4
(3597)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 400 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Chi semplificata , Spagnolo , Coreano , Finlandese , Danese , Polacco

Isbn-10: 8806173162 | Isbn-13: 9788806173166 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: L. Civalleri

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida

Genere: Storia , Scienza & Natura , Scienze Sociali

Ti piace Armi, acciaio e malattie?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
In questa carrellata sulla storia del genere umano, Diamond ci mette inguardia da pericolosi pavoneggiamenti "occidentali": se si può parlare di unanostra superiorità culturale, essa deve consistere solo nella coscienza che lanatura non determina alcuna superiorità. Attraverso un agile percorsonarrativo, il saggista americano arriva a dimostrare che le diversitàculturali affondano le loro radici in diversità geografiche, ecologiche eterritoriali sostanzialmente legate al caso.
Ordina per
  • 4

    Saggio antropologico assai interessante che vuole spiegare come mai i popoli dell'Eurasia abbiano potuto prevalere sui popoli degli altri continenti, imponendo la loro civiltà e come e perché questa c ...continua

    Saggio antropologico assai interessante che vuole spiegare come mai i popoli dell'Eurasia abbiano potuto prevalere sui popoli degli altri continenti, imponendo la loro civiltà e come e perché questa civiltà abbia potuto svilupparsi e progredire in certi luoghi e non in altri.
    Le teorie esposte, ben documentate, forse non sono tutte valide, ma l'autore è bravo a rendere l'argomento fruibile per tutti coloro che vogliono comprendere (senza troppi tecnicismi) come il cammino della civiltà, nel corso di 13000 anni, dipenda in massima parte da aspetti legati alla bio-geografia.
    La lettura è però spesso rallentata e appesantita da un'esposizione prolissa e ridondante, con la reiterazione quasi ossessiva di concetti già chiaramente espressi.
    Nonostante ciò è stato, per me, un incontro positivo con un modo inconsueto e accattivante di interpretazione della realtà storico-evolutiva.

    ha scritto il 

  • 3

    Interessante!!

    Un tema, quello trattato, che avevo sempre ignorato. Il libro è scritto molto bene e di facile comprensione, visto l'argomento trattato. Ho apprezzato molto l'epilogo in cui si fa un'analisi e un para ...continua

    Un tema, quello trattato, che avevo sempre ignorato. Il libro è scritto molto bene e di facile comprensione, visto l'argomento trattato. Ho apprezzato molto l'epilogo in cui si fa un'analisi e un parallelismo con le grandi aziende e si capisce chiaramente che certi aspetti e principi sono validi e attuabili a prescindere dal campo d'interesse. Lo consiglio.

    ha scritto il 

  • 4

    Quanto conta l'ambiente?

    Non voglio dire molto su questo libro, mi limiterò a dire che è stata una lettura illuminante ed estremamente interessante.
    Peccato per le molte ripetizioni e lo stile un po' prolisso (per questo non ...continua

    Non voglio dire molto su questo libro, mi limiterò a dire che è stata una lettura illuminante ed estremamente interessante.
    Peccato per le molte ripetizioni e lo stile un po' prolisso (per questo non gli ho dato 5 stelle). Per il resto direi che è ineccepibile.

    ha scritto il 

  • 4

    13000 anni

    io l'ho letto con fatica, ma è colpa mia? boh...
    lo rileggeresti? grazie per la domanda: No
    aspetto una ventina d'anni per riprenderlo in mano
    lo consiglieresti? si, a chi ha interesse per la geopoli ...continua

    io l'ho letto con fatica, ma è colpa mia? boh...
    lo rileggeresti? grazie per la domanda: No
    aspetto una ventina d'anni per riprenderlo in mano
    lo consiglieresti? si, a chi ha interesse per la geopolitica,antropologia e altre amenità.

    ha scritto il 

Ordina per