Atto d'amore

Voto medio di 619
| 130 contributi totali di cui 121 recensioni , 9 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Vent’anni fa si apriva la drammatica (e ‘spettacolare’…) stagione dei serial killer: “Una nuova specie, un mutante sociale. Un prodotto della nostra civiltà, un uomo moderno, capace di sopravvivere nella nostra insensibile società
Ha scritto il 29/05/17
Grezzo ma potente
Precursore dei tempi, romanzo grezzo e violento, si legge d'un fiato.
Ha scritto il 06/05/16
Un genio del male, un genio dei dialoghi, un genio del thriller. Quando leggi Lansdale sai gia che dovrai avere stomaco per arrivare fino in fondo, ma consapevole anche che sarai più che soddisfatto della lettura.Il ritmo è serrato e scorre tutto ...Continua
Ha scritto il 21/04/16
Incipit
Pearl Harbor non è soltanto quella bombardata dai giapponesi..... http://www.incipitmania.com/incipit-per-autore/aut-l/lansdale-joe-r/atto-damore-joe-r-lansdale/
Ha scritto il 31/12/15
" non è proprio la meraviglia che credevo alle due e mezzo di quella notte di tanti anni fa, però sempre meglio di quando calpesti una puntina da falegname o ti fai inculare da un rinoceronte miope"
Ha scritto il 11/12/15
Atto d’amore è un romanzo che ha anticipato i tempi. L’esordio di Joe Lansdale testimonia il talento cristallino di un autore dallo sguardo lungimirante.
Recnsione pubblicata su Sugarpulp.it: http://sugarpulp.it/atto-d-amore-lansdale/Immaginate un mondo letterario privo di serial killer. Un mondo senza quell’adorabile cannibale di Hannibal Lecter, senza quel simpaticone di Patrick Bateman e senza ...Continua

Ha scritto il Aug 18, 2012, 09:40
«La necrofilia ce l'abbiamo sepolta dentro. Uno dei miei libri, Storia della tortura e della morte, parla delle atrocità che abbiamo commesso in nome della giustizia e della vendetta. Spesso erano peggiori dei crimini originali. L'uomo è un ...Continua
Pag. 1652
Ha scritto il Aug 18, 2012, 09:39
«Conservo ancora qualche illusione. Molti di noi sono poliziotti onesti.» «La parola chiave è molti, amico mio. Basta uno stronzo nel water per far puzzare un cesso.»
Pag. 649
Ha scritto il May 18, 2011, 09:30
Avevamo sogni, e una buona possibilità di vederli avverare, e secondo me Willard voleva che un po' di quella speranza gli restasse attaccata addosso.
Pag. 6
Ha scritto il May 18, 2011, 09:29
Aveva cervello ed era simpatico, però in lui c'era qualcosa di invisibile che spingeva gli altri a riversargli addosso il loro odio
Pag. 18
Ha scritto il May 18, 2011, 09:28
Mio padre dice sempre che se scavi fino in fondo, tutti quanti sono figli di puttana.
Pag. 53

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi