Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Armi, acciaio e malattie

Breve storia del mondo negli ultimi tredicimila anni

Di

Editore: Einaudi (Super ET)

4.4
(3221)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 400 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Chi semplificata , Spagnolo , Coreano , Finlandese , Danese , Polacco

Isbn-10: 8806183540 | Isbn-13: 9788806183547 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Luigi Civalleri

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida

Genere: History , Science & Nature , Social Science

Ti piace Armi, acciaio e malattie?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Perché gli europei hanno assoggettato gran parte degli altri popoli? Secondo Diamond le diversità culturali affondano le loro radici in diversità geografiche, ecologiche e territoriali sostanzialmente legate al caso. Armato di questa idea, l'autore può lanciarsi in un appassionante giro del mondo, alla ricerca di casi esemplari con i quali illustrare e mettere alla prova le sue teorie. Attingendo alla linguistica, all'archeologia, alla genetica molecolare e a mille altre fonti di conoscenza, Diamond riesce a condurre questo "tour de force" storico-culturale con sorprendente maestria, affiancando aneddoti personali a racconti drammatici o a spiegazioni di complesse teorie biologiche, che affronta con abilità di divulgatore.
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Il libro è un magnifico esempio di storia non eurocentrica, narrata assumendo il punto di vista e il modello dell'approccio complesso: geografia, economia, tecnica, storia, scienze, arte militare, scienze sociali ... tutto viene utilizzato per rispondere alla domanda così apparentemente banale ci ...continua

    Il libro è un magnifico esempio di storia non eurocentrica, narrata assumendo il punto di vista e il modello dell'approccio complesso: geografia, economia, tecnica, storia, scienze, arte militare, scienze sociali ... tutto viene utilizzato per rispondere alla domanda così apparentemente banale circa il motivo della "superiorità" degli europei. Senza alcuno sfoggio di erudizione pleonastica e autocompiaciuta. Particolarmente raccomandato a studenti di scuola superiore, di qualsiasi tipo.

    ha scritto il 

  • 3

    Aleatorio!

    Alcuni capitoli sono molto interessanti, sopratutto quando si parla dell'evoluzione della specie umana, mentre gli altri nel mio punto di vista erano fuori luogo. Sostanzialmente è un libro che ci arricchisce molto dal punto di vista culturale.

    ha scritto il 

  • 4

    Ridondante.

    Ho trovato alcuni capitoli molto interessanti, mentre altri un po' meno. Nel complesso il libro è bello, ma appare superficiale a chi ha già studiato antropologia culturale. Conscio della difficoltà di fondo che si può avere nello scrivere la storia dell'homo sapiens sapiens: ridondante.

    ha scritto il 

  • 0

    雖然作者一直不覺得自己是地理決定論,而且認為人身處其中也參與創造並改變了歷史,但讀來感覺還是近似人類學家懷特或史都華的新演化論或文化生態學一類的觀點。
    歷史發展的變因實在太多,試圖尋找因果的關連性是吃力不討好的工作,因為總是有無數的例外。姑且把本書當作是眾多解釋歷史的觀點之一,至少本書提出了從地理條件來理解人我差異(不管在物質或文化方面)的趨向,讓我們對不同「文明」或「文化」的差異甚至是今日世界的發展有更深刻、更具備同理心的思考。

    ha scritto il 

  • 4

    Nonostante un po' di timore iniziale, considerato il tema, il corpo carattere dell'edizione e il numero di pagine, sono stato rapito dall'abilità di Diamond nell'accompagnare il lettore attraverso questa storia del mondo. Da leggere assolutamente.

    ha scritto il 

  • 4

    #nonsonorazzistamanonsononero

    la mia naturale avversione per i saggi mi ha portato a terminare il libro in quasi un anno, inframezzandone la lettura con quella di libri più confacenti al mio palato di lettore.


    detto questo, devo ammettere che il libro di diamond non è poi così tedioso, come lo può essere un qualunque s ...continua

    la mia naturale avversione per i saggi mi ha portato a terminare il libro in quasi un anno, inframezzandone la lettura con quella di libri più confacenti al mio palato di lettore.

    detto questo, devo ammettere che il libro di diamond non è poi così tedioso, come lo può essere un qualunque saggio, ma, anzi, in molti punti mi ha quasi "appassionato" (mi perdonino i romanzi se utilizzo impropriamente quest'espressione, riferendomi a un saggio): la narrazione degli eventi che portarono il potente imperatore inca atahualpa, circondato da milioni di sudditi e difeso da 80.000 guerrieri, a soccombere di fronte allo sparuto gruppo di uomini capitanati dal conquistador spagnolo Pizarro; l'esposizione della tesi secondo la quale fu proprio l'unità e la centralità del potere a far sì che la cina sciupasse l'enorme vantaggio tecnologico (tantissime invenzioni fondamentali della storia dell'umanità hanno avuto origine in cina) nei confronti di un'europa fatta di staterelli in lotta tra loro; l'incidenza delle malattie sulla vittoria dei popoli invasori; l'importanza di avere a disposizione animali e piante facilmente domesticabili per il progresso di una civiltà; e poi l'interessantissimo capitolo (aggiunto solo nell'ultima edizione del libro) sul giappone e la sua misteriosa storia.

    l'unico appunto che mi sento di muovere all'autore è una certa pedanteria nel voler sottolineare ogni tre frasi quanto le differenze nel livello di progresso di un popolo rispetto a un altro non dipendano e non siano mai dipese da fattori genetici, ma solo da fattori ambientali: il mio animo di trentenne normodotato non ha bisogno di essere blandito continuamente con discorsi anti-razzisti, soprattutto se scendono al livello di "i bianchi non sono superiori ai neri, anzi, i neri sono più intelligenti"...
    il fine del libro era chiaro dall'inizio, inutile tornarci su più e più volte.

    ha scritto il 

  • 4

    Questo libro è una lettura incredibilmente interessante ed appassionante. L'argomento è affrontato con una logica ineccepibile ed un rigore scientifico, e nonostante tutto non smette mai di appassionare. Perchè non 5 stelle? Perchè il numero di volte che ogni spiegazione viene ripetuta mi fa sent ...continua

    Questo libro è una lettura incredibilmente interessante ed appassionante. L'argomento è affrontato con una logica ineccepibile ed un rigore scientifico, e nonostante tutto non smette mai di appassionare. Perchè non 5 stelle? Perchè il numero di volte che ogni spiegazione viene ripetuta mi fa sentire un deficiente; probabilmente molti concetti li avrei capiti anche alla prima o seconda spiegazione (ho detto probabilmente eh!)

    ha scritto il 

  • 4

    Un gran libro, che cerca di spiegare con molti dati e molta chiarezza. In conclusione, per vincere serve fortuna, e la fortuna è data da flora fauna geografia, che insieme fanno la storia. E poi, la diversità aiuta.

    ha scritto il 

  • 5

    Bellissimo excursus sulla storia dello sviluppo umano. Un punto di vista oggettivo su quali sono stati i fattori che hanno portato alla "creazione" del mondo moderno e delle nazioni più avanzate. Molto interessante la descrizione della storia del Giappone e del suo popolo ritratta nell'ultimo cap ...continua

    Bellissimo excursus sulla storia dello sviluppo umano. Un punto di vista oggettivo su quali sono stati i fattori che hanno portato alla "creazione" del mondo moderno e delle nazioni più avanzate. Molto interessante la descrizione della storia del Giappone e del suo popolo ritratta nell'ultimo capitolo.

    ha scritto il 

Ordina per