Atlante di geografia umana

di | Editore: TEA
Voto medio di 685
| 87 contributi totali di cui 75 recensioni , 12 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Quattro donne alle prese con un atlante geografico a fascicoli. Diversissime tra di loro, per carattere e vissuto, tutte e quattro sono accomunate dall'età, i fatidici e temuti quarant'anni, e le crisi esistenziali in cui sono disperatamente ...Continua
Ha scritto il 11/12/16
debordante e barocco. quattro protagoniste, quattro flussi di coscienza pesantissimi e noiosissimi; marcela serrano avrebbe scritto lo stesso libro inutile, ma se non altro in molte meno pagine.
Ha scritto il 30/07/16
Bello.
"Se il giorno delle mie nozze qualcuno mi avesse detto che stavo correndo il rischio di ispirare un'idea così misera di me stessa alla donna che alla fine sarei diventata, sarei morta dal ridere. Ma allora non avevo ancora iniziato a perdere gli ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 03/05/15
Pura forma (y ningún contenido)
Yo la adoro. A Almudena. Me encanta su forma de escribir. Pero sus personajes son asquerosos. Sexo, sexo y todavía sexo. Una lástima.
  • 3 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 11/01/14
«Cosa siamo adesso?» tornai a insistere.Lui sorrise e mi guardò in modo speciale, con dolcezza, ma anche con una certa segreta astuzia.«Siamo amanti» rispose alla fine, e io, che non le cercavo, mi arresi senza condizioni all'oscuro prestigio ...Continua
Ha scritto il 27/08/12
Cos'è, un flusso di coscienza di signore spagnole un po' sfigate? Gracias, preferirìa no hacerlo. Peccato, c'era molta Madrid, prima della bolla immobiliare.

Ha scritto il Jul 31, 2016, 05:18
tutti accarezziamo nei nostri sogni qualche meta improbabile, disprezzando ostacoli che la veglia rivela alti come montagne coronate di nuvole davanti agli occhi di un bambino scalzo
Ha scritto il Oct 07, 2009, 15:28
La verità è che nessun viaggio nel posto più meraviglioso di questo o di un altro pianeta avrebbe potuto attirarmi più del piano che io e Javier avevamo ideato per le due settimane successive, e cioè chiuderci in casa per scopare molto, leggere ...Continua
Pag. 423
Ha scritto il Oct 07, 2009, 15:22
[...] Io lo so perchè tutto il resto ce l'ho. Ho una c-casa, un lavoro, uno stipendio, fin troppo tempo libero, sono collegata alla rete, vado spesso al cinema, che vuoi che ti dica...Ma dormo sola la notte. Ed è come non avere nulla.
Pag. 282
  • 1 mi piace
Ha scritto il Oct 07, 2009, 15:20
[...] Allora mi resi conto che i nostri ultimi movimenti, le uova fritte, la sua proposta di tornare subito a letto, il mio silenzio quando l'avevo seguito nel corridoio, quell'impulso automatico di stringersi l'uno all'altra per riscaldarsi, ...Continua
Pag. 263
  • 1 mi piace
Ha scritto il Oct 07, 2009, 15:16
[...] mi chiedevo cosa sarebbe successo se anch'io avessi ceduto all'eterna tentazione di fuggire in punta di piedi, senza grandi gesti, senza rumore, se semplicemente una mattina fossi rimasta a letto, invece di alzarmi per andare a lavorare, e poi ...Continua
Pag. 16

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi