Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Autobiografia di una rivoluzionaria

By Angela Davis

(4)

| Paperback

Like Autobiografia di una rivoluzionaria ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

20 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Un pezzo di storia,importante.
    Come importante sa essere ogni storia di liberazione.
    Ogni storia che ci ricorda che, nonostante gli errori, l'odio e la violenza, siamo e restiamo umani.
    E non importa che in certi punti sia retorico, che usi un lingua ...(continue)

    Un pezzo di storia,importante.
    Come importante sa essere ogni storia di liberazione.
    Ogni storia che ci ricorda che, nonostante gli errori, l'odio e la violenza, siamo e restiamo umani.
    E non importa che in certi punti sia retorico, che usi un linguaggio lontano dai nostri giorni,perché ciò che conta è il messaggio di fratellanza, di speranza e determinazione che Angela lancia e continua a lanciare.
    E mi risuonanano nell'anima queste parole :
    "Creatore di mille nomi, costruttore di significati, trasformatore del mondo... i tuoi padri ed i padri dei tuoi padri continuano in te. Non sei una meteora che cade ma una freccia luminosa che vola verso i cieli. Sei il senso del mondo; quando chiarifichi il tuo senso, illumini la Terra."

    Is this helpful?

    Ceschi said on Sep 2, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "I muri ribaltati diventano ponti"

    Efficace e sincero contributo sul senso storico del risultato della mobilitazione politica di base che smentisce l'idea del cambiamento ad opera dell'individuo dando forza al "popolo"come insostituibile strumento rivoluzionario:impegno e unità contro ...(continue)

    Efficace e sincero contributo sul senso storico del risultato della mobilitazione politica di base che smentisce l'idea del cambiamento ad opera dell'individuo dando forza al "popolo"come insostituibile strumento rivoluzionario:impegno e unità contro tutte le forme di oppressione.

    Is this helpful?

    Caffefondente said on Mar 24, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un po' di retorica e di partigianeria sfacciata, ma alla fine tutto si perdona tutto: resta un libro asciutto, stracolmo di passione rivoluzionaria. Angela Davis punta l'accento sulla necessità di una società di eguali (quella comunista) per sconfigg ...(continue)

    Un po' di retorica e di partigianeria sfacciata, ma alla fine tutto si perdona tutto: resta un libro asciutto, stracolmo di passione rivoluzionaria. Angela Davis punta l'accento sulla necessità di una società di eguali (quella comunista) per sconfiggere il razzismo e l'ingiustizia. E fa tornar voglia di indignarsi e di lottare.

    Is this helpful?

    Nuovo Alex said on Nov 20, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un testo fondamentale per addentrarsi nella storia della lotta per i diritti civili da parte degli afro-americani. Il punto di vista è personale ("il personale è politico" si soleva dire all'epoca e sarebbe sano risfoderare questo concetto), non si n ...(continue)

    Un testo fondamentale per addentrarsi nella storia della lotta per i diritti civili da parte degli afro-americani. Il punto di vista è personale ("il personale è politico" si soleva dire all'epoca e sarebbe sano risfoderare questo concetto), non si nasconde dietro una falsa obiettività e quindi è fitto di preconcetti (politici principalmente) come lo sarebbe qualunque resoconto di una persona che volesse mettere nero su bianco la propria fede e la sua evoluzione tramite un confronto coerente e sempre attivo con il mondo. Partigiano ma per questo sincero, diretto, incompromissorio. Non è un libro per tutti, chi storce il naso leggendo la parola "comunista" può risparmiarsi la lettura, di sicuro questo libro non strapperà il suo paraocchi. (P.S. chi scrive è veramente, ma veramente ben lungi dal definirsi comunista)

    Is this helpful?

    Lorenz Filipaz said on Nov 3, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Una testimonianza del clima che negli anni '60-'70 vivevano i gruppi di militanti e attivisti politici della sinistra anche nordamericana, oggi politicamente discutibile. Allora ... beh, è stato il secondo o il terzo libro che ho letto di mia spontan ...(continue)

    Una testimonianza del clima che negli anni '60-'70 vivevano i gruppi di militanti e attivisti politici della sinistra anche nordamericana, oggi politicamente discutibile. Allora ... beh, è stato il secondo o il terzo libro che ho letto di mia spontanea volontà.

    Is this helpful?

    Domenico said on Oct 18, 2011 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (4)
    • 3 stars
  • Paperback
  • ISBN-10: A000020254
  • Publisher: minimum fax
  • Publish date: 2007-01-01
  • Also available as: Mass Market Paperback , Others
Improve_data of this book