Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Assassinio sull'Orient-Express

Le strade del giallo n. 28

Di

Editore: Gruppo Editoriale L'Espresso

4.2
(8153)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 208 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Spagnolo , Tedesco , Francese , Catalano , Ceco

Isbn-10: A000102676 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida , Tascabile economico , CD audio

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Assassinio sull'Orient-Express?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Mi era cosí tanto piaciuto il film (una Ingrid Bergman fantastica con tutti gli altri) e perció non ho potuto aprezzare la sorpresa del finale che porta a riflessioni purtroppo sempre di attualità. ...continua

    Mi era cosí tanto piaciuto il film (una Ingrid Bergman fantastica con tutti gli altri) e perció non ho potuto aprezzare la sorpresa del finale che porta a riflessioni purtroppo sempre di attualità.

    ha scritto il 

  • 5

    La carrozza Istambul-Calais

    "Non si angosci, mademoiselle, non si angosci."

    Ammetto che il finale di questo libro potrebbe essere considerato ai limiti dell'assurdo (non potrebbe, dovrebbe) tuttavia la Christie riesce a far appa ...continua

    "Non si angosci, mademoiselle, non si angosci."

    Ammetto che il finale di questo libro potrebbe essere considerato ai limiti dell'assurdo (non potrebbe, dovrebbe) tuttavia la Christie riesce a far apparire tutto così reale e naturale che è proprio impossibile non considerarlo plausibile.
    Come al solito Poirot si rivela divertente, frizzante e scaltro, non manca di lanciare imput al lettore ma le conclusioni finali lasciano sempre con la mascella a terra.

    ha scritto il 

  • 5

    Non mi ero mai avvicinata al genere giallo, temevo che ci fossero scene cruente o descrizioni minuziose delle salme, ma mi sbagliavo. Poco tempo fa ho sentito l'impellente bisogno di superare le mie b ...continua

    Non mi ero mai avvicinata al genere giallo, temevo che ci fossero scene cruente o descrizioni minuziose delle salme, ma mi sbagliavo. Poco tempo fa ho sentito l'impellente bisogno di superare le mie barriere mentali e di avvicinarmi al genere, così ho deciso di cominciare con un classico, mai scelta fu più azzeccata. Agatha Christie mi ha stupita, mi ha lasciata senza parole per la sua maestria, le sue storie sono ben congegnate e i finali a sorpresa. Entusiasmante non è solo il racconto, ma anche il vano tentativo di trovare il colpevole da soli, grazie agli indizi che questa scrittrice ci lascia pagina dopo pagina. Mi pento davvero di non aver iniziato prima ad interessarmi a questo genere. "Bravo!" a questa grande scrittrice. Per quanto riguarda questo testo in particolare, il finale è davvero sorprendente, ma non dirò di più, invito solo tutti a leggere questo capolavoro.

    ha scritto il 

  • 0

    Colpo di scena

    Questo libro si legge tutto d' un fiato! Agatha Christie è un genio, ha creato un giallo che fino alla fine ti cattura e che con il finale ti lascia senza fiato.

    ha scritto il 

  • 5

    Lo ammetto. C'è un solo motivo per cui non ho divorato questo romanzo in un batter d'occhio: la verità é che ero così fermamente risoluta a scoprire l'assassino prima del vecchio Poirot che continuavo ...continua

    Lo ammetto. C'è un solo motivo per cui non ho divorato questo romanzo in un batter d'occhio: la verità é che ero così fermamente risoluta a scoprire l'assassino prima del vecchio Poirot che continuavo a tornare indietro a rileggere pagine e pagine alla ricerca di dettagli che potevano essermi sfuggiti, di particolari e indizi fondamentali per risolvere il caso.. prendendo persino appunti (le cose o si fanno bene o non si fanno affatto..)!!!!
    Se ci sono riuscita?
    No.
    Ma mi sono divertita da matti e cinque stelle questo libro le merita tutte! Per l'ambientazione affascinante e claustrofobica del Simplon Orient Express bloccato in mezzo ad una tempesta di neve, per i personaggi-passeggeri, indecifrabili ed a tratti inquietanti, per la trama avvincente.. per tutto insomma!
    Sono questi i gialli che mi piacciono davvero! Step successivo: guardare il film!! :P

    ha scritto il 

  • 4

    Un'autrice da approfondire.

    Molto carino. Non sono una lettrice abituale di gialli, sebbene non abbia nulla contro di essi e normalmente preferisco gli autori "classici" (come del resto per qualsiasi genere) per una questione st ...continua

    Molto carino. Non sono una lettrice abituale di gialli, sebbene non abbia nulla contro di essi e normalmente preferisco gli autori "classici" (come del resto per qualsiasi genere) per una questione stilistica. Lettura leggera ma coinvolgente. Non do le cinque stelle per due motivi: troppo perfetto Poirot per essere credibile (o meglio, troppo rapidamente perfetto! le intuizioni ci stavano, con un verbale delle testimonianza davanti e qualche giorno di meditazione) e ho capito chi era stato (sebbene io sia dotata di scarse capacità logico-deduttive) anche se senza sapere assolutamente come (insomma per intuizione e non per deduzione).

    ha scritto il 

Ordina per