Ayla, figlia della terra

Voto medio di 1.811
| 102 contributi totali di cui 99 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 02/09/17
Lettura per ragazzi, per lo più piacevole, a volte noiosa.
Ha scritto il 26/11/16
Romanzo che si fa leggere bene, scorrevole, estremamente ricco di osservazioni sulla cultura materiale e spirituale dei Neanderthal nonché sulla (sorprendente) fauna che si aggirava in quegli anni per il continente eurasiatico. Anche l'intreccio è ..." Continua...
  • 4 mi piace
  • 2 commenti
Ha scritto il 18/04/16
Ambientare un romanzo nella preistoria è semplicemente geniale perché permette di calare le vicende narrate all'interno di un contesto storico, culturale e antropologico che raramente viene sfruttato e affrontato.E' un libro ricco di descrizioni ..." Continua...
  • 1 mi piace
Ha scritto il 20/03/16
Libro insolito, molto lento, descrive con minuziosità l'ambiente preistorico tanto da poter essere considerato un trattato di antropologia. Però a un certo punto avvince e si segue con passione e coinvolgimento. Non per tutti, ma davvero un ottimo ..." Continua...
Ha scritto il 25/09/15
Bel romanzo, ambientato nella Preistoria (30.000 anni fa prima dell'ultima glaciazione), è l'avventura di una bimba della stirpe dell'homo sapiens che, doo un terremoto, viene salvata ed adottata da un clan di uomini di Neanderthal.Bello sia per ..." Continua...
  • 1 mi piace

Ha scritto il Aug 24, 2012, 23:55
Il Clan morrà, solo tu e la tua razza resterete. Noi siamo un popolo antico. Abbiamo mantenuto le nostre abitudini, onorato gli spiriti e il Grande Orso, ma per noi è finita. Forse così doveva essere. Forse non dipende da te, Ayla, ma dalla tua ... Continua...
Pag. 396
  • 1 commento
Ha scritto il Jul 01, 2010, 13:49
[...]Ayla puntò direttamente verso Brud e si erse in tutta la sua altezza davanti a lui. Anche Brud aveva difficoltà a fingere di non vederla. Tentò di ignorarla, ma lei lo stava guardando dall'alto al basso, e non rannicchiata ai suoi piedi come ... Continua...
Ha scritto il Jun 22, 2010, 12:40
Noi siamo un popolo antico. Abbiamo mantenuto le nostre abitudini, onorato gli spiriti e il Grande Orso, ma per noi è finita. Forse così doveva essere. Forse non dipende da te, Ayla, ma dalla tua razza. È per questo che sei giunta fino a noi? Per ... Continua...
Pag. 1

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi