Asylums. Le istituzioni totali: i meccanismi dell'esclusione e della violenza

di | Editore: Einaudi
Voto medio di 120
| 6 contributi totali di cui 6 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Sara Milani
Ha scritto il 19/11/10
"C'è una distinzione fondamentale fra un grande gruppo di persone controllate, gli Internati, e un piccolo staff che controlla... Ogni gruppo tende a farsi un'immagine dell'altro secondo stereotipi limitati e ostili: lo staff spesso giudica gli inter...Continua
Susetta53
Ha scritto il 20/03/10
Erving Goffman, Asylums
Secondo molti critici e sociologi è una sorta di "pietra miliare nella storia delle scienze sociali". Il tema è quello delle istituzioni totali, viste sotto una angolatura sociologica. L'istituzione totale esaminata con maggiore attenzione è quella d...Continua
bazarov57
Ha scritto il 01/02/10

Letto all'epoca in cui libri come questo contribuivano a svecchiare la cultura italiana.

Lilly
Ha scritto il 15/08/08
il testo di una canzone...
l'ho inserito e mi è venuto in mente altro:nel mettere a posto il mio caos,ho ritrovato il mio quaderno verde, quello dei viaggi in autostop, con i testi delle canzoni che cantavo sempre..allora, trascrivo 'Io so che un giorno' di Ivan Della Mea:'io...Continua
Arte1misia
Ha scritto il 08/06/08
Pesantissimo ma fondamentale, l'argomento sono le istituzioni totali (carceri, manicomi); i ruoli ed i rapporti dalle varie parti (psichiatri, personale infermieristico e non, carcerieri, carcerati e persone esterne). Subito dopo ho letto Basaglia! ^...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi