Australian cargo

Voto medio di 242
| 66 contributi totali di cui 46 recensioni , 20 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
utti
Ha scritto il 02/07/17
Non sono mai stata una grande appassionata della narrativa di viaggio. Ma questa volta la meta è lontana e affascinante: inaccettabile farsi cogliere impreparati. Ho deciso di andare in biblioteca a Bologna per vedere cosa mi offriva la sezione viagg...Continua
  • 4 mi piace
  • 3 commenti
Roberta Isceri
Ha scritto il 02/02/17
Se non fosse per quel capitolo...
Australian Cargo, di Alex Roggero. Un bellissimo libro, che racconta il viaggio dell'autore sulle orme del nonno, che emigrò in Australia nei primi anni del '900. Un unico capitolo mi ha lasciata perplessa, anche perché - secondo me - fuori luogo ris...Continua
Luca Erre
Ha scritto il 08/06/14

Forse il più bel racconto di viaggio (definizione un po' riduttiva) di Alex Roggero.

Arkham00
Ha scritto il 15/10/13
Onesto
Di fatto sembra di leggere 2 libri anche se c'è un evidente tentativo dell'autore di uno solo. Ma non è un problema: sono belli ed interessanti entrambi. Uno racconta di un viaggio nell'outback e nei paesini sperduti dell'Australia e se qualcuno ha a...Continua
  • 2 mi piace
FridaClo
Ha scritto il 07/09/12

un bel racconto di viaggio...se poi le leggi in australia il piacere è ancora maggiore!


Ghi of Green Gables
Ha scritto il Nov 04, 2010, 23:13
"Unterbewubstein," ha voluto scrivere sul mio taccuino. "E' una parola intraducibile. Bellissima. E' il sottofondo, l'energia sommersa, l'oro che sta nascosto sotto le rocce. Ognuno di noi ha questa musica interna che lo spinge a fare ciò che deve. A...Continua
Pag. 126
Ghi of Green Gables
Ha scritto il Nov 04, 2010, 23:05
Ben presto ho iniziato a fare lunghi tratti di rettilineo senza incontrare nessuno. All'inizio è stato piacevole, ma dopo un paio d'ore è arrivata l'angoscia. Intorno a me c'era solo bush, a perdita d'occhio. Per la prima volta mi sono sentito nel me...Continua
Pag. 103
Heruanne
Ha scritto il Sep 02, 2008, 10:08
Dicono che un attimo prima di morire si veda il film della propria vita. Forse sbarcare è un pò come morire, perchè camminando carico come un somaro verso il cancello del portorivedo i paesaggi e le persone che ho incontrato in questo viaggio.
Pag. 176
Heruanne
Ha scritto il Sep 02, 2008, 10:06
Perchè quello che veramente conta non è semplicemente andare, come diceva quel famoso scrittore americano degli anni sessanta, ma tornare. Tornare cambiati.
Pag. 174
Heruanne
Ha scritto il Sep 02, 2008, 10:04
La terra vista dal mare, in lontananza, ha sempre un aspetto irreale. Appare come un acquerello disegnato da un dilettante, bidimensionale, dai contorni netti, ma in qualche modo inesatti. Guardandola si ha l'impressione di essere vittima di un'illus...Continua
Pag. 135

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi