Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Ballo in maschera

By Brenda Joyce

(89)

| Mass Market Paperback | 9788861830974

Like Ballo in maschera ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Elizabeth Anne Fitzgerarld è innamorata dell'affascinante Tyrell de Varenne da quando era una ragazzina, ma sapendo che il giovane è l'erede di un prestigioso e ricchissimo casato, e pertanto fuori della sua portata, per anni si è accontentata di ado Continue

Elizabeth Anne Fitzgerarld è innamorata dell'affascinante Tyrell de Varenne da quando era una ragazzina, ma sapendo che il giovane è l'erede di un prestigioso e ricchissimo casato, e pertanto fuori della sua portata, per anni si è accontentata di adorarlo in silenzio. Così, quando lui, la notte del suo primo ballo in maschera, la corteggia e infine le dà appuntamento in giardino allo scoccare della mezzanotte, a Lizzie sembra di toccare il cielo con un dito. Poi però la serata rende una piega inaspettata e la fanciulla non riesce a incontrare l'uomo dei suoi sogni. Certa di aver perso l'unica opportunità di coronare il suo sogn, Lizzie cerca di mettersi l'animo in pace. Ma quella notte è soltanto l'inzio di una serie di incredibili eventi, che in un susseguirsi di scandali, menzogne e tradimenti la porteranno a trovare infine il vero amore.

22 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    TITOLO: Ballo in maschera
    AUTRICE: Brenda Joyce
    TITOLO ORIGINALE: The Masquerade
    USCITA ITALIANA: GRS Special 93, maggio 2008
    GIUDIZIO PERSONALE: 4/5
    Irlanda – Inghilterra, 1812
    Elizabeth Anne Fitzgerald è innamorata dell'affascinante Tyrell de Waren ...(continue)

    TITOLO: Ballo in maschera
    AUTRICE: Brenda Joyce
    TITOLO ORIGINALE: The Masquerade
    USCITA ITALIANA: GRS Special 93, maggio 2008
    GIUDIZIO PERSONALE: 4/5
    Irlanda – Inghilterra, 1812
    Elizabeth Anne Fitzgerald è innamorata dell'affascinante Tyrell de Warenne da quando era una ragazzina, ma sapendo che il giovane è l'erede di un prestigioso e ricchissimo casato, e pertanto fuori dalla sua portata, per anni si è accontentata di adorarlo in silenzio. Così, quando lui la notte del suo primo ballo in maschera la corteggia e infine le dà appuntamento in giardino allo scoccare della mezzanotte, a Lizzie sembra di toccare il cielo con un dito. Poi però la serata prende una piega inaspettata e la fanciulla non riesce a incontrare l'uomo dei suoi sogni. Certa di aver perso l'unica opportunità di coronare il suo sogno, Lizzie cerca did mettersi l'animo in pace. Ma quella notte è soltanto l'inizio di una serie di incredibili eventi, che in un susseguirsi di scandali, menzogne e tradimenti la porteranno a trovare infine il vero amore.
    Secondo appuntamento italiano con la serie De Warenne che è davvero una bella serie, con storie affascinanti, per nulla ripetitive anche se tutte caratterizzate da un protagonista maschio alfa che tende un po' a maltrattare la nostra povera protagonista di turno. Protagonista di Ballo in maschera è la giovanissima Elizabeth Anne Fitzgerald, fanciulla scarsamente considerata perchè un po' timida e paffutella. Lei non si dispiace perché l'unico suo vero amore è il bellissimo Tyrell de Warenne da quando l'ha salvata dal lago quando era bambina. La situazione si ripresenta ora quando la salva da una carrozza fuori controllo. Tutte le sue speranze e i suoi sogni sembrano avverarsi quando lui la avvicina al ballo in maschera, appunto. Ma un imprevisto la costringe a tornare a casa e a cedere il suo posto alla sorella. Le conseguenze saranno inaspettate...
    Di questo libro NON mi è piaciuto:
    La parte iniziale è decisamente lenta, anche perché in tutto questo tratto i due protagonisti sono lontani e questo toglie molto al racconto, anche se Tyrell è sempre nei pensieri di Lizzie. Inoltre ho letteralmente detestato la sorella di Lizzie, Anna, egoista e insipida. Ha combinato un bel disastro e va avanti come se non fosse successo nulla e le conseguenze delle sue azioni avventate ricadono sulle altre persone. Dopodiché scompare come se nulla fosse.
    Di questo libro mi è piaciuto:
    Lizzie mi piace, pur essendo a tratti un'eroina troppo vittima che subisce in continuazione e da tutti, chiaramente soprattutto da Tyrell. Nonostante ciò non è assolutamente stupida, sciocca nè troppo rinunciataria. Ma ha sempre questa sorta di aura di santità, vista la sua capacità di sopportazione e il suo spirito di sacrificio. Nonostante ciò, però, non subisce troppo da Tyrell, ma sa dignitosamente allontanarsi in ritirata, piuttosto che subire ad oltranza. Pur essendo la classica storia della fanciulla sedotta dal libertino, non è affatto vittima ma complice consapevole.
    Tyrell mi è piaciuto perchè pur essendo un maschio alfa, non è eccessivo. Anzi, ci piace vedere i suoi momenti di sconforto e di dolore. Infatti tutti coloro che gli stanno attorno sottolineano come sia cambiato il suo comportamento, come abbia perso il suo spirito. L'ho trovato, inoltre, molto realistico nel fatto che abbia l'esigenza di sposare una ricca ereditiera e di restare fedele a questo progetto e a riservare a Lizzie, inferiore a lui socialmente, il ruolo di amante.
    Come non citare la mamma di Lizzie e la sua esigenza di sistemare al meglio le tre figlie? Ricordava tantissimo per spirito e comicità Mrs Bennett di "Orgoglio e Pregiudizio" e, soprattutto nella prima parte del libro ha una forza comica sorprendente.
    Mi piace molto lo stile dell'autrice molto accurato, che sa sapientemente calibrare la narrazione e la caratterizzazione psicologica dei personaggi. Mi piace che, pur non essendoci un cattivo, nè un classico ostacolo esterno, la vicenda è perfettamente credibile e l'ostacolo che tiene lontano i protagonisti è reale.
    Molto apprezzato!

    SERIE DE WARENNE
    The Conqueror
    Promise of the Rose
    La sposa americana
    Ballo in maschera
    The Stolen Bride
    A Lady at last
    The Perfect Bride
    A Dangerous Love

    Is this helpful?

    Aghi76 (non scambio) said on May 20, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Letto in una manciata di ore.
    La saga dei Warenne mi sta davvero conquistando!
    Ho amato il personaggio di Lizzie, sebbene io avrei volentieri voluto vedere Anna trascinata per i capelli lungo una stradina con aguzzi sassi.
    Ho amato Tyrell, la sua lot ...(continue)

    Letto in una manciata di ore.
    La saga dei Warenne mi sta davvero conquistando!
    Ho amato il personaggio di Lizzie, sebbene io avrei volentieri voluto vedere Anna trascinata per i capelli lungo una stradina con aguzzi sassi.
    Ho amato Tyrell, la sua lotta tra dovere e amore e il suo carattere buono ma passionale.
    Brenda Joyce ha uno stile che coinvolge, che affascina anche. Ha sicuramente un dono particolare perché per lo meno per me, leggere i suoi romanzi significa divorarli in pochissime ore.
    Consigliato e consigliatissima la saga!

    Is this helpful?

    Shellan Cormia said on Sep 14, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Letto tutto d'un fiato.
    Assolutamente delizioso, uno dei più belli di tutta questa saga e Lizzie è certamente uno dei personaggi femminili che ho gradito maggiormente.
    Molto dolce e buona, adorabile con il piccolo Ned.

    Is this helpful?

    Manu Shinalia said on Jan 7, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un piacevole romanzo in cui la trama non è affatto scontata. A volte si ha la voglia di scuotere con forza Lizzie per farla reagire dalle varie angherie che Tyrell le fa passare, ma la crescita interiore della ragazza è lenta. La Joyce ci prende per ...(continue)

    Un piacevole romanzo in cui la trama non è affatto scontata. A volte si ha la voglia di scuotere con forza Lizzie per farla reagire dalle varie angherie che Tyrell le fa passare, ma la crescita interiore della ragazza è lenta. La Joyce ci prende per mano e ci lascia assistere a questo cambiamento emotivo che avrà grosse ripercussioni non solo sul suo futuro. E se la scelta di passare da madre di un figlio non suo finendo con l’essere disonorata sembra uno slancio monacale, alla fine risulta la decisione più saggia! nei primi capitoli si ha quasi l’idea di essere tornati in un testo della Austen..il che non guasta! (Samanta)
    http://libreriarosaitaliana.wordpress.com/2012/10/09/ba…

    Is this helpful?

    samilla said on Oct 9, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Fantastico ....

    "Quando se ne èandata? - Questa mattina , milord.-"
    Allora la belva sollevò la testa e cominciò a latrare, pazza di dolore. Tyrell pensò che fosse un rumore assordante e tragico nella sua immensa sofferenza. Udì il rumore del legno che si schiant
    ...(continue)

    "Quando se ne èandata? - Questa mattina , milord.-"
    Allora la belva sollevò la testa e cominciò a latrare, pazza di dolore. Tyrell pensò che fosse un rumore assordante e tragico nella sua immensa sofferenza. Udì il rumore del legno che si schiantava, del vetro che si framuntava, mentre il lamento della belva continuava a riempire l'aria.
    Urlò fino a che ebbe voce, poi tutto fu silenzio.
    In piedi da solo in mezzo alla stanza, si guardò intorno. Vide l'armadio distrutto, guardò i vetri della finestra sparsi sul pavimento, lo specchio rotto.
    Per molto tempo ancora restò a fissare , con le mani sanguinanti, i frantumi della propria vita.

    Bello decisamente bello, nonostante abbia trovato la trama eccessivamente carica per essere poi risolta in quattro e quattr'otto e nonostante abbia trovato esagerato il sentimento di altruismo/sacrificio di Lizzie ( eddaie nemmeno Santa Maria Goretti riuscirebbe in tanto xD), il libro mi è piaciuto
    Straordinario il personaggio di Tyrell, dilaniato dal dovere di figlio e dall'amore per la sua "piccola bugiorda",straordinariamente dignitosa Georgina - la sorella di Lizzie- nel suo volersi arrendere allo zitellaggio,assolutamente divertente Rory e assolutamente da impiccare la sorella Anna.
    Ecco come è stato trattato il suo personaggio non mi è piaciuto: ha generato solo danni e dolore e non è stata punita in alcun modo. Non l'ho trovato giusto.
    Adesso mi piacerebbe leggere il libro di Rex, ma trovare questa saga è praticamente impossibile ç.ç

    Alla prossima De Warenne !

    Is this helpful?

    Marilux (Scambio/Vendo SOLO Cartacei) said on Sep 21, 2012 | 2 feedbacks

Book Details

  • Rating:
    (89)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
  • Mass Market Paperback 381 Pages
  • ISBN-10: 8861830978
  • ISBN-13: 9788861830974
  • Publisher: Harlequin Mondadori Harmony Historical
  • Publish date: 2008-07-01
Improve_data of this book