Assassino senza volto

Voto medio di 2615
| 372 contributi totali di cui 366 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Una giornata di gennaio, in un paese della Svezia, un contadino scopre che i suoi vicini, una coppia di vecchi contadini, sono stati assaliti e picchiati barbaramente. Incredulo di fronte a tanto sangue, avverte la polizia. Kurt Wallander accorre ... Continua
Ha scritto il 01/07/17
Leggere al freddo
Avevo pensato di affrontare la canicola torinese con un libro svedese. Volevo leggere di cappotti e fredde sere d'inverno. E ho conosciuto così il giovane Wallander e lo scrittore. Il freddo mi si è incollato addosso e anche se pensavo "ma sarà ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 10/05/17
Per il mio approccio al giallo scandinavo ho scelto uno degli autori più rappresentativi, Henning Mankell, nell'opera di esordio del suo personaggio più celebre, il commissario Wallander. Non so perché mi aspettavo un romanzo ironico, scanzonato ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 15/02/17
Non mi è piaciuto, più una cronaca che un romanzo. Niente approfondimento dei personaggi, niente dettaglio delle situazioni. Un inizio intrigante, con un misterioso duplice omicidio, risolto in fretta e furia alla fine senza un reale significato. ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 06/02/17
SPOILER ALERT
Tempo perso
La lettura è scorrevole ma la sensazione finale è quella di aver perso tempo che poteva essere dedicato ad un libro migliore.Il protagonista diventa inutilmente aggressivo (e in un caso anche molestatore sessuale) ogni volta che tocca ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 21/12/16
Niente affatto male, sia come storia, intreccio, personaggi che per scrittura e ambientazione. Certo, troppo spazio all'istinto, ma pazienza, ci sta tutto. E' straordinario come già nel 1991 la Svezia avesse il problema degli immigrati, profughi, ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Jul 23, 2009, 10:12
[...] Stiamo vivendo e comportandoci come esseri che piangono il paradiso perduto, pensò. Come se rimpiangessimo i ladri d'auto e gli scassinatori che alzavano il cappello educatamente quando arrivavamo per arrestarli. Ma quei tempi appartengono ... Continua...
Pag. 302
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il Jul 23, 2009, 10:11
[...] Solo allora, Wallander si rese conto che il raffreddore non si era mai veramente sviluppato. Era svanito con la stessa rapidità con cui era comparso. Non era la prima volta che gli succedeva. Quando era impegnato in un caso difficile, ... Continua...
Pag. 165
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il Jul 23, 2009, 10:10
[...] mi stò comportando come un vecchio maestro pedante e brontolone, pensò. ...[...] Forse per i nostri tempi ci vuole un tipo diverso di poliziotti, pensò. Poliziotti che restano impassibili se all'alba di una mattina di gennaio sono costretti ... Continua...
Pag. 28
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il Jan 10, 2009, 07:39
scoperto Mankell (nel 2001/2002) alla biblioteca di Cogne, il freddo della Scania ha accompagnato le mie giornate di Gimillan
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 17, 2008, 20:33
Libro in prestito da amici (Simona e Paolo)
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi