Arte e anarchia

di | Editore: Adelphi
Voto medio di 42
| 12 contributi totali di cui 4 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Nella Repubblica di Platone l’arte e gli artisti sono considerati un pericolo, una minaccia per l’ordine, e vengono sottoposti a censura. Al contrario, nei tempi in cui viviamo, la diffusione dell’arte cresce ogni giorno, la censura non può che sembr ...Continua
Giacomo
Ha scritto il 24/03/13

Delizioso e "very british". I sei saggi di Wind procedono liquide e cordiali come sei conversazioni davanti a una tazza di earl grey. Il titolo riflette più la struttura libera e conviviale del discorso piuttosto che un tema.

Paolo Nori
Ha scritto il 20/05/12
pagina 17

L'insoddisfazione e lo scontento non furono mai nemici delle arti; il più delle volte furono il loro nume tutelare.

Paolo Marasca
Ha scritto il 27/10/09
Caposaldo

Illuminante. Spigliato. Discorsivo, colto. Un caposaldo della storia dell'arte senza tempo.

Antimusa
Ha scritto il 09/04/09

Wind è uno che ne sà!
Formazione di stampo warburghiano non mente, dovrei rivedermelo con calma, ma ogni cosa a suo tempo...


*artemide*
Ha scritto il Nov 02, 2012, 09:02
Se consideriamo equamente la situazione allarmante non è il numero di persone che volgono lo sguardo all'arte, bensì il numero di opere d'arte sulle quali si volgono questi sguardi e il fatto di ridurre l'arte a una sfilata di capolavori. Benevole is...Continua
Pag. 130
*artemide*
Ha scritto il Oct 30, 2012, 16:21
"La personalità va cercata là dove lo sforzo personale è meno intenso"
Pag. 62
*artemide*
Ha scritto il Oct 30, 2012, 16:20
Morelli spiegava che, per riconoscere la mano di un maestro in una data opera, dobbiamo sorprendere, e perfino invertire, la nostra reazione estetica normale. Infatti, quando guardiamo un quadro, il nostro impulso naturale è di arrenderci anzitutto a...Continua
Pag. 60
*artemide*
Ha scritto il Oct 30, 2012, 16:14
Da più di un secolo, la maggior parte dell'arte occidentale viene creata e goduta sulla base di questo presupposto: che l'esperienza artistica sarà tanto più intensa quanto più riesce ad allontanare lo spettatore dalle sue abitudini e preoccupazioni...Continua
Pag. 37
*artemide*
Ha scritto il Oct 29, 2012, 16:39
Dovrebbe essere chiaro, dunque, che pur spostata al margine l'arte non perde la sua qualità d'arte; perde soltanto il suo legame diretto con la nostra esistenza: diventa una splendida superfluità.
Pag. 30

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi