Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Rechercher Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Au fil du rasoir

By

Editeur: Livre de Poche

3.7
(311)

Language:Français | Number of pages: 444 | Format: Paperback | En langues différentes: (langues différentes) English , German , Italian , Dutch , Portuguese , Danish

Isbn-10: 2253116491 | Isbn-13: 9782253116493 | Publish date: 

Aussi disponible comme: Others

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Aimez-vous Au fil du rasoir ?
Devenez membre de aNobii, voyez si vos amis l'ont lu et découvrez des livres du mème genre!

Inscrivez-vous gratuitement
Description du livre
Sorting by
  • 4

    La provincia USA non esente da violenza e pedofilia. Il rapporto vittima-carnefice. La S. fà un giallo crudo e soprattutto amaro.

    dit le 

  • *** Ce commentaire dévoile des détails importants de l\'intrigue ! ***

    4

    Il mio giudizio sarebbe molto più positivo se il finale non fosse così raffazzonato. Troppi personaggi e situazioni lasciati in sospeso e troppa carne al fuoco ancora da cuocere.
    L'argomento trattato è veramente molto delicato, con i pedofili e gli abusi domestici sui bambini non si scherza. Mi è ...continuer

    Il mio giudizio sarebbe molto più positivo se il finale non fosse così raffazzonato. Troppi personaggi e situazioni lasciati in sospeso e troppa carne al fuoco ancora da cuocere. L'argomento trattato è veramente molto delicato, con i pedofili e gli abusi domestici sui bambini non si scherza. Mi è piaciuto molto lo stile di scrittura e il ritmo del libro. Peccato davvero per il finale.

    dit le 

  • 4

    Coinvolgente, tagliente, triste ma purtroppo vero.
    La storia racconta del problema della pedofilia e di tutto il business che c' è dietro.
    Il finale è amaro, ma purtroppo ricorda la realtà di questi fatti.
    I protagonisti sono nel loro insieme forti ma con drammi personali e familiari non indiffer ...continuer

    Coinvolgente, tagliente, triste ma purtroppo vero. La storia racconta del problema della pedofilia e di tutto il business che c' è dietro. Il finale è amaro, ma purtroppo ricorda la realtà di questi fatti. I protagonisti sono nel loro insieme forti ma con drammi personali e familiari non indifferenti, ogniuno a modo suo si porta dietro un fardello e qualche senso di colpa che li accompagnerà per tutta la vita. Alcuni scaturiti anche da questa avventura che li conivolgerà.

    dit le 

  • 4

    Uno su mille..

    Per riprendere la recensione del libro precedente, sono cose di cui non si vorrebbe mai sentir parlare, ma accadono ovunque..
    E purtroppo, per una caso risolto, ce ne saranno altri mille che se ne aprono..


    E anche se a volte la trama è un po' troppo plateale e pesante, non c'è modo miglior ...continuer

    Per riprendere la recensione del libro precedente, sono cose di cui non si vorrebbe mai sentir parlare, ma accadono ovunque.. E purtroppo, per una caso risolto, ce ne saranno altri mille che se ne aprono..

    E anche se a volte la trama è un po' troppo plateale e pesante, non c'è modo migliore se non spiattellare tutto in faccia al lettore..

    dit le 

  • 4

    thriller dalle tinte (un po') forti, mi ha lasciato a bocca aperta in vari momenti! è il primo libro che leggo di quest'autrice ma di sicuro non sarà l'ultimo!

    dit le 

  • 4

    La seconda indagine del team della contea di Grant!

    Di Karin Slaughter avevo letto "Corpi" che mi era piaciuto tantissimo, così decisi di comprare anche "Tagli", anche se non sto seguendo la saga in ordine cronologico, perchè fui attirato dalla trama e dalla frase nel retro della copertina: ... merita si stare acccanto a nomi come Patricia Cornwel ...continuer

    Di Karin Slaughter avevo letto "Corpi" che mi era piaciuto tantissimo, così decisi di comprare anche "Tagli", anche se non sto seguendo la saga in ordine cronologico, perchè fui attirato dalla trama e dalla frase nel retro della copertina: ... merita si stare acccanto a nomi come Patricia Cornwell e Kathy Reichs. Bene, il libro mi è piaciuto, e mi vengono ancora i brividi a pensare che tutto ciò che ho letto corrisponde a realtà. Questa scrittrice ha dalla sua parte la crudezza delle descrizione e la suspanse da essa derivante. Tuttavia (non è una pecca) non esiste un vero personaggio protagonista: il libro è una vicende che vede come protagonisti tutto il team di Grant: Sara Linton, Jeffrey Tolliver e Lena Adams. Voto: 9 e mezzo.

    dit le 

  • 3

    Thriller di ordinaria amministrazione. Soggetto e intreccio convincenti ma assoluta piattezza dei personaggi con lunghe e poco interessanti digressioni sulle vicende personali di ciascuno per niente funzionali alla storia. Non mancano particolari molto forti. Passabile.

    dit le 

  • 5

    L'autrice è bravissima a descrivere con delicatezza e precisione la pedofilia nei confronti di minori, le dinamiche e i sentimenti connessi agli abusi ,spesso compiuti da insospettabili. Argomento attualissimo, dunque . Libro consigliato, in quanto avvincente e letto in soli due giorni.L'autric ...continuer

    L'autrice è bravissima a descrivere con delicatezza e precisione la pedofilia nei confronti di minori, le dinamiche e i sentimenti connessi agli abusi ,spesso compiuti da insospettabili. Argomento attualissimo, dunque . Libro consigliato, in quanto avvincente e letto in soli due giorni.L'autrice, infatti ,alza il velo su realtà sconvolgenti ma che purtroppo esistono..

    dit le