Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Avevo un cuore che ti amava tanto

Di

Editore: Kellermann

3.5
(2)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 269 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8886089813 | Isbn-13: 9788886089814 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Ti piace Avevo un cuore che ti amava tanto?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 0

    Concorso Microeditoria di Qualità 2012

    PREMIO CATEGORIA NARRATIVA e MARCHIO di QUALITA’

    In primis, la Giuria è lieta di premiare per la prima volta la Casa Editrice.
    Lo stile dell’A. è stato paragonato a quello di Andrea Vitali da più di un lettore.
    Invero, l’ambientazione incardinata nelle vicende consuete del Vene ...continua

    PREMIO CATEGORIA NARRATIVA e MARCHIO di QUALITA’

    In primis, la Giuria è lieta di premiare per la prima volta la Casa Editrice.
    Lo stile dell’A. è stato paragonato a quello di Andrea Vitali da più di un lettore.
    Invero, l’ambientazione incardinata nelle vicende consuete del Veneto degli anni di piombo, levita su ali di fine ironia, mai sboccata, soprattutto in considerazione dei temi affrontati, come l’adulterio e i fervori adolescenziali e politici.
    Per assicurare una narrazione distesa e pulita, la suddivisione in capitoli e rafforzata dall’incedere del datario che, prima, divide l’annualità in due periodi che si alternano, per poi arrivare ad una consecutio risolutiva e ad un epilogo affatto scontato.
    L’uso non infrequente del vernacolo veneto è godibilissimo, almeno per un pubblico settentrionale.
    La copertina e la veste editoriale eprimono appieno l'equilibrio dell'opera.

    Il commento è una sintesi delle valutazioni effettuate dai lettori della Rete Bibliotecaria Bresciana e dalla Giuria del Premio di Qualità nell’ambito della X Rassegna di Microeditoria Italiana, 9-11 novembre 2012, Chiari (Bs)

    ha scritto il