Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Around the World in Eighty Days

By Jules Verne

(109)

| Paperback | 9780140620320

Like Around the World in Eighty Days ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Jules Verne's career as a novelist began in 1863, when he struck a new vein in fiction - stories that combined popular science and exploration. In "Around the World in Eighty Days", Phileas Fogg rashly bets his companions GBP20,000 that he can travel Continue

Jules Verne's career as a novelist began in 1863, when he struck a new vein in fiction - stories that combined popular science and exploration. In "Around the World in Eighty Days", Phileas Fogg rashly bets his companions GBP20,000 that he can travel around the entire globe in just eighty days - and he is determined not to lose. Breaking the well-established routine of his daily life, the reserved Englishman immediately sets off for Dover, accompanied by his hot-blooded French manservant, Passepartout. Traveling by train, steamship, sailboat, sledge, and even elephant, they must overcome storms, kidnappings, natural disasters, Sioux attacks, and the dogged Inspector Fix of Scotland Yard to win the extraordinary wager. Combining exploration, adventure, and a thrilling race against time, "Around the World in Eighty Days" gripped audiences upon its publication and remains hugely popular to this day.

393 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Che Bello!

    Un classico di una bellezza disarmante.

    Is this helpful?

    Fayd said on Aug 28, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    看完很想去旅行哦~

    Is this helpful?

    Nic said on Aug 19, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Rileggere Jules Verne a 50 anni ha un sapore particolare, pervaso di sana diffidenza, piacevole stupore, gustosa fragranza del racconto. Eh si, mi sono appassionato al libro come quando ero ragazzino, gustandolo maggiormente nelle diverse sfaccettatu ...(continue)

    Rileggere Jules Verne a 50 anni ha un sapore particolare, pervaso di sana diffidenza, piacevole stupore, gustosa fragranza del racconto. Eh si, mi sono appassionato al libro come quando ero ragazzino, gustandolo maggiormente nelle diverse sfaccettature che Verne riserva ai suoi personaggi. Oltre ai protagonisti, tra cui il principale rimane Passepartout piuttosto che Fogg, ho immaginato il "brutto" Mr. Fix, eroe incompreso del racconto che fornisce con la sua goffa azione l'intreccio centrale dell'avventura. Ho letto tutto d'un fiato la conclusione che pur conoscevo, ma che mi ha dato grandi sorrisi pensando a Verne che probabilmente ha tratto la sua ispirazione del racconto pensando ad un giro del mondo verso est anzichè verso ovest. Godibilissimo, lo consiglio anche ai cinquantenni come me. Personalmente mi sono impegnato nella riscoperta dei classici dell'avventura ed iniziare da qui mi sembra proprio un bel punto di partenza.

    Is this helpful?

    Alessandro Ferretti said on Aug 11, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    MODERNO

    Rilettura piacevolissima.
    Un tuffo alle origini della tecnica, l'Inglese che gira il mondo non come visitatore, ma come utilizzatore di "modernità". Secondo Verne l'uomo è passato dal "fare" allo "usare", questo per lui è modernità, e lo è anche per ...(continue)

    Rilettura piacevolissima.
    Un tuffo alle origini della tecnica, l'Inglese che gira il mondo non come visitatore, ma come utilizzatore di "modernità". Secondo Verne l'uomo è passato dal "fare" allo "usare", questo per lui è modernità, e lo è anche per noi.

    Is this helpful?

    Penelope48 said on Jul 12, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Amo Verne, amo i libri di avventura e di viaggio.
    Solo, non avendolo mai letto prima (ebbene sì) mi immaginavo che vivesse veramente il viaggio. Fogg, con tutte le sue qualità, mi ricorda il turista medio che va nei villaggi turistici, dicendo di ess ...(continue)

    Amo Verne, amo i libri di avventura e di viaggio.
    Solo, non avendolo mai letto prima (ebbene sì) mi immaginavo che vivesse veramente il viaggio. Fogg, con tutte le sue qualità, mi ricorda il turista medio che va nei villaggi turistici, dicendo di essere passato di là mentre di fatto non ha visto niente. In realtà colui che ha viaggiato veramente è il suo servitore fedele, che coglie occasione per gettare un'occhiata qua e là ovunque vadano. Nonostante questo però, il gruppo (perché partono in due, ma aumentano con l'andare avanti della storia) vive notevoli avventure, quindi pure che Fogg non possa vantare di aver visitato i grandi monumenti, può annoverare nella sua lista delle cose fatte nella vita un percorso attraversato sulla groppa di un elefante, aver salvato una vedova indiana dal rogo, una lotta contro gli indiani, aver guidato cannibalizzando una nave, l'Henrietta, e in realtà potremmo pure contare qualche ora in galera. Finendo il tutto con un matrimonio che, presumibilmente, non aveva messo in conto prima di allora.
    Le apparenze ingannano!

    Is this helpful?

    Elfenliedlilium said on May 27, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Delizioso e ironico (e da voto massimo) fino alla parte in Asia, poi perde un po' il ritmo e diventa un po' troppo didascalico, per questo si prende le mie 4 stelline.

    Is this helpful?

    sulietair said on May 18, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book