Avversario segreto

Di

Editore: Mondadori (Oscar Gialli, 71)

3.7
(625)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 191 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Chi semplificata , Tedesco , Ceco

Isbn-10: A000079701 | Data di pubblicazione: 

Prefazione: Lia Volpatti

Disponibile anche come: Altri , Tascabile economico , Copertina rigida

Genere: Criminalità , Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli

Ti piace Avversario segreto?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Se tutti ormai riconoscono a Dana Agatha il titolo di Regina del Giallo, pochi, invece, la conoscono come scrittrice di spy-stories. "Avversario segreto" sancisce l'esordio della Christie in questo genere. Da poco si sono concluse la I Guerra Mondiale e la Rivoluzione d'Ottobre. Il mondo i sta dividendo in due e Agatha non ha dubbi circa la parte dalla quale schierarsi.
L'Avversario segreto viene dall'Est, medita di rivoluzionare il mondo e si serve, a questo scopo, dei sindacati. Ma sulla sua strada incontra due giovani avventurieri, Tommy e Tuppence, "coppia di svitati incoscienti". Non hanno, forse, l'arguzia di Poirot, né la formidabile logica di Miss Marple, ma, considerata la giovane età, se la cavano egregiamente e... promettono bene.
Ordina per
  • 5

    La regina del giallo si destreggia alla perfezione anche in tema di spionaggio, affidando a due detective dilettanti, Tommy e Tuppence, un intrigo internazionale emozionante e coinvolgente fino all'ul ...continua

    La regina del giallo si destreggia alla perfezione anche in tema di spionaggio, affidando a due detective dilettanti, Tommy e Tuppence, un intrigo internazionale emozionante e coinvolgente fino all'ultima pagina

    ha scritto il 

  • 5

    La regina del giallo si destreggia alla perfezione anche in tema di spionaggio, affidando a due detective dilettanti, Tommy e Tuppence, un intrigo internazionale emozionante e coinvolgente fino all'ul ...continua

    La regina del giallo si destreggia alla perfezione anche in tema di spionaggio, affidando a due detective dilettanti, Tommy e Tuppence, un intrigo internazionale emozionante e coinvolgente fino all'ultima pagina

    ha scritto il 

  • 4

    Intricato al punto giusto

    Secondo romanzo di Agatha Christie che leggo, sono rimasto decisamente soddisfatto. Forse il ritmo rallenta eccessivamente in certi passi, ma il modo in cui la trama si intreccia ed in cui si è portat ...continua

    Secondo romanzo di Agatha Christie che leggo, sono rimasto decisamente soddisfatto. Forse il ritmo rallenta eccessivamente in certi passi, ma il modo in cui la trama si intreccia ed in cui si è portati a sospettare l'uno o l'altro personaggio sono magistrali. Unica "pecca" il fatto che avevo riconosciuto il vero Mr Brown quasi subito, da alcuni dettagli che narrativamente servivano a giustificare il colpo di scena, ma che non passano inosservati. È anche vero che alla fine l'autrice è quasi riuscita a farmi cambiare idea.

    ha scritto il 

  • 4

    Ho apprezzato molto questo romanzo, sia per la trama che per i personaggi.
    La prima perché si sviluppa in modo avvincente ed originale, con molti colpi di scena inaspettati che fanno leggere il romanz ...continua

    Ho apprezzato molto questo romanzo, sia per la trama che per i personaggi.
    La prima perché si sviluppa in modo avvincente ed originale, con molti colpi di scena inaspettati che fanno leggere il romanzo tutto d'un fiato. Ed anche il finale, seppure un po' scontato, è apprezzabile.
    La seconda perché ho adorato i protagonisti. Tommy e Tuppence sono fantastici e insieme creano un'alchimia perfetta. Inoltre ci sono stati parecchi passaggi divertenti che hanno alleggerito la trama e l'hanno resa più piacevole.
    In conclusione un bel romanzo, diverso dai soliti gialli della Christie ma non per questo peggiore, anzi.

    ha scritto il 

  • 3

    Ancora una volta gli occhi corrono veloci tra le pagine immersi in una storia della Christie. Una piacevole lettura, a tratti un po' puerile, ma considerato che questo romanzo è soltanto il secondo tr ...continua

    Ancora una volta gli occhi corrono veloci tra le pagine immersi in una storia della Christie. Una piacevole lettura, a tratti un po' puerile, ma considerato che questo romanzo è soltanto il secondo tra quelli scritti dall'autrice e che segna l'ingresso della Christie nel genere Spy-story, lo so può accettare. E' inoltre il primo che leggo con i personaggi minori della scrittrice, Tommy e Tuppence, e devo dire che vi ho trovato un'innata simpatia. Spero di ritrovarli presto! Promosso anche questo!

    ha scritto il 

  • 3

    Agatha Christie, Avversario segreto

    I due "Giovani avventurieri" nonché protagonisti del romanzo, Tuppence e Tommy, sono degli investigatori "loro malgrado" e si trovano al centro di una storia che potrebbe cambiare definitivamente la s ...continua

    I due "Giovani avventurieri" nonché protagonisti del romanzo, Tuppence e Tommy, sono degli investigatori "loro malgrado" e si trovano al centro di una storia che potrebbe cambiare definitivamente la storia del mondo. Non lo definirei un romanzo giallo, ma una spy story pur se molto particolare.
    La lettura è piacevole, i personaggi ben definiti, lo stile più che gradevole.
    Ritrovare un vecchia, ma attualissimo e importantissimo documento di cui si sono perse le tracce dopo il naufragio del Lusitania è il filo conduttore di tyutta la storia. A contenderselo naturalmente i buoni (democrazie occidentali) e i cattivi (coloro che vogliono sostituirsi ai poteri costituiti. Alla fine il bene trionferà, pur tra mille pericoli. Il finale è un po' scontato, ma pur sempre attraente.

    ha scritto il 

  • 4

    E' il secondo libro pubblicato in assoluto dalla Christie,dopo Poirot a Styles Court, e in questa storia i protagonisti sono due giovani squattrinti, che decidono di cimentarsi nel mondo dello spionag ...continua

    E' il secondo libro pubblicato in assoluto dalla Christie,dopo Poirot a Styles Court, e in questa storia i protagonisti sono due giovani squattrinti, che decidono di cimentarsi nel mondo dello spionaggio. Ma sono inesperti e molto ingenui e maldestri, e si ritroveranno ben presto invischiati in affari e loschi traffici molto più grandi di loro.

    All'epoca della sua pubblicazione, nel 1922, la Christie ancora non si considera una scrittrice, anzi, guarda al suo "lavoro" con poca convinzione, non rendendosi conto di aver aperto la strada ad uno nuovo genre letterario che creerà tanto interesse e la sua grande fama. All'inizio,la storia stenta un pò a decollare, si percepisce poca sicurezza nello svolgimento dei fatti,ma appena iniziano a susseguirsi gli eventi, si trova con familiarità lo stile della Christie a cui si è abituati, se ci siamo già cimentati con altri suoi libri. Il libro segna l'esordio dell'autrice nel mondo delle spy-storie, un genere al quale la regina del mistero ha regalato alcune perle che sono rimaste indelebili nella storia. I protagonisti di questa storia si ritrovano, tra un libro e l'altro fino al 1973, nei volumi "Quinta colonna", "In due si indaga meglio"e " Le porte di Damasco", oltre che in un certo numero di racconti.

    ha scritto il 

  • 2

    Opera prima, infantile e ingenua, che ricorda i "Gialli dei ragazzi" con cui molti di noi sono cresciuti. Dopo, ovviamente, Agatha Christie ha scritto ben altro rispetto a questo romanzetto che si può ...continua

    Opera prima, infantile e ingenua, che ricorda i "Gialli dei ragazzi" con cui molti di noi sono cresciuti. Dopo, ovviamente, Agatha Christie ha scritto ben altro rispetto a questo romanzetto che si può tranquillamente evitare senza perdersi nulla.

    ha scritto il 

Ordina per