Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Auslander

By

Publisher: Bloomsbury Publishing PLC

3.9
(65)

Language:English | Number of Pages: 304 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Spanish , Dutch

Isbn-10: 0747594198 | Isbn-13: 9780747594192 | Publish date: 

Also available as: eBook , Hardcover

Category: Fiction & Literature , History , Teens

Do you like Auslander ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
When Peter's parents are killed, he is sent to an orphanage in Warsaw. Then German soldiers take him away to be measured and assessed. They decide that Peter is racially valuable. He is Volksdeutscher: of German blood. With his blond hair, blue eyes, and acceptably proportioned head, he looks just like the boy on the Hitler-Jugend poster. Someone important will want to adopt Peter. They do. Professor Kaltenbach is very pleased to welcome such a fine Aryan specimen to his household. People will be envious. But Peter is not quite the specimen they think. He is forming his own ideas about what he is seeing, what he is told. Peter doesn't want to be a Nazi, and so he is going to take a very dangerous risk. The most dangerous risk he could possibly choose to take in Berlin in 1942.
Sorting by
  • 4

    Avete mai visto uno di quei manifesti di eugenetica nazista, uno di quelli con la famiglia tipo, lei bellabiondaprosperosa, lui machobiondomuscoloso, il bimbo biondobellosorridente? Avete mai immaginato quanti sogni e quante aspettative abbiano innescato in un intero popolo che pensava “Quanto so ...continue

    Avete mai visto uno di quei manifesti di eugenetica nazista, uno di quelli con la famiglia tipo, lei bellabiondaprosperosa, lui machobiondomuscoloso, il bimbo biondobellosorridente? Avete mai immaginato quanti sogni e quante aspettative abbiano innescato in un intero popolo che pensava “Quanto sono belli”? Ma poi avete pensato a cosa si nascondesse dietro quelle facce di carta, quali storie di drammi e violenza e costrizione e follia razzista? I progetti di purificazione della razza hanno fatto danni terribili, soprattutto sui bambini. Immaginate un bambino ebreopolaccobiondo nel mondo distorto dell'alta borghesia nazista nel pieno del delirio e camminate un po' con lui. Sarà molto istruttivo. Per me lo è stato.

    said on 

  • 3

    E' una storia ben costruita che riece a far immaginare come la mente di un ragazzino possa essere plagiata e come riesca a passare da una bandiera all'altra a sencoda di come girano gli ormoni. Non so se riuscirò a finirlo, perchè mi sono affezionata ai personaggi e non oso scoprire come va a fin ...continue

    E' una storia ben costruita che riece a far immaginare come la mente di un ragazzino possa essere plagiata e come riesca a passare da una bandiera all'altra a sencoda di come girano gli ormoni. Non so se riuscirò a finirlo, perchè mi sono affezionata ai personaggi e non oso scoprire come va a finire. Ogni atto di ribellione, anche il più frivolo è uno schiaffo alle dittature, solo che io sono un codardo e forse avrei detto sempre di si per salvarmi la pelle.

    said on 

  • 4

    Un libro "vero", che parla di un argomento abusato in un modo assolutamente godibile per un ragazzo, e non per questo senza dare il suo messaggio. Tutte le biblioteche scolastiche dovrebbero averlo, altro che tormentare gli alunni col Sacchetto di biglie!

    said on 

  • 4

    A parte “La bambina che salvava i libri” e “Il bambino con il pigiama a righe”, è uno dei più bei libri ambientati all’epoca del nazismo che abbia mai letto. Qui vediamo una Germania in guerra, i cui abitanti non sanno far altro che vedere nemici ovunque, vista dagli occhi di un ragazzo del tutto ...continue

    A parte “La bambina che salvava i libri” e “Il bambino con il pigiama a righe”, è uno dei più bei libri ambientati all’epoca del nazismo che abbia mai letto. Qui vediamo una Germania in guerra, i cui abitanti non sanno far altro che vedere nemici ovunque, vista dagli occhi di un ragazzo del tutto estraneo alla mentalità razziale del tempo. Davvero bello, in alcuni punti spaventoso e tremendamente crudo, ma realistico e realizzato veramente bene.

    said on 

  • 5

    Aüslander

    Peter ha de convèncer-los de que es un d'ells, com si d'això depenguera la seua vida. Perquè així ès. Quan els seus pares moren, Peter es enviat a un orfenat de Varsòvia. Peró Peter es un Volksdeutscher: de sang Alemanya. Gràcies als seus cabells rossos i els seus ulls blaus, és el perfecte model ...continue

    Peter ha de convèncer-los de que es un d'ells, com si d'això depenguera la seua vida. Perquè així ès. Quan els seus pares moren, Peter es enviat a un orfenat de Varsòvia. Peró Peter es un Volksdeutscher: de sang Alemanya. Gràcies als seus cabells rossos i els seus ulls blaus, és el perfecte model de les joventuts Hitlerianes. El seu aspecte no passa desapercebut, perquè algú important voldrà adoptar-lo, i així ho va fer. El professor
    Kaltenbach i la seua dona estan encantats de acollir a un chic de raça ària tan perfecte en la seua casa. Seran la enveja dels altres. Peró Peter no es exactament el chic que cregueren .Comença a formar-se les seues pròpies idees:ell no vol ser nazi. correra un perill, el perill més perillós que podria córrer en el Berlín de 1943.

    said on 

  • 3

    E' un libro per ragazzi che racconta le vicende di Piotr/Peter polacco di 14 anni, uguale al prototipo di ragazzo ariano durante la II Guerra Mondiale. Piotr rimane orfano e per il suo aspetto viene adottato da una famiglia nazista -fin nelle ossa- che vogliono fare di lui un vero seguace di Hit ...continue

    E' un libro per ragazzi che racconta le vicende di Piotr/Peter polacco di 14 anni, uguale al prototipo di ragazzo ariano durante la II Guerra Mondiale. Piotr rimane orfano e per il suo aspetto viene adottato da una famiglia nazista -fin nelle ossa- che vogliono fare di lui un vero seguace di Hitler. Ovviamente c'è una ragazza, degli amici-nemici, e una famiglia che invece aiuta gli ebrai a nascondersi rischiando sempre la vita. Alla fine ci sta anche la fuga.
    Carino, ma per ragazzi. Incontreremo l'autore alla Biblioteca di Guidizzolo il prossimo 7 aprile.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    3

    Se lee fácilmente y aunque al principio cuesta seguir la historia al final, casi sin darte cuenta, ya te has acabado el libro. El final esta entre agridulce y deja que desear, aunque tratandose de una novela sobre la segunda guerra mundial es de esperar. No es de mis favoritos, ni ha calado hondo ...continue

    Se lee fácilmente y aunque al principio cuesta seguir la historia al final, casi sin darte cuenta, ya te has acabado el libro. El final esta entre agridulce y deja que desear, aunque tratandose de una novela sobre la segunda guerra mundial es de esperar. No es de mis favoritos, ni ha calado hondo en mí, pero esta bastante bien si te interesa familiarizarte y al mismo tiempo horrorizarte(aún más) sobre lo sucedido en la Segunda Guerra Mundial.
    ~SPOILER~
    Creo que con lo que más me quedé Ò_Ó fue con el villancico a lo Hitler, la devoción de la pequeña de la familia y su casa de muñecas con figuritas de políticos...

    said on