Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Attenti al gorilla

Le strade del giallo n. 29

By Sandrone Dazieri

(266)

| Paperback

Like Attenti al gorilla ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

154 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Libro da "spiaggia"

    Il Gorilla ha un passato decisamente poco "per bene": nella sua vita ha fatto di tutto, ha anche militato tra i Leoncavallini ed è stato a lungo un efficiente buttafuori. Le sue "capacità" vengono quindi richieste dalla famiglia ...(continue)

    Libro da "spiaggia"

    Il Gorilla ha un passato decisamente poco "per bene": nella sua vita ha fatto di tutto, ha anche militato tra i Leoncavallini ed è stato a lungo un efficiente buttafuori. Le sue "capacità" vengono quindi richieste dalla famiglia Grandoni (curioso, il nome affibbiato dall'autore ad una ricchissima e snobissima famiglia della Milano bene) per sorvegliare lo svoglimento di una grande festa nella loro villa.
    Ma quella che per il Gorilla doveva essere una tranquilla e magari anche un pò noiosa serata di lavoro, avrà risvolti decisamente inaspettati: la figlia dei Grandoni fuggirà dalla festa, ed il suo cadavere verrà ritrovato in un bosco poco lontano la mattina dopo.
    Subito gli inquirenti cercheranno un capro espiatorio tra gli amici della ragazza, ma l'intuito del Gorilla (o meglio "il Socio", la sua seconda personalità) lo spingerà a cercare per conto suo il vero colpevole del brutale omicidio.

    Is this helpful?

    Frida Proietti Mondi said on Sep 7, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un primo Dazieri. Geniale l'uso della doppia vita del protagonista, per il resto un giallo che si lascia leggere ma che non eccelle in nulla.

    Is this helpful?

    Stefano said on Sep 2, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Mi è piaciuta la scrittura, la stile. Anche i personaggi, su tutti ovviamente il protagonista. Ho trovato un po' debole il finale, il movente dell'omicidio. Non mi ha convinto completamente.
    Voto 7

    Is this helpful?

    Sergio Cova said on May 22, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Bruttino. L'idea dell'investigatore con la doppia personalità sarebbe anche interessante, ma la qualità della scrittura non è assoutamente all'altezza. Per cominciare, ci sono problemi di consecutio temporum fin dall'inizio, per cui si sarebbe bisogn ...(continue)

    Bruttino. L'idea dell'investigatore con la doppia personalità sarebbe anche interessante, ma la qualità della scrittura non è assoutamente all'altezza. Per cominciare, ci sono problemi di consecutio temporum fin dall'inizio, per cui si sarebbe bisogno di un serio lavoro di editing. Nel seguito poi lo stile rimane piatto e scialbo senza nessuna caratterizzazione, e anche gli ambienti underground sono tratteggiati senza nessun fascino. La trama gialla è nella media e abbastanza coerente.

    Is this helpful?

    Arnaldo Maccarone said on Apr 16, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Da quando me ne sono andata da Milano, niente e nessuno era mai riuscito a farmi sentire la più piccola puntura malinconica.
    Finché non ho letto questo.

    “Milano non piace quasi a nessuno di quelli che ci vivono. Non amano il ritmo che li spinge se ...(continue)

    Da quando me ne sono andata da Milano, niente e nessuno era mai riuscito a farmi sentire la più piccola puntura malinconica.
    Finché non ho letto questo.

    “Milano non piace quasi a nessuno di quelli che ci vivono. Non amano il ritmo che li spinge sempre di corsa. Hanno problemi di stomaco per i panini alla piastra e i piattini di verdura. Non sopportano la puzza di piscio dei sottopassaggi, l’odore del vomito dei tossici, il lastricato di preservativi nelle viuzze, la moquette di cacche di cane. Sognano il verde e trovano solo qualche albero morente e i parchi strapieni di polizia pronta a dirti che non sta bene sedersi sulla poca erba a farti i cavoli tuoi. Sono disorientati dalla mancanza di punti di ritrovo, dalle poche piazze senza panchine, dagli stili architettonici accrocchiati, dalle case a forma di cubo, di ananas, di pigna, di finto rococò e finto gotico. Non capiscono che Milano non è una città, ma un grumo di lava che ha subito tutte le Furie. Che è sterile, come il deserto, e per starci bisogna essere attrezzati. Che non è adatta ai dilettanti.
    Per questo la amo.”

    Is this helpful?

    TerryMaccarone said on Feb 16, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Attenti al gorilla

    Alla ricerca di un libro giallo ambientato a Milano, sfrucugliando qua e là per il web ho trovato Sandrone Dazieri e, incuriosito dal "socio", ho acquistato il libro.
    Ho trovato molto affascinante il protagonista perchè è davvero particolare e l'aut ...(continue)

    Alla ricerca di un libro giallo ambientato a Milano, sfrucugliando qua e là per il web ho trovato Sandrone Dazieri e, incuriosito dal "socio", ho acquistato il libro.
    Ho trovato molto affascinante il protagonista perchè è davvero particolare e l'autore lo ha descritto secondo me bene, andando in profondità e lasciando quasi niente al caso.
    Il giallo in sé non l'ho trovato niente di eccezionale, assolutamente nella media e forse, verso la fine, l'azione si fa troppo lenta.
    Se non avete bisogno di una trama complicata e vi piace innamorarvi dei personaggi, secondo me questo è un ottimo libro!

    Is this helpful?

    Stefano Primavesi said on Nov 1, 2013 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (266)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 216 Pages
  • ISBN-10: A000054885
  • Publisher: Gruppo Editoriale l'Espresso (su licenza Mondadori)
  • Publish date: 2004-12-01
  • Also available as: Mass Market Paperback , eBook
Improve_data of this book