Bambini nel tempo

di | Editore: Einaudi
Voto medio di 2.544
| 314 contributi totali di cui 297 recensioni , 17 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Stephen Lewis, autore di fortunati libri per bambini, padre e marito felice, un giorno si reca al supermercato con sua figlia Kate e mentre è intento a svuotare il carrello alla cassa, si accorge di aver perso la bambina. Rapita? Uccisa? Fuggita? ... Continua
Ha scritto il 13/09/17
NOIA E GENIALITA'
Grande delusione e noia per tutti i 2/3 della narrazione. Dopo aver letto “nel guscio” e sentito varii anobiiani mi aspettavo una meraviglia e invece... C’è da dire che è stato scritto trent’anni fa, secondo wikipedia è il terzo che ..." Continua...
  • 4 mi piace
Ha scritto il 08/05/17
Bambini nel tempo
Fino ad un buon ¾ quarti del romanzo non si capisce bene dove voglia andare eppure riesce a non essere dispersivo, lo fa con una scrittura affascinante, con continue digressioni , spostamenti nel tempo nel plot e subplot all’‘interno dei ..." Continua...
  • 1 mi piace
Ha scritto il 20/04/17
Indecisa tra le quattro e le cinque stelle
McEwan è una sicurezza. Non mi tradisce (quasi) mai. La storia c’è. C’è la scrittura, piana, scorrevole, che ti legge quasi dentro. C’è anche la traduttrice, bravissima. C’è il dramma, ma senza pietismi. Il romanzo si basa sulle vicende ..." Continua...
  • 1 mi piace
Ha scritto il 02/03/17
Sarà scritto di pancia, sarà quel che sarà... Questo libro è una mera zozzeria ...☆☆☆☆☆Riformulo per gli amanti delle recensioni verbose: tutto fuorché un lavoro intimo, come lo definisce il suo autore.Mac cerca di affrontare i temi ..." Continua...
  • 11 mi piace
  • 8 commenti
Ha scritto il 07/11/16
Noia noia non ho detto gioia
Il libro più noioso mai letto in vita mia. Ho resistito fino a pagina 80, poi mi sono arreso.
  • 1 mi piace

Ha scritto il Jun 21, 2017, 16:07
.... rendersi conto che, per quanto vicini, i genitori sono al tempo stesso degli sconosciuti per i loro figli.
Pag. 44
Ha scritto il May 12, 2017, 13:34
- "Come poteva sorprendere che il mondo fosse in mano a degli imbecilli quando queste anime invertebrate potevano accostarsi alle urne?" -
Pag. 143
Ha scritto il Feb 14, 2015, 18:38
Se un tempo aveva creduto, o almeno pensato di dover credere, che al di là delle ovvie differenze fisiche, uomini e donne fossero essenzialmente identici, adesso sospettava che una delle tante caratteristiche che li distinguevano fosse appunto il ... Continua...
Pag. 51
Ha scritto il Feb 14, 2015, 18:37
Nel punto in cui il sentiero attraversava un ruscello, un lastrone di pietra, avanzo di un vecchio muro, ospitava una foresta amazzonica in miniatura, una giungla di muschi, licheni fluorescenti e alberi microscopici. Il tutto, sovrastato da ... Continua...
Pag. 101
Ha scritto il Jul 20, 2013, 10:29
L'acquisto di un giocattolo avrebbe distrutto due anni di adattamenti, sarebbe stato irrazionale, malato, autolesionistico e debole, soprattutto debole. Di quella debolezza che impedisce di conservare la linea di confine tra il mondo com'è e come ... Continua...
Pag. 121
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi