Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Asterix e il Falcetto d'Oro

Di

Editore: French & European Pubns

4.3
(383)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 48 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Francese , Spagnolo , Catalano

Isbn-10: 0828849684 | Isbn-13: 9780828849685 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Paperback

Genere: Children , Comics & Graphic Novels , Humor

Ti piace Asterix e il Falcetto d'Oro?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    La grande città

    Trama: ***
    Il Druido Panoramix rompe il suo prezioso falcetto d'oro, cosa che gli impedirebbe di andare all'annuale riunione dei druidi, che si svolge dopo pochi giorni. Asterix ed Obelix partono per ...continua

    Trama: ***
    Il Druido Panoramix rompe il suo prezioso falcetto d'oro, cosa che gli impedirebbe di andare all'annuale riunione dei druidi, che si svolge dopo pochi giorni. Asterix ed Obelix partono per Lutetia per cercargliene uno e si ritrovano coinvolti in rapimenti, traffici illegali e corruzione.

    Stile: ****
    Da Wikipedia:
    Seconda avventura della fortunatissima serie francese, questo albo segna il primo degli innumerevoli viaggi che portano Asterix lontano dal villaggio natio. Questa è inoltre la prima storia in cui il piccolo eroe è accompagnato dal fedele amico Obelix, apparso nell'avventura precedente solo in qualità di "comparsa" e che assume qui il suo ruolo di comprimario fisso.
    Gran parte dell'umorismo presente nell'albo deriva dalla ridicolizzazione degli stereotipi associati alla vita nella "grande città", alla quale i rustici abitanti del piccolo villaggio armoricano non sono abituati. Lutetia viene presentata con tutti i difetti che caratterizzano la moderna Parigi: il traffico caotico e totalmente privo di regole, le mille strade gremite di folla e via dicendo.
    Sul piano delle curiosità, questa avventura segna anche la prima volta in cui viene legato all'albero il bardo Assurancetourix, evento che avverrà alla fine di (quasi) ogni avventura successiva.

    Piacevolezza: ***
    Divertente ed ironico, scanzonato. Interessanti gli articoli di contorno.

    Consigliato:
    Certo.
    “un’icona pop della Francia? Un personaggio chiamato a simboleggiare, per i decenni successivi, quella fierezza francese di restare diversi, di opporsi agli stranieri, fossero essi la Nato o Hollywood? «Quello è stato un valore politico che è stato aggiunto dopo, io e Goscinny avevamo l’intento opposto. Prima di tutto eravamo grati ai romani per avere invaso, e civilizzato, la Gallia. A proposito: lo sa che Spqr (Sono Pazzi Questi Romani) è stata un’idea del traduttore italiano? Comunque, hanno detto che facevamo l’apologia di De Gaulle, arrivato al potere appena un anno prima, nel 1958. Ma non è vero, ci prendevamo gioco dello sciovinismo dei francesi, di questo carattere nazionale unico per cui un francese all’estero, ovunque si trovi, dirà comunque: “Bello, ma non vale gli Champs Elysées”. È così che abbiamo avuto un successo imprevedibile, clamoroso. Le nostre vite sono cambiate»”.
    (intervista di addio ad Asterix di ALBERT UDERZO del 18/3/2013)

    Quest'opera di Mmorgana è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

    ha scritto il 

  • 5

    Personale - Asterix - Fumetto - Libri della mia Gioventù - Libri illustrati - Asterix e il falcetto d'oro

    Non c'è un romano che scampi dai loro pugni; non c'è arrosto di cinghiale che non finisca sulle loro tavolate; fino che ci saranno Asterix e Obelix per la protezione del villaggio, da parte di Cesare ...continua

    Non c'è un romano che scampi dai loro pugni; non c'è arrosto di cinghiale che non finisca sulle loro tavolate; fino che ci saranno Asterix e Obelix per la protezione del villaggio, da parte di Cesare sarà impossibile conquistare la Gallia.
    Un'altra storia di un gruppo che si sa difendere.

    ha scritto il 

  • 5

    In questo numero Asterix e Obelix, inviati a Lutezia dal druido Panoramix, scopriranno che comprare un falcetto d'oro in una città grande e caotica non è la cosa più facile del mondo. E tra intrighi d ...continua

    In questo numero Asterix e Obelix, inviati a Lutezia dal druido Panoramix, scopriranno che comprare un falcetto d'oro in una città grande e caotica non è la cosa più facile del mondo. E tra intrighi di potere, risse e dolmen, ci vengono regalati personaggi secondari memorabili, come l'ubriaco molesto senza nome e il piccolo brigante della foresta assalito dai lupi! :D
    Avventura tra le mie preferite.

    ha scritto il 

  • 5

    Non tra i migliori della serie,ma comunque divertente.

    Sebbene non sia uno dei migliori,questo è tra i miei preferiti in quanto fu il mio primo albo di Asterix in assoluto.
    Ricordo che già conoscevo e apprezzavo il personaggio grazie ad una serie televisiv ...continua

    Sebbene non sia uno dei migliori,questo è tra i miei preferiti in quanto fu il mio primo albo di Asterix in assoluto.
    Ricordo che già conoscevo e apprezzavo il personaggio grazie ad una serie televisiva a cartoni animati trasmessa dalla Rai ed agli già allora immancabili lungometraggi natalizi e,non appena fui in grado di leggere,un albo di Asterix fu appunto la prima lettura che volli farmi regalare.Ci misi tantissimo a leggerlo,quattro o cinque ore,data la mia ancora scarsa dimestichezza con l'alfabeto,ma lo lessi comunque tutto d'un fiato e da allora cominciò una lenta ma costante collezione,che mi portò a comprare ed a leggere tutti gli albi.La storia è un giallo piuttosto semplice per un adulto,ma condito da quel senso dell'umorismo e da quell'ironia tipici dei due autori che lo rendono ugualmente piacevole a lettori di tutte le età.

    ha scritto il 

Ordina per