Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Procurar Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

As Brumas de Avalon - Vol. 2

A Grande Rainha

Por

Editor: Imago

4.2
(4093)

Language:Português | Number of Páginas: 267 | Format: Paperback | Em outros idiomas: (outros idiomas) English , Italian

Isbn-10: 8531200563 | Isbn-13: 9788531200564 | Data de publicação:  | Edition 1

Category: Fiction & Literature , Religion & Spirituality , Science Fiction & Fantasy

Do you like As Brumas de Avalon - Vol. 2 ?
Junte-se ao aNobii para ver se os seus amigos já o leram, e descubra livros semelhantes!

Registe-se gratuitamente
Descrição do livro
Sorting by
  • 2

    Soap opera al tempo di Re Artù

    Non ce la faccio! Non riesco proprio ad andare avanti.
    Sarà anche scritto abbastanza bene ma i personaggi sono orribilmente stereotipati.
    Le donne sono tutte super donne per le quali la cosa più importante è concepire un figlio maschio con lo "stallone di turno" e gli uomini, beh loro ...continuar

    Non ce la faccio! Non riesco proprio ad andare avanti.
    Sarà anche scritto abbastanza bene ma i personaggi sono orribilmente stereotipati.
    Le donne sono tutte super donne per le quali la cosa più importante è concepire un figlio maschio con lo "stallone di turno" e gli uomini, beh loro sono sempre lì per caso e sembrano solamente "mezze calzette".
    Abbandonato a pag. 130.

    dito em 

  • 5

    Meraviglioso viaggio nel mondo della tavola Rotonda visto da diversi occhi..Morgana, Igraine, Viviana, Ginevra, Artù e così via...Splendide atmosfere, ottime descrizioni e rapporti tra i personaggi da far rizzare i peli. Consigliatissimo. Voto 10/10

    dito em 

  • 5

    Eccezionale!

    Nonostante la storia sia lunga e difficile da seguire tutta, questo libro è veramente ben fatto! Ricco di dettagli, di magia e riprende il mito di re Artù e i cavalieri della Tavola Rotonda in modo completo! E' un libro che va letto quando si ha del tempo sufficiente e soprattutto è un'ottima dis ...continuar

    Nonostante la storia sia lunga e difficile da seguire tutta, questo libro è veramente ben fatto! Ricco di dettagli, di magia e riprende il mito di re Artù e i cavalieri della Tavola Rotonda in modo completo! E' un libro che va letto quando si ha del tempo sufficiente e soprattutto è un'ottima distrazione da qualsiasi tipo di problema..!

    dito em 

  • 0

    riletto almeno 15 volte...
    così denso di riferimenti archetipici, che mi è venuta voglia di scriverci un articolo.
    in "Seguendo la luna", il capitolo dedicato a "Le dee del silenzio" è preso proprio da qui...

    dito em 

  • 2

    Niente, stavolta ho resistito fino a pagina 100 (la prima volta mi ero fermata al prologo! xD) ma proprio non ce la faccio ad andare avanti!Lento, dall'andamento vagamente "beautifulesco" e pieno di fastidiosi luoghi comuni sul cristianesimo..no, proprio non è nelle mie corde :S

    dito em 

  • 4

    Per più di metà romanzo, Le Nebbie Di Avalon merita tre stelle. L'ho trovato troppo storico (nonostante si basi sulla leggenda di Re Artù) per essere un fantasy, in quanto tratta prevalentemente della vita di corte e degli intrighi politici della Britannia del primo Medioevo. Per questo, e anche ...continuar

    Per più di metà romanzo, Le Nebbie Di Avalon merita tre stelle. L'ho trovato troppo storico (nonostante si basi sulla leggenda di Re Artù) per essere un fantasy, in quanto tratta prevalentemente della vita di corte e degli intrighi politici della Britannia del primo Medioevo. Per questo, e anche a causa di Ginevra, protagonista di gran parte dell'opera e donna che ho odiato con tutta me stessa, la lettura è stata pesante.
    Ma verso la fine la storia si è fatta sempre più interessante: la Bradley ha cominciato a raccogliere le fila degli avvenimenti precedenti (che quindi non erano stati raccontati per il loro valore "storico"), intrecciandoli con colpi di scena e situazioni inaspettate. Soprattutto in quest'ultima parte viene fuori la maestria della Bradley, che ha mischiato amore, magia, politica e relazioni tra i personaggi, rendendoli uno in funzione degli altri. Inoltre, lo stile contribuisce molto alla riuscita dell'opera: pur non essendo elaborato, incanta il lettore e lo trasporta accanto ai personaggi e, soprattutto, nelle diverse realtà raccontate, dalle varie corti della Britannia, ad Avalon, al regno fatato.
    Ho apprezzato molto l'importanza delle figure femminili: la maggior parte della storia è raccontata da donne. Per questo motivo, le vicende legate ai Cavalieri della Tavola Rotonda sono marginali, mentre sono preponderanti i meccanismi che portano a una certa situazione di corte (spesso e volentieri legata alle simpatie e antipatie delle dame) o religiosa (il passaggio dal paganesimo al cristianesimo è il tema di fondo di tutta l'opera) e, naturalmente, i sentimenti.
    Infine, tanto di cappello alla Bradley per aver trattato così approfonditamente la leggenda di Re Artù, con tutti i suoi avvenimenti e tutti i suoi personaggi, anche i meno noti. Sono molto curiosa di leggere gli altri romanzi del ciclo.

    dito em 

Sorting by