Bambini perduti

Dove i piccoli non hanno più bisogno dei grandi: storie della parte migliore del genere umano

Voto medio di 14
| 7 contributi totali di cui 2 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
I bambini, molti bambini, se non tutti, non sono quelli che crediamo. Non sono "piccoli uomini incompleti" o "adulti in potenza", ma costituiscono una società-cultura a sé stante, con caratteristiche autonome da quella dei grandi. Dalle ... Continua
Ha scritto il 15/03/14
nsl; «Io di bambini non ne ho. Non ne ho mai voluti a causa di: alto rischio di apocalisse nucleare, sovrappopolamento della Terra, lavoro lontano da casa, anaffettività congenita preautistica, zona di disagio da contatto fisico estesa, mantenimento della silhouette di mia moglie, egoismo sociale, rapporto costi-benefici, senso di schifo per le deiezioni umane, e così via. Inoltre, i bambini non mi piacciono.»
PAG. 13“Nel mondo, soprattutto occidentale, i padri battono sistematicamente i figli a calcetto o alla Playstation per essere giovanili e rubar loro l'immagine di sé e le prime fidanzate. Le madri prima vestono le bambine da troiette e in ...Continua
Ha scritto il 09/07/10
Alberto Salza è un grande antropologo e uno degli uomini più intelligenti che ci sia in giro. Lucido, difficilmente influenzabile, rifugge le mode e grande osservatore.
  • 1 mi piace

Ha scritto il Jul 22, 2013, 10:43
Morte le streghe medievali, morti gli ebrei cannibali, ci sono rimaste le zingare rapitrici a nutrire le isterie di un'intera società.
Pag. 122
  • 1 commento
Ha scritto il Jul 22, 2013, 10:42
Dimmi e dimentico; mostrami e ricordo; coinvolgimi e capisco.
Pag. 104
Ha scritto il Jul 22, 2013, 10:42
Non si dovrebbe mai dare un "noi" per scontato quando si guarda il dolore degli altri.
Pag. 56
  • 1 commento
Ha scritto il Jul 22, 2013, 10:41
"Lo sai perché non abbiamo lo sviluppo economico, in Africa?" "Dimmelo tu." "Il fatto è che noi africani dividiamo tutto. Voi siete fortunati: avete l'egoismo su cui costruire la ricchezza. Uno fa i soldi e poi crea lo sviluppo."
Pag. 49
Ha scritto il Jul 22, 2013, 10:39
Se vedi qualcuno rispondere a tutto ciò che gli viene chiesto, rendere noto tutto ciò che contempla e raccontare tutto quel che sa, consideralo per questo un ignorante.
Pag. 18
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi