Balkan express

Voto medio di 47
| 7 contributi totali di cui 6 recensioni , 1 citazione , 0 immagini , 0 note , 0 video
Penelope alla guerra
Ha scritto il 09/11/16
Io non so cos'è la guerra, volevo dirle, però vedo che è dappertutto. E' in una strada di Sarajevo inondata dal sangue di venti persone uccise mentre erano in coda per il pane. Ma è anche il tuo non capirla, nella mia crudeltà inconscia nei tuoi conf...Continua
Sabri ツ
Ha scritto il 02/01/16
"La guerra ti guarda ghignando e ha il tuo volto"
Ho questo librettino in mano, un'edizione del 93, un regalo prezioso e inaspettato; l'ho molto apprezzato ma non ero sicura di volerlo/poterlo commentare, come mi capita per ogni libro che parla di realtà cruda e non immaginata. Nel 91, quando scoppi...Continua
Giovann Roman
Ha scritto il 21/01/13

Dovrebbe essere una lettura obbligata per tutti coloro che si baloccano con le etnie.

frustrated...
Ha scritto il 13/02/10

Scritto senza enfasi, ma pieno di verità.

orsodimondo
Ha scritto il 20/11/09
FARE LA GUERRA VUOL DIRE UCCIDERE
Non esistono guerre buone e belle: ma questa narrata da Drakulic appare particolarmente brutta, sporca e cattiva. Mentre a Berlino il muro andava giù, altrove ne nascevano di nuovi, la terra aumentava le sue frontiere e i confini si restringevano, in...Continua

Sonnenallee
Ha scritto il Jun 12, 2012, 22:27
[…] sull’asfalto di una strada di Bregana, nel gracile sole invernale, tirai fuori con calma il mio passaporto e lo porsi al poliziotto sloveno […] Era il vecchio passaporto jugoslavo e rosso, naturalmente. Mi resi subito conto dell’assurdità della n...Continua
Pag. 63

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi