Augustus

Un romanzo

Voto medio di 334
| 93 contributi totali di cui 86 recensioni , 7 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Il pugnale di Bruto grondava ancora di sangue quando, appena diciottenne, il giovane Ottaviano, nipote di Giulio Cesare, venne informato dell'assassinio del condottiero. Gli ideali che avevano fatto grande il periodo repubblicano, in quel momento, ...Continua
Ha scritto il 21/11/17
Da classicista e amante dell'arte e della cultura augustea, ho ritrovato in "Augstus" tutto ciò che mi aspettavo e forse qualcosa di più. Non solo John Williams delinea eventi e dinamiche politiche con chiarezza e con il dovuto rispetto per la ...Continua
Ha scritto il 20/11/17
'Tavio
Struttura curiosa e poco moderna quella del romanzo 'epistolare'. Così poco moderna che a circa metà ti assale un po' di noia. Tra mogli, mariti, seconde mogli terzi mariti, ti perdi un po'.Poi, poco dopo metà, ecco che il libro si risveglia ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 10/11/17
Imperdibile!
Probabilmente il miglior romanzo storico che abbia mai letto, al pari di GIULIANO di Gore Vidal (sempre edito da Fazi). L'ascesa al potere del primo imperatore e la sua gestione del principato vengono narrate attraverso epistole e pagine di diario ...Continua
Ha scritto il 19/10/17
Imperiale
Da appassionato di storia romana e di romanzi storici, non credo di essere imparziale, però questo Augustus di Williams mi ha intrigato e catturato. La storia di Augusto viene letta e vista attraverso le lettere (per lo più di fantasia) di vari ...Continua
Ha scritto il 18/10/17
Ho amato Stoner, mi accingerò presto a Butcher’s Crossing e mi ha addolorato chiudere l’ultima pagina di Augustus. Dichiaro quindi in anticipo la mia parzialità. Detto questo, bisogna essere onesti e dire che aveva ragione Canfora quando in ...Continua

Ha scritto il Jun 08, 2015, 15:10
Eppure l'Impero di Roma creato da lui ha resistito alla severità di un Tiberio, alla crudeltà mostruosa di un Caligola, e all'inettitudine di un Claudio. E ora il nostro nuovo Imperatore è colui di cui tu fosti maestro da ragazzo, e a cui resti ...Continua
Pag. 382
Ha scritto il Jun 08, 2015, 15:05
Forse tutto sommato avevi ragione tu, mio caro Nicolao. Forse esiste un solo dio. Ma, se questo è vero, gli hai dato un nome sbagliato. Il suo nome è Caso, il suo sacerdote è l'uomo, e la sola vittima del sacerdote dev'essere lui stesso, il suo ...Continua
Pag. 364
Ha scritto il Jun 08, 2015, 15:03
Così, non decidi di cambiare il mondo per un facile idealismo e per una egocentrica virtuosità, che invariabilmente preannunciano l'insuccesso. Né decisi di cambiare il mondo perché la mia ricchezza e il mio potere ne fossero accresciuti. La ...Continua
Pag. 340
Ha scritto il Jun 08, 2015, 14:59
I suoi veri amici erano quelli che conobbe da giovane, prima di conquistare il potere di cui dispone adesso. Il potente, presumo, può riporre fiducia soltanto in coloro che conobbe, e dei quali poté fidarsi, prima di conquistare il potere.
Pag. 296
Ha scritto il Jun 08, 2015, 14:55
I poeti dicono che la gioventù è il giorno del sangue febbrile, l'ora dell'amore, il momento della passione. E dicono che con l'età vengono i bagni freddi della saggezza, grazie a cui la febbre guarisce. I poeti sbagliano. Io conobbi l'amore solo ...Continua
Pag. 211

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi