Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Assassin's creed

Renaissance

By

Publisher: LA ESFERA DE LOS LIBROS

3.5
(512)

Language:Español | Number of Pages: 500 | Format: Softcover and Stapled | In other languages: (other languages) English , Italian , French , Portuguese , German , Czech , Polish

Isbn-10: 8497341430 | Isbn-13: 9788497341431 | Publish date: 

Also available as: Mass Market Paperback

Category: Fiction & Literature , History , Science Fiction & Fantasy

Do you like Assassin's creed ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 4

    Me ha gustado mucho la ambientación que le dan al libro en el Renacimiento italiano del siglo XV.
    No he jugado al videojuego, y quizá eso sea el por qué de que me haya gustado la novela, que no esperaba nada y no me ha decepcionado, como me pasó con los libros de Resident Evil.
    Me han ...continue

    Me ha gustado mucho la ambientación que le dan al libro en el Renacimiento italiano del siglo XV.
    No he jugado al videojuego, y quizá eso sea el por qué de que me haya gustado la novela, que no esperaba nada y no me ha decepcionado, como me pasó con los libros de Resident Evil.
    Me han encantado algunos personajes, como Leonardo da Vinci y Caterina Sforza.
    Quizá lo único que se me ha hecho muy largo han sido las peleas, que siempre eran iguales, basadas en el sistema de misiones del videojuego. Pero el resto genial.

    said on 

  • 4

    Firenze, 1476. Ezio Auditore ha diciassette anni, è figlio di un ricco banchiere alleato dei Medici, e trascorre molto del suo tempo assieme agli amici, tra divertimenti e bravate. Non ha un problema al mondo, e si gode la vita. Ma quella giovinezza spensierata termina bruscamente quando la sua f ...continue

    Firenze, 1476. Ezio Auditore ha diciassette anni, è figlio di un ricco banchiere alleato dei Medici, e trascorre molto del suo tempo assieme agli amici, tra divertimenti e bravate. Non ha un problema al mondo, e si gode la vita. Ma quella giovinezza spensierata termina bruscamente quando la sua famiglia viene ingiustamente accusata di aver cospirato ai danni del governo. Suo padre e i suoi fratelli vengono giustiziati dopo che Uberto Alberti, un magistrato corrotto alleato dei Pazzi, distrugge le prove che inchiodano i veri responsabili. Solo Ezio, miracolosamente, riesce a sfuggire alla cattura. All'improvviso, è costretto a diventare adulto: deve nascondersi, difendersi, proteggere la sorella e la madre. Ma vuole vendetta. Si rifugia dallo zio a Monteriggioni, il borgo fortificato in alta Toscana, e scopre così che il padre era in realtà membro della setta degli Assassini, che da secoli si contrappongono ai Templari, dove militano sia i Borgia sia i Pazzi. Da quel momento e per molti anni Ezio si aggira per l'Italia, silenzioso e invisibile ma non privo di amici, per uccidere a uno a uno i Templari, di cui il padre gli ha lasciato una lista; è aiutato da Leonardo da Vinci, che costruisce per lui armi sofisticate, e da Niccolò Machiavelli, anch'egli membro dell'ordine degli Assassini. Basato sul videogioco Ubisoft Assassin's Creed II, il primo, libro di una serie epica, che al fascino della storia unisce la suspance del thriller.

    http://giotto.ibs.it/cop/copj170.asp?f=9788820048938 Assassin's Creed. Rinascimento Firenze, 1476. Ezio Auditore ha diciassette anni, è figlio di un ricco banchiere alleato dei Medici, e trascorre molto del suo tempo assieme agli amici, tra divertimenti e bravate. Non ha un problema al mondo, e si gode la vita. Ma quella giovinezza spensierata termina bruscamente quando la sua famiglia viene ingiustamente accusata di aver cospirato ai danni del governo. Suo padre e i suoi fratelli vengono giustiziati dopo che Uberto Alberti, un magistrato corrotto alleato dei Pazzi, distrugge le prove che inchiodano i veri responsabili. Solo Ezio, miracolosamente, riesce a sfuggire alla cattura. All'improvviso, è costretto a diventare adulto: deve nascondersi, difendersi, proteggere la sorella e la madre. Ma vuole vendetta. Si rifugia dallo zio a Monteriggioni, il borgo fortificato in alta Toscana, e scopre così che il padre era in realtà membro della setta degli Assassini, che da secoli si contrappongono ai Templari, dove militano sia i Borgia sia i Pazzi. Da quel momento e per molti anni Ezio si aggira per l'Italia, silenzioso e invisibile ma non privo di amici, per uccidere a uno a uno i Templari, di cui il padre gli ha lasciato una lista; è aiutato da Leonardo da Vinci, che costruisce per lui armi sofisticate, e da Niccolò Machiavelli, anch'egli membro dell'ordine degli Assassini. Basato sul videogioco Ubisoft Assassin's Creed II, il primo, libro di una serie epica, che al fascino della storia unisce la suspance del thriller. 19,90 new EUR in_stock

    said on 

  • 5

    Ecco perchè 5 stelline.

    Lo so, ho dato 5 stelline e non è un capolavoro della letteratura mondiale. Gli ho comunque voluto dare il massimo perchè mi aspettavo molto peggio! Il mio compagno è appassionato della serie di videogiochi ma non ama leggere quindi ho soddisfatto io questa curiosità per lui. Il libro è leggero, ...continue

    Lo so, ho dato 5 stelline e non è un capolavoro della letteratura mondiale. Gli ho comunque voluto dare il massimo perchè mi aspettavo molto peggio! Il mio compagno è appassionato della serie di videogiochi ma non ama leggere quindi ho soddisfatto io questa curiosità per lui. Il libro è leggero, scorrevole, perfettamente adatto anche a chi non ci ha mai giocato (per quanto mi riguarda avevo seguito un po' la trama vedendo giocare il fidanzato), ben scritto, con delle descrizioni molto belle e curate, fedele sia alla realtà dell'epoca sia ai videogiochi. Mi ha stupito e leggerò anche gli altri!

    said on 

  • 0

    Abbandonato

    La prima domanda che mi potrei fare è: "Perché l'ho letto?".
    Dannata curiosità, è la risposta.
    Lo ammetto, in questo periodo sono intrippata con il gioco, e perciò mi è venuta voglia di leggere il romanzo.
    Ma il gioco è meglio, e il romanzo non è un romanzo; è una serie di appun ...continue

    La prima domanda che mi potrei fare è: "Perché l'ho letto?".
    Dannata curiosità, è la risposta.
    Lo ammetto, in questo periodo sono intrippata con il gioco, e perciò mi è venuta voglia di leggere il romanzo.
    Ma il gioco è meglio, e il romanzo non è un romanzo; è una serie di appunti che l'autore ha preso mentre giocava.
    Il protagonista fa cose che in un romanzo serio non potrebbe mai fare, pena la perdita della sospensione dell'incredulità; e poi tutti i personaggi hanno lo spessore di una carta velina. O, meglio, hanno lo spessore bidimensionale dei pixel.
    E' proprio il videogioco riportato pari pari su carta. Io pensavo (speravo) che il gioco fosse stato preso solo da base per costruirci su una buona narrazione (e di materiale ce n'era!), invece è una sterile operazione di ricalco.
    Lo sapevano scrivere tutti un libro così.

    said on 

  • 3

    Essendo un fan della saga, ho deciso di leggere il libro.
    Un romanzo che scivola veloce, leggero nella trama. Non sarà mai un capolavoro e nemmeno uno di quei libri impegnati, ma uno di quei libri da leggere per rilassare la mente e staccare i pensieri per qualche ora

    said on 

  • 4

    molto bella l'ambientazione (Firenze e Venezia - fine 1400) e non male nemmeno lo stile... però a volte è un pò eccessivo.... certo che l'Assassino ha proprio un gran.... fortuna.... sopravvive a tutte le imprese che affronta in nome di un ideale..manco fosse 007.....comunque nel complesso un bel ...continue

    molto bella l'ambientazione (Firenze e Venezia - fine 1400) e non male nemmeno lo stile... però a volte è un pò eccessivo.... certo che l'Assassino ha proprio un gran.... fortuna.... sopravvive a tutte le imprese che affronta in nome di un ideale..manco fosse 007.....comunque nel complesso un bel libro

    said on 

  • 5

    Stupendo

    Ho amato la storia di Ezio Auditore sin dall'inizio, quando per caso ho preso in mano il gioco e mi sono messa a giocare senza troppe speranze. Mi sono dovuta ricredere, Assassin's Creed è uno dei giochi per consolle più riusciti degli ultimi anni, e a mio parere è migliore di Prince of Persia. I ...continue

    Ho amato la storia di Ezio Auditore sin dall'inizio, quando per caso ho preso in mano il gioco e mi sono messa a giocare senza troppe speranze. Mi sono dovuta ricredere, Assassin's Creed è uno dei giochi per consolle più riusciti degli ultimi anni, e a mio parere è migliore di Prince of Persia. Il libro in questione altro non fa che rivivere i momenti del videogioco con parole su carta, mi è piaciuta l'idea di questa cosa perchè di solito si trova solo i libri di film o cose del genere. Non posso dire che il videogioco sia meglio del libro, o viceversa, perchè sono tutti e due ottimi prodotti impossibili da paragonare.
    Assolutamente consigliato a chi ha potuto giocare al videogioco.
    Per chi non conoscesse Assassin's Creed, questo libro è consigliato a chi ama l'azione (anche su carta), gli intrighi e le lotte tra due Confraternite rivali, per chi ama le figure del Rinascimento come il magnifico Leonardo Da Vinci o Lorenzo de Medici, con una scrittura scorrevole e piacevole alla lettura.
    In poche parole: deve essere letto!! :)

    said on 

  • 5

    Assassin's creed rinascimento

    Per chi non ha mai giocato al gioco, è un libro magnifico. L'unico difetto sono le frasi troppo lunghe che rendono un pò difficile la comprensione del testo. Ma dopo un po' si c'abitua e questo difetto l'ho notato soltanto nelle prime pagine.

    said on 

Sorting by