Atti osceni in luogo privato

Voto medio di 1679
| 448 contributi totali di cui 370 recensioni , 72 citazioni , 0 immagini , 6 note , 0 video
Questa è una storia che comincia una sera a cena, quando Libero Marsell, dodicenne, intuisce come si può imparare ad amare. La famiglia si è da poco trasferita a Parigi e la madre ha iniziato a tradire il padre. Questa è la storia, raccontata in prim ...Continua
Palomar73
Ha scritto il 05/07/18
Mi ha ricordato l'Andrea de Carlo degli esordi, e a me non è mai piaciuto de Carlo. Un'autobiografia erotica che tenta di acquisire dignità con i numerosi riferimenti a classici che ognuno di noi ha letto. La parte migliore sono le citazioni di Withn...Continua
(Cambiate la...
Ha scritto il 03/06/18
Ho apprezzato la scrittura, scorrevole e coinvolgente. E' il racconto, in ogni sua sfumatura, di una crescita vista dagli occhi dello stesso protagonista. Di certo tornerò a leggere altro di questo scrittore per confermare l'idea che mi son fatta ed...Continua
Albertozeta
Ha scritto il 31/05/18
SPOILER ALERT
Mi sarebbe piaciuto parlare bene di questo romanzo e giuro che ce l'ho messa tutta per trovare abbastanza lati positivi da tirarlo dal lato giusto della scogliera delle tre stelline ma non ce l'ho fatta. Non ce l'ho fatta perché nonostante una scritt...Continua
fluo
Ha scritto il 28/04/18
SPOILER ALERT

Che pianti per la morte di Palmiro Togliatti! Prima di iniziare un libro dovrei sempre informarmi se nella storia muoiono cani.

Giordano Bruno
Ha scritto il 08/03/18
Atti osceni in luoghi comuni

L'avrei intitolato così. E credo di aver detto tutto.


Nina <3
Ha scritto il Jul 30, 2017, 10:00
L'osceno è il tumulto privato che ognuno ha, e che i liberi vivono. Si chiama esistere, e a volte diventa sentimento.
ViaTerrea
Ha scritto il Jul 26, 2017, 16:47
un libro per BOBO, bourgeois-boheme
Katia
Ha scritto il Jul 13, 2017, 15:53
Avevo dodici anni e un mese, mamma riempiva i piatti di cappelletti e raccontava di come l’utero sia il principio della modernità. Versò il brodo di gallina e disse – Impariamo dalla Francia con le sue ondate di suffragette che hanno liberalizzato le...Continua
Gabriel Gabrio
Ha scritto il Apr 28, 2017, 12:02
"Non ero più vulnerabile per me stesso, ero fragile per noi. Passavo dalla prima persona singolare alla prima persona plurale. Il sentimento per lei custodiva i miei atti osceni."
Marco Segato
Ha scritto il Apr 17, 2017, 19:44
Eravamo insieme, tutto il resto l'ho dimenticato.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Res Flò
Ha scritto il Sep 17, 2016, 21:31
Non sono d'accordo con chi definisce questo romanzo un romanzo erotico a deviare è forse il titolo o la copertina. Non è l'erotismo che mi ha stravolta bensì la paura dell'abbandono, della perdita che è la vita stessa e che, per quanto mi riguarda è...Continua
Leonessaantonella
Ha scritto il Mar 03, 2016, 14:02
Elemosinavo legami camuffati da seduzione, collezionavo carne per avere cuori
Pag. 191
Uihcos
Ha scritto il Sep 27, 2015, 10:43
Valentina Carpineti
Ha scritto il Mar 20, 2015, 22:20
Si voltò e mi abbracciò. Ci tenemmo lì e per la prima volta avvertii la paura che le succedesse qualcosa, e che la mia felicità fosse la sua, e anche i dolori e le apprensioni e le possibilità di qualcosa di buono. Non ero più vulnerabile per me stes...Continua
Pag. 90
Valentina Carpineti
Ha scritto il Mar 20, 2015, 14:50
...con la paura di scegliere tra la vita è l'oscenità, senza sapere che sono la stessa cosa. L'osceno è il tumulto privato che ognuno ha, e che i liberi vivono. Si chiama esistere, e a volte diventa sentimento
Pag. 156

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi