Arrivederci piccole donne

Voto medio di 1396
| 147 contributi totali di cui 141 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Sono cugine ma si sentono sorelle, sono clonate dalle eroine di "Piccoledonne": Nieves, Ada, Luz e Lola. I loro genitori hanno dilapidato la fortunaereditata dall'antenato José Joaquín Martínez. Quando erano bambine siriunivano con Oliviero, il ... Continua
Ha scritto il 08/08/17
Lettura che corre, corre... Ma il modello pesa e non è un valore aggiunto. Certo, molto meglio di "Volevamo essere Jo". Adesso, però, basta.
Ha scritto il 12/11/16
Questo libro è un omaggio che Marcela Serrano fa a Louisa May Alcott e alle sue “Piccole donne”, ma il tutto in chiave contemporanea, e devo dire che il risultato (pur non avendo mai letto la Alcott) è un libro molto bello! Con uno stile di ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 09/01/16
Una storia narrata fuori campo
Inizio lento, ma come sempre l'A. scruta la psicologia della donna con una saga avvincente e mai banale. Il libro piace per la chiarezza dei contenuti, l'immediatezza e il coinvolgimento che fornisce al lettore: non si deve riflettere molto per ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 21/10/15
piccole donne riveduto ed ambientato in Cile, profondamente deludente perchè non aggiunge niente di suo.
Ha scritto il 10/09/15
QUATTRO DONNE, UNA VITA.
"ARRIVEDERCI PICCOLE DONNE" di M. Serrano è una sorta di remake moderno di "Piccole donne".Ricordando vagamente "La casa degli spiriti" di I. Allende, questo romanzo racconta la storia di un'infanzia perduta ma che ha lasciato ferite ancora fresche ...Continua

Ha scritto il Nov 08, 2016, 09:03
La letteratura ti pone dall'altra parte della vita, gli spiegava, o forse mi sbaglio e ti colloca proprio nel cuore della vita, comunque in nessun caso ti confina nella normalità, nelle anguste strettoie del quotidiano. Per cui sono in salvo.
Pag. 85
Ha scritto il Jul 09, 2016, 15:27
La nostalgia è la consapevolezza del passato, ma elevata a potenza poetica
  • 1 mi piace
Ha scritto il Mar 19, 2015, 12:11
Chi fa poco sesso tende a compiere degli errori di valutazione, sia in eccesso che in difetto. Chi ha una buona vita sessuale vede la realtà nella giusta dimensione. Se non fai sesso, vedi tutto distorto.
Pag. 179
Ha scritto il Dec 10, 2011, 14:36
...Natale, Capodanno: date orribili che hanno come unico obiettivo costringere i miserabili della terra a ricordare le proprie miserie...Giorni di festa inventati per fare uno sgambetto alla solitudine.
Pag. 123
Ha scritto il Feb 13, 2008, 18:53
Una volta ho letto che la felicità lascia un segno quasi impercettibile, mentre le giornate nere vengono documentate fin nei minimi dettagli e continuano a mortificarci nel tempo.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Apr 14, 2016, 10:52
863.7 SER 9349 Letteratura Spagnola

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi