Augustus

Il romanzo dell'imperatore

di | Editore: LIT
Voto medio di 432
| 120 contributi totali di cui 106 recensioni , 7 citazioni , 7 immagini , 0 note , 0 video
KiaS
Ha scritto il 12/10/18
Un libro particolare, a cui lo stile epistolare dona un tocco di novità rispetto al classico romanzo storico. Ho trovato qualche passaggio un po' slegato e in generale mi pare che manchi di scorrevolezza. Il valore della parte storica è esiguo dato c...Continua
Ciucchino
Ha scritto il 27/09/18
Un libro straordinario che mi ha incantata! Questo susseguirsi di lettere, frammenti di diario, ordini militari ricostruiscono un'epoca lontana dal tempo ma percorsa da dinamiche di potere così moderne da sembrare ambientato ai nostri giorni. Potere,...Continua
Fanny_bella
Ha scritto il 10/09/18

romanzo corale sulla vita di ottaviano augusto, ben scritto, scorrevole, ottime ricostruzioni. un bel ritratto del personaggio

Lilli
Ha scritto il 17/08/18
Un romanzo epistolare che parte un pò lento e freddo, ma la trama prende velocità e corpo, fino a diventare una sinfonia di forza ed emozioni. Seguiamo l'ascesa e il trionfo dell'imperatore Ottaviano Augusto attraverso gli occhi di amici, nemici, cos...Continua
Tonino
Ha scritto il 11/06/18
Grandissimo romanzo! Veramente un capolavoro... Roma antica in tutto il suo splendore e le sue miserie. Ma soprattutto un lavoro sulla psicologia e sulla solitudine del potere. attualissimo. Mi ritrovo in questa fascetta: "«Un romanzo capace di immer...Continua

CLAUDIA
Ha scritto il Jun 08, 2015, 15:10
Eppure l'Impero di Roma creato da lui ha resistito alla severità di un Tiberio, alla crudeltà mostruosa di un Caligola, e all'inettitudine di un Claudio. E ora il nostro nuovo Imperatore è colui di cui tu fosti maestro da ragazzo, e a cui resti vicin...Continua
Pag. 382
CLAUDIA
Ha scritto il Jun 08, 2015, 15:05
Forse tutto sommato avevi ragione tu, mio caro Nicolao. Forse esiste un solo dio. Ma, se questo è vero, gli hai dato un nome sbagliato. Il suo nome è Caso, il suo sacerdote è l'uomo, e la sola vittima del sacerdote dev'essere lui stesso, il suo pover...Continua
Pag. 364
CLAUDIA
Ha scritto il Jun 08, 2015, 15:03
Così, non decidi di cambiare il mondo per un facile idealismo e per una egocentrica virtuosità, che invariabilmente preannunciano l'insuccesso. Né decisi di cambiare il mondo perché la mia ricchezza e il mio potere ne fossero accresciuti. La ricchezz...Continua
Pag. 340
CLAUDIA
Ha scritto il Jun 08, 2015, 14:59
I suoi veri amici erano quelli che conobbe da giovane, prima di conquistare il potere di cui dispone adesso. Il potente, presumo, può riporre fiducia soltanto in coloro che conobbe, e dei quali poté fidarsi, prima di conquistare il potere.
Pag. 296
CLAUDIA
Ha scritto il Jun 08, 2015, 14:55
I poeti dicono che la gioventù è il giorno del sangue febbrile, l'ora dell'amore, il momento della passione. E dicono che con l'età vengono i bagni freddi della saggezza, grazie a cui la febbre guarisce. I poeti sbagliano. Io conobbi l'amore solo mol...Continua
Pag. 211


- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi