Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Around the World in Eighty Days

By

Publisher: Dalmatian Press

4.0
(4884)

Language:English | Number of Pages: | Format: Paperback | In other languages: (other languages) French , Spanish , Chi traditional , Italian , German , Japanese , Korean , Swedish , Portuguese , Greek , Catalan , Norwegian , Dutch , Basque , Danish , Czech , Chi simplified , Romanian

Isbn-10: 1403793964 | Isbn-13: 9781403793966 | Publish date: 

Also available as: Audio CD , Library Binding , Mass Market Paperback , Hardcover , Audio Cassette , School & Library Binding , Others , eBook

Category: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Travel

Do you like Around the World in Eighty Days ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 4

    "Diciamo la verità, non si farebbe il giro del mondo anche per meno di questo?"

    Che bello iniziare l'anno con una lettura così gradevole ! Questo è uno di quei romanzi dove inizi a tifare per i protagonisti dall'inizio alla fine, facendoti coinvolgere e rimanendo col fiato sospeso fino alla fine. Come si fa a non affezionarsi a personaggi quali l'imperturbabile e metodico Ph ...continue

    Che bello iniziare l'anno con una lettura così gradevole ! Questo è uno di quei romanzi dove inizi a tifare per i protagonisti dall'inizio alla fine, facendoti coinvolgere e rimanendo col fiato sospeso fino alla fine. Come si fa a non affezionarsi a personaggi quali l'imperturbabile e metodico Phileas Fogg, il devoto ma pasticcione Passepartout, la dolce e commovente Auda? Come si fa a non sorridere davanti all'ironia di Verne?
    Anche se Phileas Fogg non era interessato a visitare i posti in cui si recava, la voglia di viaggiare non fa che aumentare!

    said on 

  • 5

    Dauviller e Soleilhac sono riusciti a ricreare le stesse atmosfere e a farmi rivivere le stesse emozioni di Verne... Così ora, a lettura conclusa, mi sento felice e contenta proprio come mi ero sentita alla fine del romanzo originale! Adoro Il giro del mondo in 80 giorni, e dirò sempre che è una ...continue

    Dauviller e Soleilhac sono riusciti a ricreare le stesse atmosfere e a farmi rivivere le stesse emozioni di Verne... Così ora, a lettura conclusa, mi sento felice e contenta proprio come mi ero sentita alla fine del romanzo originale! Adoro Il giro del mondo in 80 giorni, e dirò sempre che è una delle storie con il finale più incredibile e festoso! ♥

    said on 

  • 5

    "Diciamo la verità: chi di noi, per un compenso anche inferiore, non farebbe il Giro del Mondo?"

    Il primo libro che leggo di Jules Verne e posso dire che mi è piaciuto proprio un sacco. Le avventure del gentleman Phileas Fogg, l'uomo più preciso e sedentario del Regno Unito, come lo definisce il suo nuovo e fedele domestico Gambalesta/Passepartout, mi hanno incuriosito e intrattenuto ...continue

    Il primo libro che leggo di Jules Verne e posso dire che mi è piaciuto proprio un sacco. Le avventure del gentleman Phileas Fogg, l'uomo più preciso e sedentario del Regno Unito, come lo definisce il suo nuovo e fedele domestico Gambalesta/Passepartout, mi hanno incuriosito e intrattenuto pagina dopo pagina, e le illustrazioni di questa edizione hanno reso la lettura ancora più piacevole.
    Ho apprezzato molto anche il modo in cui Verne gestisce la storia attraverso ripetuti colpi di scena, che rendono il romanzo più che degno di essere definito 'di avventura', un'ottima caratterizzazione dei personaggi (Passepartout in primis) e uno stile mai pesante ma anzi spesso ironico.
    Bello, bello, bello.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    Il finale vale tutti gli 80 giorni di viaggio!

    Ero indecisa se dare 3 stelle o 3 stelle e mezzo. Una volta letto il finale, ho dovuto attribuire a questo libro 4 stelle, perché la conclusione vale davvero tutti gli 80 giorni di viaggio. Geniale! E il fatto che avessi già visto il film un paio di anni fa non ha guastato il finale.


    Il l ...continue

    Ero indecisa se dare 3 stelle o 3 stelle e mezzo. Una volta letto il finale, ho dovuto attribuire a questo libro 4 stelle, perché la conclusione vale davvero tutti gli 80 giorni di viaggio. Geniale! E il fatto che avessi già visto il film un paio di anni fa non ha guastato il finale.

    Il libro in sè è abbastanza scorrevole, anche se mi aspettavo decisamente di più. Ho amato Phileas Fogg, ma non sono riuscita a digerire l'immobilità del suo carattere durante il giro del mondo. Insomma, un personaggio verosimile dovrebbe cambiare un po' durante un viaggio e in Mr.Fogg questo è mancato. Certo, nel finale c'è una bella dichiarazione nei confronti di Ms.Aouda e si vede un po' di cambiamento, ma è troppo poco.
    Per il resto, buon libricino da leggere. Consigliato (3 stelle tutto il libro, 5 il finale)

    P.S. Io, comunque, sto ancora aspettando il viaggio in mongolfiera hahahah

    said on 

  • 3

    Un po' sopravvalutato...

    Da tempo in attesa di essere letto e, forse, anche per tutti i commenti positivi che ho sempre letto, mi aspettavo uno di quei libri che li cominci e non puoi più fermarti, ed invece l'ho trovato lento e forse un po' troppo descrittivo (all'inizio si leggono tutte con molto interesse, ma poi, a l ...continue

    Da tempo in attesa di essere letto e, forse, anche per tutti i commenti positivi che ho sempre letto, mi aspettavo uno di quei libri che li cominci e non puoi più fermarti, ed invece l'ho trovato lento e forse un po' troppo descrittivo (all'inizio si leggono tutte con molto interesse, ma poi, a lungo andare, si vuol sapere se i nostri eroi ce la faranno o meno e quindi sembrano troppe).
    Passando ai personaggi ho trovato Fogg enigmatico al punto giusto e ricco non solo a livello economico. Gambalesta ne combina una dietro l'altra ma ne risolve anche tantissime. Mrs Auda penso sia stata messa per inserire un po' di romanticismo alla storia (anche se solo nelle pagine conclusive).
    Il finale è semplicemente geniale.

    said on 

  • 5

    Me ha encantado, todos los personajes, la historia, las descripciones... por mucho que conozcas la historia, aunque el libro no te vaya a sorprender, merece la pena la lectura.

    said on 

  • 5

    E’ dimostrato che Phileas Fogg, a fare il giro del mondo, non ha guadagnato nulla, tranne la felicità.

    Perdetevi con Phileas Fogg, Passepartout, la signora Auda e anche l'ispettore Fix in questo incredibile giro del mondo! Il buon Verne scrisse questo splendido romanzo nel 1873, allora fu un successo e oggi è considerato un classico della letteratura. Per ragazzi? Non solo! E’adatto a chiunque leg ...continue

    Perdetevi con Phileas Fogg, Passepartout, la signora Auda e anche l'ispettore Fix in questo incredibile giro del mondo! Il buon Verne scrisse questo splendido romanzo nel 1873, allora fu un successo e oggi è considerato un classico della letteratura. Per ragazzi? Non solo! E’adatto a chiunque leggendo abbia voglia di un mirabolante e fantastico viaggio. Scritto con humor e semplicità, pieno di descrizioni di persone, stati d’animo, luoghi, mezzi di trasporto, abitudini inglesi e non. Un romanzo capace di risvegliare o alimentare lo spirito avventuroso che rugge dentro ognuno di noi!

    — È coniglio, questo? — chiese, fissandolo freddamente.
    — Sì, milord, — rispose sfrontatamente il briccone, — è coniglio della giungla.
    — E questo coniglio non ha miagolato quando è stato ucciso?
    — Miagolato? Oh, milord: un coniglio! Vi giuro...
    — Signor direttore, — proseguì freddamente il signor Fogg, — non giurate, e ricordatevi questo: in passato, i gatti in India erano considerati animali sacri. Erano bei tempi, quelli!
    — Per i gatti, milord?
    — E forse anche per i viaggiatori.

    — Se la salvassimo, quella donna?
    — Salvarla, signor Fogg! — esclamò il generale.
    — Ho ancora dodici ore di anticipo. Posso dedicarle a ciò.
    — To'! Ma voi siete un uomo di cuore! — disse sir Francis Cromarty.
    — Qualche volta! — rispose semplicemente Phileas Fogg. — Quando ho tempo.

    Ero sicuro che, un giorno o l'altro, il Sole si sarebbe deciso a regolarsi sul mio orologio!

    said on 

  • 3

    In cauda mel

    Se mi passate "miele" come opposto del proverbiale "veleno", questa è a mio parere l'estrema sintesi dell'opera.
    Si tratta, infatti, di un gradevole libro con svariate avventure in giro per il mondo tipiche dello stile di Verne, ma il livello complessivo è largamente inferiore rispetto ad a ...continue

    Se mi passate "miele" come opposto del proverbiale "veleno", questa è a mio parere l'estrema sintesi dell'opera.
    Si tratta, infatti, di un gradevole libro con svariate avventure in giro per il mondo tipiche dello stile di Verne, ma il livello complessivo è largamente inferiore rispetto ad altri (ad esempio, Viaggio al centro della Terra).
    Però, però ... la trovata finale dell'autore è assolutamente geniale!

    said on 

  • 3

    Esta historia de Verne transcurre en Londres, donde vive un millonario, Phileas Fogg, un hombre tranquilo, puntual y muy poco hablador, que, junto a su fiel mayordomo, Passepartout, apostará su fortuna a que dará la vuelta al mundo en menos tiempoo del que lo ha hecho nadie.
    Además, varias ...continue

    Esta historia de Verne transcurre en Londres, donde vive un millonario, Phileas Fogg, un hombre tranquilo, puntual y muy poco hablador, que, junto a su fiel mayordomo, Passepartout, apostará su fortuna a que dará la vuelta al mundo en menos tiempoo del que lo ha hecho nadie.
    Además, varias personas le siguen la pista para poder arruinar sus propósitos. ¿Quién crees tú que ganará?
    Comentario del alumno encargado de la biblioteca del IES Jorge Guillén de Torrox, Diego Gallar

    said on 

Sorting by