Augustus

Il romanzo dell'imperatore

di | Editore: LIT
Voto medio di 403
| 114 contributi totali di cui 100 recensioni , 7 citazioni , 7 immagini , 0 note , 0 video
Tonino
Ha scritto il 11/06/18
Grandissimo romanzo! Veramente un capolavoro... Roma antica in tutto il suo splendore e le sue miserie. Ma soprattutto un lavoro sulla psicologia e sulla solitudine del potere. attualissimo. Mi ritrovo in questa fascetta: "«Un romanzo capace di immer...Continua
STECHLIN
Ha scritto il 11/05/18

da leggere... per chiunque abbia un minimo di...qualsiasi cosa

...
Ha scritto il 12/04/18
VOGLIO!! E DEVO!! RILEGGERE "lE MEMORIE DI ADRIANO""!!!!!
Williams affida il racconto alle voci di uomini e donne che in qualche modo hanno intrecciato la propria vita a quella di Cesare Ottaviano, amici o rivali: Mecenate, Marco Agrippa, Marco Antonio, Cicerone, Nicola di Damasco, la figlia Giulia, le mogl...Continua
Angelo
Ha scritto il 22/03/18
"Non s’inganna se stessi sulla conseguenza delle proprie azioni, ci si inganna sulla facilità con cui si può vivere insieme a quelle conseguenze"
Abbandonando ogni pretesa storica, come l’autore stesso invita all’inizio, la narrazione si rivela presto in quello che è il suo vero obiettivo: un profondo trattato sulla psicologia umana rapportata alla lotta, alla conquista e al mantenimento del p...Continua
Lake's Meadow
Ha scritto il 20/03/18
Ottimo romanzo. La scelta originale di abbandonare il narratore e far parlare direttamente i personaggi dell'epoca tramite lettere, dispacci e diari mi è piaciuta. Il continuo cambio di punto di vista rende la lettura scorrevole ed interessante. I pr...Continua

CLAUDIA
Ha scritto il Jun 08, 2015, 15:10
Eppure l'Impero di Roma creato da lui ha resistito alla severità di un Tiberio, alla crudeltà mostruosa di un Caligola, e all'inettitudine di un Claudio. E ora il nostro nuovo Imperatore è colui di cui tu fosti maestro da ragazzo, e a cui resti vicin...Continua
Pag. 382
CLAUDIA
Ha scritto il Jun 08, 2015, 15:05
Forse tutto sommato avevi ragione tu, mio caro Nicolao. Forse esiste un solo dio. Ma, se questo è vero, gli hai dato un nome sbagliato. Il suo nome è Caso, il suo sacerdote è l'uomo, e la sola vittima del sacerdote dev'essere lui stesso, il suo pover...Continua
Pag. 364
CLAUDIA
Ha scritto il Jun 08, 2015, 15:03
Così, non decidi di cambiare il mondo per un facile idealismo e per una egocentrica virtuosità, che invariabilmente preannunciano l'insuccesso. Né decisi di cambiare il mondo perché la mia ricchezza e il mio potere ne fossero accresciuti. La ricchezz...Continua
Pag. 340
CLAUDIA
Ha scritto il Jun 08, 2015, 14:59
I suoi veri amici erano quelli che conobbe da giovane, prima di conquistare il potere di cui dispone adesso. Il potente, presumo, può riporre fiducia soltanto in coloro che conobbe, e dei quali poté fidarsi, prima di conquistare il potere.
Pag. 296
CLAUDIA
Ha scritto il Jun 08, 2015, 14:55
I poeti dicono che la gioventù è il giorno del sangue febbrile, l'ora dell'amore, il momento della passione. E dicono che con l'età vengono i bagni freddi della saggezza, grazie a cui la febbre guarisce. I poeti sbagliano. Io conobbi l'amore solo mol...Continua
Pag. 211

...
Ha scritto il Apr 12, 2018, 13:40
...
Ha scritto il Apr 12, 2018, 13:40
...
Ha scritto il Apr 12, 2018, 13:36
...
Ha scritto il Apr 12, 2018, 13:33
...
Ha scritto il Apr 12, 2018, 13:33

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi