Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Autobiografia di una rivoluzionaria

By Angela Davis

(4)

| Paperback

Like Autobiografia di una rivoluzionaria ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

19 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    "I muri ribaltati diventano ponti"

    Efficace e sincero contributo sul senso storico del risultato della mobilitazione politica di base che smentisce l'idea del cambiamento ad opera dell'individuo dando forza al "popolo"come insostituibile strumento rivoluzionario:impegno e unità contro ...(continue)

    Efficace e sincero contributo sul senso storico del risultato della mobilitazione politica di base che smentisce l'idea del cambiamento ad opera dell'individuo dando forza al "popolo"come insostituibile strumento rivoluzionario:impegno e unità contro tutte le forme di oppressione.

    Is this helpful?

    Caffefondente said on Mar 24, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un po' di retorica e di partigianeria sfacciata, ma alla fine tutto si perdona tutto: resta un libro asciutto, stracolmo di passione rivoluzionaria. Angela Davis punta l'accento sulla necessità di una società di eguali (quella comunista) per sconfigg ...(continue)

    Un po' di retorica e di partigianeria sfacciata, ma alla fine tutto si perdona tutto: resta un libro asciutto, stracolmo di passione rivoluzionaria. Angela Davis punta l'accento sulla necessità di una società di eguali (quella comunista) per sconfiggere il razzismo e l'ingiustizia. E fa tornar voglia di indignarsi e di lottare.

    Is this helpful?

    Nuovo Alex said on Nov 20, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un testo fondamentale per addentrarsi nella storia della lotta per i diritti civili da parte degli afro-americani. Il punto di vista è personale ("il personale è politico" si soleva dire all'epoca e sarebbe sano risfoderare questo concetto), non si n ...(continue)

    Un testo fondamentale per addentrarsi nella storia della lotta per i diritti civili da parte degli afro-americani. Il punto di vista è personale ("il personale è politico" si soleva dire all'epoca e sarebbe sano risfoderare questo concetto), non si nasconde dietro una falsa obiettività e quindi è fitto di preconcetti (politici principalmente) come lo sarebbe qualunque resoconto di una persona che volesse mettere nero su bianco la propria fede e la sua evoluzione tramite un confronto coerente e sempre attivo con il mondo. Partigiano ma per questo sincero, diretto, incompromissorio. Non è un libro per tutti, chi storce il naso leggendo la parola "comunista" può risparmiarsi la lettura, di sicuro questo libro non strapperà il suo paraocchi. (P.S. chi scrive è veramente, ma veramente ben lungi dal definirsi comunista)

    Is this helpful?

    Lorenz Filipaz said on Nov 3, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Una testimonianza del clima che negli anni '60-'70 vivevano i gruppi di militanti e attivisti politici della sinistra anche nordamericana, oggi politicamente discutibile. Allora ... beh, è stato il secondo o il terzo libro che ho letto di mia spontan ...(continue)

    Una testimonianza del clima che negli anni '60-'70 vivevano i gruppi di militanti e attivisti politici della sinistra anche nordamericana, oggi politicamente discutibile. Allora ... beh, è stato il secondo o il terzo libro che ho letto di mia spontanea volontà.

    Is this helpful?

    Domenico said on Oct 18, 2011 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (4)
    • 3 stars
  • Paperback
  • ISBN-10: A000020254
  • Publisher: minimum fax
  • Publish date: 2007-01-01
  • Also available as: Mass Market Paperback , Others
Improve_data of this book