Ascolta la mia ombra

Di

Editore: Rizzoli

3.7
(303)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 350 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Francese , Spagnolo , Chi semplificata

Isbn-10: 8817047724 | Isbn-13: 9788817047722 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Altri , Paperback

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Rosa

Ti piace Ascolta la mia ombra?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Essere il più basso della classe e avere gli occhiali non sono un buon punto di partenza per diventare popolari a scuola. Se poi il papà se ne va e la mamma è sempre triste la vita diventa ancora più dura. Ma qualche volta, nei momenti difficili, giungono aiuti del tutto inaspettati. Dopo la separazione dei suoi genitori, il solitario ragazzino protagonista di questo romanzo scopre di avere un dono straordinario: può vedere e ascoltare le ombre delle persone. E le ombre non mentono mai, perché sono la nostra parte più vera e più fragile. Attraverso le tempeste e le battaglie dell'adolescenza fin nell'età adulta, esse accompagneranno il protagonista, insegnandogli a mantenere lo sguardo pulito, e a vedere il buono che c'è dentro ogni persona.
Ordina per
  • 4

    A qualche ora dalla fine di questa mia ultima lettura, sento ancora addosso l'emozione che mi ha accompagnata per tutta la notte, è ancora qui, esattamente sotto la mia pelle.. potrei benissimo chiama ...continua

    A qualche ora dalla fine di questa mia ultima lettura, sento ancora addosso l'emozione che mi ha accompagnata per tutta la notte, è ancora qui, esattamente sotto la mia pelle.. potrei benissimo chiamarlo il "brivido del lettore" e la nostalgia dei personaggi lasciati mi pervade ancora, già da quando ho voltato l'ultima pagina. "Ascolta la mia ombra" è per me un libro che rapisce e stupisce il lettore in modo semplice e inaspettato. L'inizio prometteva quasi una favoletta (bella ma poco adatta alla mia età) e poi invece.. la magia.. non quella delle fiabe, ma quel tocco di emozione inattesa che noi lettori abbiamo vissuto almeno una volta nella nostra "vita letteraria". La storia si è evoluta in modo incredibilmente intrigante, regalandomi sorrisi e qualche lacrimuccia (sempre ben accetta durante la lettura). Consiglio questo libro a chi ha voglia di evadere dalla routine quotidiana per ritrovarsi altrove, in un mondo in cui realtà e fantasia sono abilmente intrecciati tra loro dalla penna di Marc Levy.

    ha scritto il 

  • 3

    Mi sono un po' cascate le braccine sui monologoni di una pagina scanditi con perfezione teatrale, ché nessuno al mondo, tranne forse Corrado Augias, parla così. Però per fortuna sono solo tre o quattr ...continua

    Mi sono un po' cascate le braccine sui monologoni di una pagina scanditi con perfezione teatrale, ché nessuno al mondo, tranne forse Corrado Augias, parla così. Però per fortuna sono solo tre o quattro in tutto il libro, e concentrati nell'ultimo quarto, quindi ci si può pure chiudere un occhio sopra.

    Per il resto libro carino. Breve, scritto in modo semplice, si legge d'un fiato. Non rimane chissà che a lettura finita, ma ogni tanto un libruccio leggero serve. Dà aria ai neuroni.

    ha scritto il 

  • 4

    Non avevo mai letto nulla di Levy e questo come prima lettura non mi ha delusa. L'ho trovato piuttosto coinvolgente, assolutamente scorrevole e originale. Unico punto dolente, per quanto mi riguarda, ...continua

    Non avevo mai letto nulla di Levy e questo come prima lettura non mi ha delusa. L'ho trovato piuttosto coinvolgente, assolutamente scorrevole e originale. Unico punto dolente, per quanto mi riguarda, è stato il finale, forse troppo banale e alquanto "cinematografico".

    ha scritto il 

  • 3

    Deluso...

    E' un libro malinconico dove il protagonista assume sempre un aria triste. Il fatto d'inserire anche un pò di "paranormale" con il gioco delle ombre, non sembra convincere molto.

    ha scritto il 

  • 4

    Este autor me encanta, y este último a pesar de comenzar un poco más flojo que los demás, acaba por enganchar hasta el desenlace, que por otra parte es esperado, pero es lo bonito de la historia... ...continua

    Este autor me encanta, y este último a pesar de comenzar un poco más flojo que los demás, acaba por enganchar hasta el desenlace, que por otra parte es esperado, pero es lo bonito de la historia...

    ha scritto il 

  • 3

    Bello ma...

    Le prime 100 pagine sono incantate, l'autore è in stato di grazia, i personaggi di una poesia struggente, ma la seconda parte tradisce in parte le aspettative. A mio giudizio, il punto di vista del na ...continua

    Le prime 100 pagine sono incantate, l'autore è in stato di grazia, i personaggi di una poesia struggente, ma la seconda parte tradisce in parte le aspettative. A mio giudizio, il punto di vista del narratore adulto perde la capacità di leggera introspezione che aveva da ragazzino, e tutto si fa più piatto, banale. Certamente, anche la seconda parte è sorretta da una sapiente scrittura, che però tradisce luoghi comuni, una aggettivazione pesante e intrusiva, sconosciuta dalla prima parte; i personaggi si fanno meno credibili, al limite della macchietta (la vicina dell'ultimo piano, il venditore di aquiloni), i dialoghi perdono incisività.
    Resta una bella lettura, appassionante. Ma nella prima parte si sogna a occhi aperti, nella seconda molto, molto meno.

    ha scritto il 

  • 4

    un libro tenero, dolce e delicato, come i bambini

    SE VUOI LEGGERE LA MIA RECENSIONE COMPLETA+ TRAMA E INFORMAZIONI SUL LIBRO E L'AUTORE, VIENIMI A TROVARE SUL MIO BLOG DI RECENSIONI CLICCANDO IL LINK DI SEGUITO
    ---> http://wwwilmiomondonerosubianco ...continua

    SE VUOI LEGGERE LA MIA RECENSIONE COMPLETA+ TRAMA E INFORMAZIONI SUL LIBRO E L'AUTORE, VIENIMI A TROVARE SUL MIO BLOG DI RECENSIONI CLICCANDO IL LINK DI SEGUITO
    ---> http://wwwilmiomondonerosubianco.blogspot.it/2013/02/ascolta-la-mia-ombra-di-marc-levy.html <---

    213 pagine in una notte sola. Ho letto questo libro tutto d’un fiato, ci ho messo un bel po di ore, ma non potevo fare altrimenti:questo libro mi ha presa, catturata, Levy ha praticamente rubato la mia ombra per una notte e le ha raccontato una storia.
    E mi è piaciuta.
    All’inizio il protagonista è soltanto un bambino, insicuro, dall’aria un pò timida e triste, che vive con una madre dolce e un padre assente e troppo impegnato con il lavoro. All’improvviso,però, senza capire come, questo bambino scopre di avere un dono speciale: sovrapponendo semplicemente la sua ombra a quella di un altro, può impossessarsi di essa, riuscendo persino a parlarle.
    Un giorno il piccolo incontra Clèa, e lui scopre subito qualcosa di speciale in lei: Clèa è sordomuta, ma ha un dono, quello della poesia aerea, con i suoi gesti sa parlare in un modo unico e stupefacente, sa scrivere parole nell’aria e quando ride, la sua voce sembra lo splendido suono di un violoncello.Questo libro mescola surrealismo e realtà in un modo stupefacente e disarmante,è colmo di tenerezza e di parole dolci come quelle di un bambino.Questo libro parla di un bambino diverso, di un potere surreale , di un’amicizia bella e semplice, fatta di pasticcini alla crema e di abbracci fraterni. Racconta un amore d’infanzia che non si è mai concluso, di un amore speciale, tra due persone speciali.

    ha scritto il 

  • 4

    non bello come i precedenti, forse anche troppo infantile: cercare il primo amore perchè ritenuto perfetto, è troppo anche per un romanzo. bella l'idea delle ombre che parlano e che trasmettono emozio ...continua

    non bello come i precedenti, forse anche troppo infantile: cercare il primo amore perchè ritenuto perfetto, è troppo anche per un romanzo. bella l'idea delle ombre che parlano e che trasmettono emozioni, forse quello era un tema da sviluppare megli.

    ha scritto il 

Ordina per