Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Bananas

Un anno di cronache tragicomiche dallo stato semilibero di Berlusconia

Di

Editore: Garzanti Libri

3.9
(225)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 366 | Formato: Altri

Isbn-10: 8811600278 | Isbn-13: 9788811600275 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Tascabile economico

Genere: History , Humor , Political

Ti piace Bananas?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Questo volume è un'ampia scelta degli interventi di Marco Travagliosu "l'Unità", nella rubrica "Bananas". A partire dal lavoro quotidiano diregistrazione e di archiviazione di fatti, dichiarazioni, atti giudiziari esentenze, l'autore compila una vera e propria cronaca politico-giudiziariadell'ultimo anno e descrive le menzogne e gli opportunismi, gliscandali e i voltafaccia dei protagonisti del teatrino politico e mediaticoitaliano.
Ordina per
  • 3

    il fatto di essere un libro datato si rivela sia un pregio che un difetto: il difetto è ovviamente quello di peccare di attualità, alcuni episodi di qualche anno fa hanno perso smalto ed è ...continua

    il fatto di essere un libro datato si rivela sia un pregio che un difetto: il difetto è ovviamente quello di peccare di attualità, alcuni episodi di qualche anno fa hanno perso smalto ed è difficile calarsi nell'atmosfera di allora.

    il pregio invece, per chi lo vuole considerare tale, è quello di farci capire che sono anni che si va avanti in questo modo, che si viene presi per il naso.

    è un pregio, sì, ma getta nello sconforto!

    lo stile di Travaglio è come sempre ironico ed affascinante, forse sulla carta scritta perde un po' rispetto alla versione orale. io starei ore ad ascoltarlo!

    ha scritto il 

  • 0

    Questo volume è un'ampia scelta degli interventi di Marco Travaglio su "l'Unità", nella rubrica "Bananas". A partire dal lavoro quotidiano di registrazione e di archiviazione di fatti, ...continua

    Questo volume è un'ampia scelta degli interventi di Marco Travaglio su "l'Unità", nella rubrica "Bananas". A partire dal lavoro quotidiano di registrazione e di archiviazione di fatti, dichiarazioni, atti giudiziari e sentenze, l'autore compila una vera e propria cronaca politico-giudiziaria dell'ultimo anno e descrive le menzogne e gli opportunismi, gli scandali e i voltafaccia dei protagonisti del teatrino politico e mediatico italiano. (recensione tratta da IBS )

    ha scritto il 

  • 3

    prima e ultima volta che comprerò questo genere di libri.Non critico l'autore,che seguo volentieri,nè gli articoli in se,ma la composizione di questo tipo di libri,semplici antologie di pezzi ...continua

    prima e ultima volta che comprerò questo genere di libri.Non critico l'autore,che seguo volentieri,nè gli articoli in se,ma la composizione di questo tipo di libri,semplici antologie di pezzi sconnessi tra loro.Superfluo

    ha scritto il 

  • 5

    Credo di essere una groupie di Marco Travaglio!
    La lettura dei suoi articoli, soprattutto di articoli meno recenti, come in questo caso, fà riemergere parte di una memoria storica del nostro paese ...continua

    Credo di essere una groupie di Marco Travaglio!
    La lettura dei suoi articoli, soprattutto di articoli meno recenti, come in questo caso, fà riemergere parte di una memoria storica del nostro paese spesso neanche dimentica, per non essere mai stata ricordata.

    ha scritto il 

  • 4

    Urticante, per molti, il giornalismo di Marco Travaglio. Ma, come sempre, dire la verità non porta mai lontano!
    L'ultimo vero giornalista italiano? Direi che ne sono rimasti pochi.
    Approfittatene ...continua

    Urticante, per molti, il giornalismo di Marco Travaglio. Ma, come sempre, dire la verità non porta mai lontano!
    L'ultimo vero giornalista italiano? Direi che ne sono rimasti pochi.
    Approfittatene finchè lo faranno ancora scrivere ...

    ha scritto il