Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Assassin's Creed

Fratellanza

Di

Editore: Sperling & Kupfer (Pandora)

3.8
(199)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 463 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Portoghese , Francese , Tedesco

Isbn-10: 8820050285 | Isbn-13: 9788820050283 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: M. Deppisch

Disponibile anche come: Tascabile economico , Altri

Genere: Fiction & Literature , History , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Assassin's Creed?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Torna in una nuova avventura Ezio Auditore, il mitico eroe solitario che in Assassin's Creed - Rinascimento ha raccolto l'eredità del Credo degli Assassini per battersi contro il malvagio Ordine dei Templari, controllato dalle potenti famiglie dei Borgia e dei Pazzi. Dopo l'incontro culminante nella Cripta, dove entità misteriose gli hanno dato il titolo di Profeta, Ezio ha abbandonato al suo destino il capo dell'Ordine, papa Alessandro VI, credendolo destinato a morte sicura. Il pontefice, però non solo è sopravvissuto, ma ha anche passato il testimone ai figli Cesare e Lucrezia: un avido condottiero e un'avvelenatrice. Roma, un tempo splendida e gloriosa, è in rovina. Sofferenza e degrado hanno invaso la Città Eterna, gli abitanti vivono nel terrore dello spietato clan. Cesare Borgia, più crudele persino di suo padre, non si fermerà finché non avrà tutta l'Italia nelle sue mani, ed Ezio è chiamato a contrastarlo. Ma il maestro degli Assassini non può agire da solo, deve lasciarsi guidare dalla saggezza di preziosi alleati, e soprattutto radunare attorno a sé la sua fratellanza: solo così potrà colpire al cuore un nemico tanto subdolo e radicato. L'impresa lo porterà a misurarsi con i propri limiti, ma anche con avversari imprevedibili, perché il tradimento e la cospirazione allignano ovunque, persino tra le file della sua stessa Confraternita.
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Secondo capitolo della saga abbastanza deludente. Ormai è passato quasi un anno da quando lessi il primo, Rinascimento, e quindi non posso fare dei paragoni, ma questo mi ha lasciato l'amaro in bocca.
    L'inizio è molto frettoloso, come se lo scrittore avesse fretta di narrare ciò che viene d ...continua

    Secondo capitolo della saga abbastanza deludente. Ormai è passato quasi un anno da quando lessi il primo, Rinascimento, e quindi non posso fare dei paragoni, ma questo mi ha lasciato l'amaro in bocca.
    L'inizio è molto frettoloso, come se lo scrittore avesse fretta di narrare ciò che viene dopo. E, in effetti, la parte successiva, quella ambientata a Roma e che gira intorno a Ezio e ai Borgia è ben narrata, dettagliata e corposa. Caratteristiche che perde non appena Rodrigo muore, Lucrezia si reca ad Este e Cesare viene arrestato e condotto in una fortezza in Spagna. L'ultima parte, la terza, avviene due-tre anni dopo le vicende, ma i protagonisti ne parlano come se fossero avvenute il giorno prima. Altra cosa irritante: l'ossessione di Ezio (ultra quarantenne) per Caterina Sforza, che è anche un personaggio veramente odioso e inutile.
    Una cosa che non ho gradito è la solita e noiosa rappresentazione di Lucrezia Borgia, ma mi rendo conto che è ai fini della trama.
    Parlando del lessico, non so se è un problema di traduzione o se è proprio lo stile dello scrittore (lo sto leggendo in italiano e non ho la minima intenzione di leggerli in inglese), ma dubito fortemente che nel Rinascimento parlassero a questo modo.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Praticamente un videogioco

    Devo essere sincero, mi aspettavo qualcosa di diverso, come una nuova avventura di Ezio, o magari una parte di storia non raccontata. Invece il libro si differenzia dal videogioco solo per una cinquantina di pagine che svelano gli eventi intercorsi tra la fine della sequenza 8 a Roma e l'assassi ...continua

    Devo essere sincero, mi aspettavo qualcosa di diverso, come una nuova avventura di Ezio, o magari una parte di storia non raccontata. Invece il libro si differenzia dal videogioco solo per una cinquantina di pagine che svelano gli eventi intercorsi tra la fine della sequenza 8 a Roma e l'assassinio di Cesare in Spagna.
    Piacevole magari per chi non conosca la saga, ma poco convincente per chi ha già giocato!

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Il libro si apre riprendendo la storia da dove l’avevamo lasciata un attimo prima: Ezio che scopre il vero potere della Mela mentre Cesare Borgia sta rantolando sul pavimento della chiesa. Ovviamente una persona savia dopo aver appreso quali poteri può serbare l’artefatto e a cosa fosse disposto ...continua

    Il libro si apre riprendendo la storia da dove l’avevamo lasciata un attimo prima: Ezio che scopre il vero potere della Mela mentre Cesare Borgia sta rantolando sul pavimento della chiesa. Ovviamente una persona savia dopo aver appreso quali poteri può serbare l’artefatto e a cosa fosse disposto il Borgia per averlo, una passata di lama celata sulla sua gola la farebbe, invece no, Ezio ha un buon cuore o un cervello che funziona male, dipende dai punti di vista.
    Spinto da uno stupido momento di bontà e forse dimentico del fatto che è stato insignito del titolo di Assassino, se ne va, canticchiante e soddisfatto. Arrivato a casa dello zio a Monteriggioni, tutti quelli che passano di lì gli dicono quanto sia stato stupido e dopo la centesima ingiuria ai suoi danni, ad Ezio sorgono dei dubbi, ma fa spallucce: la vita continua. Ancora per poco. Le truppe papali entrano con la forza nella cittadina e in poco tempo tutti gli sforzi congiunti fatti nel libro precedente vanno a farsi friggere. Mela nelle mani sbagliate, uccisioni ingiuste, e via dicendo.
    Ezio parte alla volta di Roma e finalmente ritroviamo il personaggio che era: vendicativo, incazzuto e spietato; munendosi di lame celate avvelenate, balestra e pistola riesce ad averla vinta su tutti quelli più vicini ai Borgia e alle loro macchinazioni. Spalleggiato da quel brontolone di Niccolò Machiavelli e aiutato in segreto da Leonardo da Vinci giungerà fino in Spagna per avere, finalmente, la sua vendetta.
    Un secondo libro molto più avvincente, per chi come me ha già conosciuto la storia tramite il videogioco e pensava di sbadigliare dalla noia. Alcune parti, molto ben descritte da Bowden infatti non erano state introdotte nel videogioco o solamente accennate quindi, ancora una volta, un libro che consiglio anche per avere un quadro più ampio della complessa trama della saga.
    P.S. Vi state chiedendo perché si chiama La Fratellanza? Anche se state scuotendo la testa, ve lo dico lo stesso: Ezio desidera ingrossare le fila degli assassini e con successo inizia l’addestramento di chi, stanco delle vessazioni più varie, agogna un po’ di giustizia in città, ma sopratutto perché anche per lui gli anni passano, gli acciacchi si fanno sentire e scalare tetti e infilarsi nei pertugi fanno venire il fiatone.

    ha scritto il 

  • 4

    LETTO DA LEO

    La serie ispirata al famoso VG della Ubisoft continua ed; è più interssante che mai con colpi di scena ed emozioni forti sapientemente create dall'autore. Per convincervi di ciò basti dire che è piaciuto persino a mio padre. Questola dice lunga...

    ha scritto il 

  • 4

    Un ottimo libro, tradotto da schifo come il precedente ma con una storia ricca di combattimento, amore e vendetta. Consigliato a tutti i fan della serie e a chi ha letto il precedente libro e gli è piaciuto.

    ha scritto il 

  • 5

    Una parola sola: FANTASTICO !!!
    Sia che siate appassionati del periodo storico rinascimentale nel quale e' ambientato, sia che siate fan della saga di videogame da cui e' tratto, questo e' un libro assolutamente eccezionale. Narrazione appassionata, le pagine scorrono via una dopo l'altra, ...continua

    Una parola sola: FANTASTICO !!!
    Sia che siate appassionati del periodo storico rinascimentale nel quale e' ambientato, sia che siate fan della saga di videogame da cui e' tratto, questo e' un libro assolutamente eccezionale. Narrazione appassionata, le pagine scorrono via una dopo l'altra, sembra quasi di assistere ad un film, sembra di poter assistere alle battaglie da quanto sono dettagliate, e man mano che si prosegue nella lettura, si entra sempre piu' in sintonia con i protagonisti della storia. Da leggere !!

    ha scritto il 

  • 5

    Io sono Ezio Auditore...

    Anche questo secondo capitolo di Assassin's Creed è stato emozionante. Più veloce del primo però ugualmente bello. Una storia piena di eroi agili ed intelligenti. La partecipazione di "personaggi famosi" come Leonardo o Macchiavelli rendo la trama comunque e sempre interessante. Mi piacciono le s ...continua

    Anche questo secondo capitolo di Assassin's Creed è stato emozionante. Più veloce del primo però ugualmente bello. Una storia piena di eroi agili ed intelligenti. La partecipazione di "personaggi famosi" come Leonardo o Macchiavelli rendo la trama comunque e sempre interessante. Mi piacciono le storie intrise d'azione e di colpi di scena. Nonostante le critiche avverse, il libro come il gioco per me sono un successo. In ogni caso una storia fuori dal comune!

    ha scritto il