«Simone Weil ha convertito molti non cattolici, ha deconvertito molti cattolici»: è sufficiente questa affermazione di un eminente teologo per testimoniare quale rivoluzionario valore abbia assunto, nel Novecento, un pensiero che si dipana in una ... Continua
Ha scritto il 21/04/17
Spero abbiate provato nella vostra vita la sensazione che il protagonista sperimenta alla fine di 2001, quando dice "Mio Dio, è pieno di stelle", ovvero la scoperta di un universo prima inaccessibile, vasto e sorprendente.Incontrare Simone Weil è ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 18/10/16
Meraviglioso invito alla riflessione e all'introspezione
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 26/06/16
"La bellezza è l'eternità in questo mondo""L'attenzione consiste nel sospendere il proprio pensiero, nel lasciarlo disponibile, vuoto, permeabile all'oggetto, nel mantenere in se stessi, in prossimità del pensiero ma a un livello inferiore, e ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 06/08/15
La Weil è simile a scrittori come Kafka: non è una scrittrice, ma un evento. Il modo più efficace per replicare l'evento Weil di fronte a un'altra persona sarebbe darle uno schiaffo. E magari urlarle addosso, secondo lo stile Rinzai dello Zen.
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 03/06/14
L'intelligenza della santità
Così Elsa Morante definì l'opera di Weil.
  • 3 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Nov 11, 2011, 23:51
In ogni caso, quando mi rappresento concretamente, e come evento che potrebbe essere prossimo, l’atto che mi introdurrebbe nella Chiesa [il battesimo], nulla mi rattrista più del pensiero di separarmi dalla massa immensa e sventurata dei non ... Continua...
Pag. 25
  • Rispondi
Ha scritto il Nov 11, 2011, 23:50
Perché nessuna cosa umana più dell’amicizia per gli amici di Dio può conservare il nostro sguardo fisso a Dio con intensità sempre crescente.
Pag. 47
  • Rispondi
Ha scritto il Nov 11, 2011, 23:50
Le vie della grazia nei cuori sono segrete e silenziose…Perché allora dovrei preoccuparmi? Non tocca a me pensare a me stessa: A me spetta di pensare a Dio. E a Dio spetta di pensare a me.
Pag. 27
  • Rispondi
Ha scritto il Nov 11, 2011, 23:48
Oggi non è sufficiente esser santo: è necessaria la santità che il momento presente esige, una santità nuova, anch’essa senza precedenti…» «… Un nuovo tipo di santità è qualcosa che scaturisce d’improvviso, una invenzione. Fatte le ... Continua...
Pag. 69
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi