Arthur Schopenhauer e l'antropologia della dissonanza. Musica, linguaggio, filosofia: tre voci della medesima fuga

Voto medio di 0
| 0 contributi totali di cui 0 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Schopenhauer, Nietzsche, Skrjabin, Kandinskij, Schoenberg: che cosa li unisce? Non tanto un concetto, quanto una "legatura d'espressione", l'atteggiamento che permette di scoprire nella musica l'apertura alla dimensione metafisica. Perché il senso de ...Continua
- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una recensione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi