Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Autobiografia della mia infanzia

By Ugo Cornia

(53)

| Paperback | 9788889210598

Like Autobiografia della mia infanzia ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

10 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Cornia racconta la mia infanzia. Stessa città, stessa epoca, stessi giochi da cortile. Stessa scuola persino. Però il suo stile qui dopo un po' stanca, affatica.

    Is this helpful?

    Pendolante said on Aug 21, 2014 | Add your feedback

  • 4 people find this helpful

    Perché quando sei bambino c’è sempre il sole?

    Non so se vale per tutti o se è soltanto una deformazione della mia memoria, ma quasi tutti i miei ricordi infantili hanno luogo in luminose giornate di sole: c’era il sole quando facevamo quei giochi con la palla che andava sempre a finire nella pro ...(continue)

    Non so se vale per tutti o se è soltanto una deformazione della mia memoria, ma quasi tutti i miei ricordi infantili hanno luogo in luminose giornate di sole: c’era il sole quando facevamo quei giochi con la palla che andava sempre a finire nella proprietà di qualche vicino che, guarda caso, non c’era e per recuperarla dovevi scavalcare un cancello o un recinto; c’era il sole in quei lunghi pomeriggi che si trascorrevano davanti a casa di un'amica a giocare e a parlare un po’ di tutto o forse di niente.
    Sole, naturalmente, anche quando facevamo la raccolta delle ciliegie, che poi noi piccoli più che raccogliere le ciliegie ce ne stavamo lì intorno, tra i campi e il bosco, e qualche volta facevamo finta di perderci ma non ci siamo mai persi per davvero.

    L’unica volta in cui non c’era il sole, e me la ricordo bene, è stata quella in cui sono venuti due metri di neve e le scuole erano chiuse e si poteva stare tutto il giorno fuori a fare piste per il bob e a realizzare pupazzi di neve davvero enormi che poi, per via del freddo intenso, sono anche durati diversi giorni, non come quelli che si facevano di solito che dopo due ore erano già tutti sbilenchi e ammosciati.

    Insomma, non so dire quale sia il merito letterario di questa autobiografia di Ugo Cornia ma, dato che la sua infanzia somiglia abbastanza alla mia per luoghi e tempi (anche se io, lo vorrei sottolineare, sono un po’ più giovane) e siccome mentre la leggevo mi sono tornati in mente un sacco di ricordi che se ne stavano seppelliti da moltissimo tempo, devo dire che mi è piaciuta proprio tanto e che per me è un libro bellissimo.

    Is this helpful?

    said on Mar 24, 2013 | 3 feedbacks

  • 2 people find this helpful

    adorabile. e struggente. il mondo di un bambino visto dagli occhi di un adulto che ripensa al suo paradiso perduto.

    Is this helpful?

    Laura said on Jun 1, 2011 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (53)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 1 star
  • Paperback
  • ISBN-10: 8889210591
  • ISBN-13: 9788889210598
  • Publisher: TopiPittori (Gli anni in tasca)
  • Publish date: 2010-xx-xx
Improve_data of this book