Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Aut-aut

Estetica ed etica nella formazione della personalità

By Søren Kierkegaard

(403)

| Others | 9788804371007

Like Aut-aut ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

33 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    "...ridi veramente quando sei solo? (...) Trovi la tua soddisfazione in questo riso solitario? Se questo non accade ho vinto io... "

    Lettura talmente densa di insegnamenti, da costringermi a centellinarne il contenuto a un massimo di 20 pagine al giorno.
    Opera incredibilmente introspettiva che fornisce le risposte a domande che consciamente sarebbe difficile anche pensare di pronu ...(continue)

    Lettura talmente densa di insegnamenti, da costringermi a centellinarne il contenuto a un massimo di 20 pagine al giorno.
    Opera incredibilmente introspettiva che fornisce le risposte a domande che consciamente sarebbe difficile anche pensare di pronunciare. Leggendo, si ha la sensazione di essere descritti con una tale precisione che nemmeno la propria persona saprebbe enunciare.
    Su tutto, la metafora di Nerone. Assurda. Geniale. Tragicamente vera.
    Una sorta di manuale da cui attingere informazioni per condurre meglio la propria vita.
    Consigliato a chiunque. Ritengo che sia impossibile non uscire persone migliori dopo la lettura di questo Capolavoro.
    Kierkegaard era un grande.

    Is this helpful?

    Raineri Stefano said on Mar 14, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    eccolo qua il libretto di istruzioni che stavo cercando. è la lettera che avrei voluto ricevere dieci anni fa dalla me adulta. tutto sarebbe stato più facile.

    Is this helpful?

    Simona Kay said on Jan 30, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Vita etica o vita estetica?

    Avevo deciso in un primo momento di assegnare 4 stelle come voto...ma poi ci ho ripensato e ho ritenuto più opportuno assegnargliene 5. Il primo libro con il quale mi sono avvicinato a Kierkegaard, subito dopo averlo studiato per la maturità classica ...(continue)

    Avevo deciso in un primo momento di assegnare 4 stelle come voto...ma poi ci ho ripensato e ho ritenuto più opportuno assegnargliene 5. Il primo libro con il quale mi sono avvicinato a Kierkegaard, subito dopo averlo studiato per la maturità classica; finita la scuola ho deciso di approfondire lo studio di questo autore cominciando dalla lettura di quest'opera capitale della sua maturità che mi ha sempre attirato per la contraddizione intrinseca tra la vita estetica e quella etica. Una contraddizione che si sviluppa sotto forma di lettera filosofica ad un amico, in cui emerge in primo piano il tema della scelta, quello appunto dell'aut-aut. Scelta tra una vita da Don Giovanni mozartiano o da marito esemplare. E il tema così impostato viene esplorato in tutte le sue sfaccettature, quasi delle variazioni musicali sgorganti per gemmazione da esso. Vi consiglio la lettura di quest'opera fondamentale che ha aperto la strada alla filosofia esistenzialista del '900.

    Is this helpful?

    Gianluca Blasio said on Jul 7, 2012 | 2 feedbacks

  • 2 people find this helpful

    Vita etica o vita estetica, universale o singolare, arte o dovere, necessità o libertà. L'uomo e la sua vita in bilico tra le due lternative esistenziali, inconciliate ed inconciliabili. Il dilemma di una scelta solo apparente, perchè il nulla su cui ...(continue)

    Vita etica o vita estetica, universale o singolare, arte o dovere, necessità o libertà. L'uomo e la sua vita in bilico tra le due lternative esistenziali, inconciliate ed inconciliabili. Il dilemma di una scelta solo apparente, perchè il nulla su cui si fonda la vita estetica non può essere frutto di una scelta libera ma solo di casualità. Opera frutto di un pensiero che non ha ancora ragiunto i vertici della disperazione e dell'Angoscia che faranno dell'ultimo K. il primo (anche se non esclusivo) fondatore della visione "tragica" dell'esistenzialismo della prima metà del '900.

    Is this helpful?

    Piega27 said on Apr 21, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "Le nature più profonde non hanno tanta facilità a trovare se stesse e, fintanto che non hanno trovato il loro io, non possono desiderare che qualcuno offra loro un’amicizia che non possono ricambiare. Queste nature in parte sono sprofondate in loro ...(continue)

    "Le nature più profonde non hanno tanta facilità a trovare se stesse e, fintanto che non hanno trovato il loro io, non possono desiderare che qualcuno offra loro un’amicizia che non possono ricambiare. Queste nature in parte sono sprofondate in loro stesse, e in parte sono osservatrici; ma un osservatore non è un amico." (p. 168)

    Is this helpful?

    NULLA_DIES_SINE_LINEA said on Feb 20, 2012 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book